Vi chiedo un consiglio da un altro mondo

Premessa:
Non sono un programmatore (sono stato qualcosa di simile fino a 21 anni

  • basic, fortran, pascal - studio ed un poco di lavoro sotto vax) e non
    sono direttamente oggi coinvolto nel mondo dello “sviluppo” per il web.

Mi occupo di altro.
Comunicazione, grafica, stampa, stampa digitale.
faccio impresa in questi settori.

da alcuni anni ho una sensazione che ogni giorno si rinforza: devo
avvicinarmi in termini concreti allo sviluppo software.

Per lavorare meglio, per costruire servizi innovativi nel mio mondo
lavorativo, per trasformare idee commerciali in azioni commerciali. per
collaborare con altre persone.

Per uscire fuori le mie idee dalla sardegna e far venire i clienti in
sardegna.

Ho incrociato ruby 2 settimane fa esplorando il mio mac ed il suo
sistema di sviluppo.
Ho letto qua e là .
Mentre leggevo di objC, di WebObject e così via, mi chiedo:
come posso fare per esplorare in termini concreti questo mondo che mi
sembra di una complessità immensa?
Ruby è una strada migliore delle altre?

Posso trovare altre persone con cui confrontarmi per verificare la
fattibilità di alcune idee applicative?

Anche se forse non ho più il tempo e la voglia di diventare uno
sviluppatore, ha senso avvicinarsi a questo mondo (e parlo di ruby e
dello sviluppo web in generale) e come?

Scusate, forse sono fuori tema, ma ho visto che il gruppo è molto
disponibile ed aperto, anche ai novellini.

un saluto
Francesco

Ciao,

prima di tutto benvenuto :]

se hai voglia di discutere le tue idee, la mailing list è un buon punto
di
partenza.

per quanto riguarda ruby io ho iniziato da neanche un mese e devo dire
che
mi sto iniziando a trovare bene, purtroppo partendo da zero ruby è forsi
un
po più ostile di altri linguaggi sopratutto per la poca documentazione a
riguardo o almeno io la penso così poi alla fine si sa ognuno ha la sua
opinione.

programmare a oggetti è una cosa relativamente semplice, devi comporre
una
struttua a suon di lego, prendi metti usi, insomma basta sapere la
sintassi
e ragionare, lo sviluppo web è forse un po più complicato perchè ti
trovi a
dover imparare vari linguaggi, tecniche e tecnologie il tutto magari per
fare solo un modulo della tua applicazione, per esempio devi saper un
minimo
di xml, sql, javascript, html e via dicendo, oltre ovviamente al tuo
linguaggio server side.

detto questo che ripeto è solo il mio punto di vista, se ne hai voglia
la
programmazione web è molto bella e immediata, puoi realizzare e far
funzionare applicazioni diciamo utili e offrirle a tutto il mondo.

Saluti Andrea
----- Original Message -----
From: “Francesco P.” [email protected]
To: [email protected]
Sent: Wednesday, October 11, 2006 1:27 PM
Subject: [ruby-it] Vi chiedo un consiglio da un altro mondo

avvicinarmi in termini concreti allo sviluppo software.
Ho letto qua e là .
dello sviluppo web in generale) e come?

Posted via http://www.ruby-forum.com/.


Dico la mia, senza pretese di insegnare niente.

Io faccio il programmatore da più di 10 anni
(faccio di tutto un pò,senza essere molto espero di niente).
Riguardoa ruby, non mi sembra niente semplice.
Probabilmente imparati i meccanismi, si applicano sempre quelli e
diventa effettivamente molto veloce.

Riguardo alle tue perplessità, ed alla mia esperienza,
dico che, in generale, è meglio fare ognuno il proprio mestiere;
ed il mestiere del programmatore, con la velocità di trasformazione
dei linguaggi di sviluppo, gli standard di programmazione web, le
problematiche sempre nuove ecc… ecc… ecc… richiede certamente che
gli si dedichi mooolto tempo (se così non fai, quello che sai è utile
per poco tempo) e le tue “offerte” presto diventano inadeguate.

Trova un amico che sia avviato verso questa professione e fate
insieme, ognuno per la sua parte, quello che vuoi intraprendere.

O ti interessi di informatica o fai “Comunicazione, grafica, stampa,
stampa digitale.”.

A mio parere, fare di tutto (come “purtroppo” faccio io) non porta a
fare bene niente o comunque ad ottenere risultati mediocri con molta
fatica.

… è solo il mio parere.
In bocca al lupo.
ciao

2006/10/11, stb [email protected]:

Sarà che io mi ritengo programmatore nell’anima ma ruby non solo mi è
sembrato facile e immediato da imparare ma è anche riuscito a farmi
piacere la programmazione ad oggetti.

Dopo questa doverosa premessa ritengo che nel tuo caso non sia
particolarmente conveniente avvicinarti a ruby, se non vuoi diventare
un programmatore non avrebbe molto senso …

2006/10/12, Roberto F. [email protected]:

sono quasi completamente d’ accordo se non sul fatto che ognuno debba
fare
il suo. Ruby è difficile, si, il web ancora di più e sempre in movimento ma
sono dell’ idea che è sempre bene saperne un po di più su quello che si fa
anche se magari nella pratica( a livello lavorativo) ci si occupa d’
altro…

Dico che se hai un’ amico magari prova a lavorare conb lui e fare parti
relativamente piccole e semplici, per dire, puoi anche iniziare dai CSS

----- Original Message -----
From: “Roberto F.” [email protected]
To: “ruby-it” [email protected]
Sent: Thursday, October 12, 2006 11:50 AM
Subject: Re: [ruby-it] Vi chiedo un consiglio da un altro mondo

Dico la mia, senza pretese di insegnare niente.

Io faccio il programmatore da più di 10 anni
(faccio di tutto un pò,senza essere molto espero di niente).
Riguardoa ruby, non mi sembra niente semplice.
Probabilmente imparati i meccanismi, si applicano sempre quelli e
diventa effettivamente molto veloce.

Riguardo alle tue perplessità, ed alla mia esperienza,
dico che, in generale, è meglio fare ognuno il proprio mestiere;
ed il mestiere del programmatore, con la velocità di trasformazione
dei linguaggi di sviluppo, gli standard di programmazione web, le
problematiche sempre nuove ecc… ecc… ecc… richiede certamente che
gli si dedichi mooolto tempo (se così non fai, quello che sai è utile
per poco tempo) e le tue “offerte” presto diventano inadeguate.

Trova un amico che sia avviato verso questa professione e fate
insieme, ognuno per la sua parte, quello che vuoi intraprendere.

O ti interessi di informatica o fai “Comunicazione, grafica, stampa,
stampa digitale.”.

A mio parere, fare di tutto (come “purtroppo” faccio io) non porta a
fare bene niente o comunque ad ottenere risultati mediocri con molta
fatica.

… è solo il mio parere.
In bocca al lupo.
ciao

2006/10/11, stb [email protected]:

po più ostile di altri linguaggi sopratutto per la poca documentazione a
minimo
To: [email protected]

Comunicazione, grafica, stampa, stampa digitale.
sardegna.



bye by fellons


Ml mailing list
[email protected]
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml

Ringrazio tutti per le risposte ed i suggerimenti e le testimonianze.

Vi faccio una richiesta più specifica:
Ruby ed in particolare i suoi framework di sviluppo possono consentire
ad una microimpresa di affrontare un progetto di sviluppo di
applicazioni ERP su Web?
Questo al fine di specializzare in modo estremo l’adesione del software
ai flussi informativi aziendalil ed ad uno specifico segmento aziendale.
(un poco come tornare indietro a quando si sviluppavano le applicazione
gestionali ad hoc per ogni cliente).

Parliamo di database, di interfacce semplici, di dati complessi da far
capire ad utenti diversi con livelli di comprensione diversa.
Vedo la possibilità di semplificare il progetto e velocizzare la
prototipazione come una notevole opportunità a livello strategico,
sicuramente da fare anche insieme a sviluppatori esperti.

Condivido in generale il consiglio offerto: ognuno il suo. Rimane il
fatto che per poter prendere delle decisioni attente ai nuovi scenari
bisogna comprenderne la portata.

E sullo scegliere dei partner che ho difficoltà , non è semplice
comprendere le reali capacità e competenze presenti sul mercato.

saluti

Il 12-10-2006 stb ha scritto:

Ruby è difficile

surreale. E C++ che
è?

blog: http://www.akropolix.net/rik0/blogs | Enrico F.
site: http://www.akropolix.net/rik0/ | RiK0
forum: http://www.akropolix.net/forum/ | Linux Counter: #299198

anch’io trovo ruby facile, ma rails secondo me è molto idiosincratico e
non
è proprio
facile-facile, non come vorrei. suppongo si tratti di quello che
chiamano
opinionated sw.

On 10/16/06, David W. [email protected] wrote:


Ml mailing list
[email protected]
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


Chiaroscuro

: : i’m a miner : : | therubymine.com

ciao,
anche se dopo 4 giorni ti rispondo, anche perche fai domande alle
quali ho cercato di pensare anche io…

On 10/12/06, Francesco P. [email protected] wrote:

Vi faccio una richiesta più specifica:
Ruby ed in particolare i suoi framework di sviluppo possono consentire
ad una microimpresa di affrontare un progetto di sviluppo di
applicazioni ERP su Web?

Si decisamente, una degli aspetti che mi affascinano di Rails e’ che
consente di rendere la costruzione delle applicazioni web “rapida” e
“semplice” a sufficienza, senza perdere la possibilita di creare
soluzioni “profonde” e ben organizzate, da parte di team (molto)
ridotti, e dunque rende economicamente possibile offrire un certo tipo
di applicazioni anche a clienti piccoli.

Parliamo di database, di interfacce semplici, di dati complessi da far
capire ad utenti diversi con livelli di comprensione diversa.
Vedo la possibilità di semplificare il progetto e velocizzare la
prototipazione come una notevole opportunità a livello strategico,
sicuramente da fare anche insieme a sviluppatori esperti.

Infatti rails per essere utilizzato al massimo richiede una certa dose
di esperienza, il che non e’ evidente vista la facilita con cui si
realizzano le prime cose.

E poi ogni sviluppo di sistemi gestionali, richiede non solo la
capacita di creare software ma soprattutto la conoscenza del dominio
applicativo e dei processi aziendali e dunque il software e’ solo uno
degli elementi in gioco (nello sviluppare AxiomaModa parlavamo
dell’ERP come del sistema operativo dell’azienda)!

Infine ruby in se e’ un ambiente incredibile per la creazione di
Domain Specific Languages, e sarebbe possibile progettarne di
specifici per la descrizione dei processi e dei flussi aziendali.
ThoughtWorks lo ha fatto con grande soddisfazione degli utenti finali
per una impresa nel comparto finanziario (era descritto in uno dei
podcast su rails…).

ciao,
Luca M.

On 10/15/06, Enrico F. [email protected] wrote:

Il 12-10-2006 stb ha scritto:

Ruby è difficile

surreale. E C++ che è?

Qualcosa che molta gente non riesce nemmeno a usare. In alcuni casi,
non e` una ‘curva di apprendimento’, ma una scala, dove certa gente si
sbatte con il primo gradino e non riesce a superarlo.

Detto questo, trovo Ruby molto intuitivo e facile (e moooolto piu`
piacevole rispetto a PHP), ma non so se sono molto valido
statisticamente:-)


David N. Welton

Linux, Open Source Consulting

This forum is not affiliated to the Ruby language, Ruby on Rails framework, nor any Ruby applications discussed here.

| Privacy Policy | Terms of Service | Remote Ruby Jobs