Confeenza Rails in Italia

Ciao gente,

ok, forse dovrei lasciare l’onore a qualcuno degli
organizzatori, ma giacché latitano, ve la spammo io:

Rails to Italy, la prima conferenza su rails in
italia, 26 & 27 ottobre a pisa.

http://www.railstoitaly.org/

fico :slight_smile:


The all-new Yahoo! Mail goes wherever you go - free your email address
from your Internet provider. http://uk.docs.yahoo.com/nowyoucan.html

Qualcuno qui conosce gli organizzatori? Frequentano la ML?

in effetti è un po strano che nn si siano fatti sentire sulla ml
italiana anche perchè siamo l’ unica.
cmq mi sembra un ’ ottima occasione per rivedere qualche brutta
faccia :]

Andrea

Il giorno 10/giu/07, alle ore 10:58, Matteo V. ha scritto:

Matteo V. wrote:

Qualcuno qui conosce gli organizzatori? Frequentano la ML?

Ciao,
io sono uno degli organizzatori. E scusate se non ho postato in ML ma in
realtà aspettavo di avere qualche risposta dagli “invited speakers”
prima di postare qui. Speravo di potervi dare qualche succulenta notizia
sul programma. Purtroppo non so ancora niente, ma prometto che vi darò
notizie al più presto. Intanto aspettiamo le vostre proposte di
presentazione, forza!

michele

P.s. Se avete qualche idea|critica|suggerimento mandateceli. Mi
raccomando non aspettate l’ultimo secondo. Adesso siamo ancora in tempo
a cambiare le cose, ma più tempo si aspetta e peggio è.

Ciao,

sono rimasto subito favorevolmente impressionato dall’idea. Avrei
intenzione anche intenzione di partecipare con un lavoro, ma sto
valutando se e` possibile.

Una paio di considerazioni

  1. La presentazione estesa mi sembra un po’ eccessiva… (1 ora)
    ovviamente e` il mio modesto parare.

  2. Non mi piace l’idea della lingua ibrida, se prevedete un afflusso
    di abbastanza stranieri mi limiterei solo all’inglese.

Ci sentiamo sulla mail di info della conferenza per alcuni chiarimenti,
FC

On 6/12/07, Michele B. [email protected] wrote:

michele
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


Ing. Francesco C. (http://www.fcioffi.net)
Unlimited Software s.r.l. - Napoli (http://www.u-s.it)
Linux User id #340148 (http://counter.li.org)
Debian GNU/Linux user (http://www.debian.org)
Universita` del Sannio di Benevento (http://www.grace.ing.unisannio.it)
SannioLUG (http://www.sanniolug.org)

bhe se c’è spazio io presenterei volentieri la mia applicazione, per
ottobre sarà di sicuro a buon punto, attualmente è in fase di test.

Saluti Andrea
http://alfa.ptumpa.com

Il giorno 12/giu/07, alle ore 20:27, Michele B. ha scritto:

Ci sentiamo sulla mail di info della conferenza per alcuni chiarimenti,
FC

Ok, grazie Francesco, tutto l’aiuto è veramente benvenuto.
A presto.

michele

si l’ho visto anch 'io, spero per loro che abbiamo messo qulche
limite perchè gli potrei costare quanto Jobs :]

cmq se a qualcuno interessa potrei fare una presentazione standard(30
minuti) per parlare di grafica e design magari concentrandomi su text
box e botttoni.

Il giorno 13/giu/07, alle ore 09:22, David W. ha scritto:

Ho visto questo:

FREE Beer!

E allora mi sembra naturale voler presentare qualcosa…

Ma vorrei chiedervi (e giro anche in lista per il beneficio di altri
che sono interessati), cosa vi interessa in termini di presentazioni?

Ormai siamo in molti ad aver fatto uno o piusiti in Rails, e magari anche ad aver contribuito qualche cosa alla comunita, ma si puoavere un'idea delle altre proposte? Sono tecniche? Piu astratte?

Grazie e saluti,

David N. Welton

Linux, Open Source Consulting

Il giorno 13/giu/07, alle ore 16:12, Mauro T. ha scritto:

personalmente trovo la scelta (magari dovuta a mancanza di
coordinazione?) di tenere railstoitaly il 27 ottobre davvero poco
lungimirante e oltremodo deprecabile.

100% d’accordo con il poco lungimirante, deprecabile però mi sembra
una parola grossa.

ma secondo me nelle community di python e di perl si stanno
fregando le mani… prevedo molti interventi su django e turbogears
al linux day 2007.

Questo invece è di cattivo gusto. Per quale motivo dobbiamo
trasformare tutto in una guerra santa? L’ultima volta che ho
controllato la community perl, quella python e quella ruby non erano
in competizione, e non vedo motivi per i quali debba nascerne una.

On 6/13/07, Giovanni I. [email protected] wrote:

Il giorno 13/giu/07, alle ore 16:12, Mauro T. ha scritto:

personalmente trovo la scelta (magari dovuta a mancanza di
coordinazione?) di tenere railstoitaly il 27 ottobre davvero poco
lungimirante e oltremodo deprecabile.

100% d’accordo con il poco lungimirante, deprecabile però mi sembra
una parola grossa.

chi ha organizzato la conf è una persona come noi che cerca di spingere il
linguaggio con le risorse che ha, non una faceless corporation. avrà fatto
quello che poteva con le informazioni che aveva e a cui ha pensato.
invece
di lamentarci parliamo con lui.

On Sat, 9 Jun 2007 20:06:29 +0100 (BST)
gabriele renzi [email protected] wrote:

fico :slight_smile:
peccato che la conferenza sia in concomitanza con il linux day 2007. me
l’ha appena fatto notare un collega. questo significa che al linux day
non ci saranno praticamente interventi su rails perché i principali membri
della community saranno al railstoitaly. peccato perché il linux day
sarebbe davvero un bel palcoscenico per far conoscere meglio rails e
ruby agli addetti ai lavori (vedi gli interventi di paolo donà e michele
franzin al linux day 2006 di ferrara). inoltre, molti membri della
community open source interessati a partecipare al railstoitaly (come
me) non potranno farlo perché impegnati con l’organizzazione del linux
day.

personalmente trovo la scelta (magari dovuta a mancanza di
coordinazione?) di tenere railstoitaly il 27 ottobre davvero poco
lungimirante e oltremodo deprecabile. ma secondo me nelle community di
python e di perl si stanno fregando le mani… prevedo molti interventi
su django e turbogears al linux day 2007.

On Wed, 13 Jun 2007 16:21:22 +0200
Giovanni I. [email protected] wrote:

Il giorno 13/giu/07, alle ore 16:12, Mauro T. ha scritto:

personalmente trovo la scelta (magari dovuta a mancanza di
coordinazione?) di tenere railstoitaly il 27 ottobre davvero poco
lungimirante e oltremodo deprecabile.

100% d’accordo con il poco lungimirante, deprecabile però mi sembra
una parola grossa.

ribadisco il “deprecabile”.

ma secondo me nelle community di python e di perl si stanno
fregando le mani… prevedo molti interventi su django e turbogears
al linux day 2007.

Questo invece è di cattivo gusto. Per quale motivo dobbiamo
trasformare tutto in una guerra santa?

si, hai ragione. ho parlato in un momento di rabbia. chiedo scusa.

L’ultima volta che ho controllato la community perl, quella python
e quella ruby non erano in competizione, e non vedo motivi per i
quali debba nascerne una.

ah si? mi sa che se facessi quattro chiacchiere con randal schwarz
cambieresti idea :wink:

ma secondo me nelle community di python e di perl si stanno fregando le mani… >prevedo molti interventi su django e turbogears al linux day 2007.

In quanto organizzatore del PyCon ti assicuro che non è così :slight_smile:
Noi abbiamo perfino messo in piedi un webpanel alla conferenza con
Djangoisti, Plonisti, Nevowisti e rullo di tamburi: ben 3 sviluppatori
Rails (2 fondatori di Wonsys e Claudio C.).
Ti assicuro che a me personalmente non può fregare di meno se ci
saranno 10 interventi su rails e uno su django o viceversa al linux
day :stuck_out_tongue:

Il giorno 13/giu/07, alle ore 16:34, Mauro T. ha scritto:

100% d’accordo con il poco lungimirante, deprecabile però mi sembra
una parola grossa.

ribadisco il “deprecabile”.

Dipende se c’era la volontà, ergo direi o poco lungimirante o
deprecabile. :slight_smile:

ma secondo me nelle community di python e di perl si stanno
fregando le mani… prevedo molti interventi su django e turbogears
al linux day 2007.
Questo invece è di cattivo gusto. Per quale motivo dobbiamo
trasformare tutto in una guerra santa?
si, hai ragione. ho parlato in un momento di rabbia. chiedo scusa.

np :slight_smile:

L’ultima volta che ho controllato la community perl, quella python
e quella ruby non erano in competizione, e non vedo motivi per i
quali debba nascerne una.

ah si? mi sa che se facessi quattro chiacchiere con randal schwarz
cambieresti idea :wink:

Dai parlavo di community, non di invasati :wink:

On Wed, 13 Jun 2007 16:37:04 +0200
Giovanni I. [email protected] wrote:

L’ultima volta che ho controllato la community perl, quella python
e quella ruby non erano in competizione, e non vedo motivi per i
quali debba nascerne una.

ah si? mi sa che se facessi quattro chiacchiere con randal schwarz
cambieresti idea :wink:

Dai parlavo di community, non di invasati :wink:

beh, proprio invasato no, ma sicuramente il termine “infervorato” per
randal si può usare…

e allora quando a ritalia mi avete circondato e mi volevate menare? per
fortuna che ora che avete detto self me ne ero già andato :slight_smile:

LOL

On 6/13/07, Lawrence O. [email protected] wrote:

ma secondo me nelle community di python e di perl si stanno fregando le
mani… >prevedo molti interventi su django e turbogears al linux day 2007.

In quanto organizzatore del PyCon ti assicuro che non è così :slight_smile:

e allora quando a ritalia mi avete circondato e mi volevate menare? per
fortuna che ora che avete detto self me ne ero già andato :slight_smile:

On 6/13/07, chiaro scuro [email protected] wrote:

100% d’accordo con il poco lungimirante, deprecabile però mi sembra
una parola grossa.

chi ha organizzato la conf è una persona come noi che cerca di spingere il
linguaggio con le risorse che ha, non una faceless corporation. avrà fatto
quello che poteva con le informazioni che aveva e a cui ha pensato. invece
di lamentarci parliamo con lui.

Hai perfettamente ragione. Sono sicuro al 200% che non c’era
l’intenzione
di commettere questo errore tattico. Il fatto è che se si fanno le cose
in
maniera “sommersa”, senza chiedere l’aiuto della community poi succedono
queste gaffe… Nota che non sto dicendo che dovevano chiedere a me,
che
sono un railsista a tempo molto parziale e non sono certamente fra i più
preparati in argomento; bastava una richiesta di collaborazione sulla
rete… ci sono fior di menti abili e pronte in questa ml che avrebbero
potuto dare fior di contributo all’organizzazione.

Non voglio fare la figura di quello che critica, perché io non ho
organizzato niente in campo Rails e quindi non dovrei parlare; vorrei
solo
dare un suggerimento costruttivo ai futuri organizzatori di conferenze:
collaborare è sempre un vantaggio (ne so qualcosa per la scuola estiva su
Agile che organizzo io: non sarebbe nulla senza l’aiuto di tutti i
volontari.)

Matteo

Finché dicevano import botte from violenza :slight_smile:

Il giorno 13/giu/07, alle ore 16:50, chiaro scuro ha scritto:

This forum is not affiliated to the Ruby language, Ruby on Rails framework, nor any Ruby applications discussed here.

| Privacy Policy | Terms of Service | Remote Ruby Jobs