The times they are a-changin'

http://www.tiobe.com/tpci.htm
January Headline: Ruby declared TIOBE’s Programming Language of 2006!

http://www.bobdylan.com/songs/times.html
[…]
The line it is drawn
The curse it is cast
The slow one now
Will later be fast
As the present now
Will later be past
The order is
Rapidly fadin’.
And the first one now
Will later be last
For the times they are a-changin’.

:slight_smile:

Salve a tutti
Se qualcuno usa rmagick forse potrà aiutarmi:
ho un piccolo script che ha al suo interno queste due righe:

aImageList.iterations = 3
aImageList.animate(80)

(aImageList è un’istanza della classe ImageList), che visualizzano una
piccola animazione per tre volte.
Alla fine la finestra dell’animazione rimane sul desktop e devo fare
click col mouse per chiuderla.
La domanda è:
come faccio a fare in modo che la finestra si chiuda automaticamente
alla fine dell’animazione e lo script continui la sua esecuzione? Non
c’è (o sono io che non lo vedo) un metodo exit o quit o simili per la
classe ImageList. Scusate per la domanda che probabilmente è banale, ma
proprio non riesco a trovare da solo la soluzione. Grazie Marco

On 1/9/07, Stefano C. [email protected] wrote:

http://www.tiobe.com/tpci.htm
January Headline: Ruby declared TIOBE’s Programming Language of 2006!

Più che il riconoscimento per Ruby, cosa che fa sicuramente piacere, ciò
che
è veramente interessante notare è prima di tutto che Ruby è arrivato in
una
posizione di classifica impressionante in relazione al tempo che ha
impiegato per raggiungerla (nel luglio del 2005 era trentesimo
nell’indice
TIOBE, tanto per dire) e in secondo luogo che esiste ancora un margine
di
espansione enorme pensando a quanto bolle in pentola nell’universo più o
meno direttamente collegato a questo linguaggio. Basti pensare che
molto probabilmente per Natale 2007 avremo Ruby 2.0 (con tutti i
miglioramenti prestazionali ma non solo che porterà YARV), JRuby con
l’“acquisizione” da parte di Sun godrà sicuramente nei prossimi mesi di
una
spinta notevole per sviluppo e quasi certamente anche per adozione,
invece
il CLR di Microsoft (la base dell’infrastruttura di .NET) può contare
almeno
un compilatore in sviluppo (Ruby.NET) mentre il big di Redmond ha
dimostrato
il suo interessamento assumendo pochi mesi fa John L., il quale stava
sviluppando un bridge decisamente notevole (RubyCLR) e che entrerà a far
parte del team di sviluppo del CLR che si occupa dello studio dei
linguaggi
dinamici su questa piattaforma: l’esperienza di IronPython ci insegna
che
tutto è possibile a questo punto. Che dire, staremo a vedere ma secondo
me
la vera crescita inizierà proprio nella seconda metà di quest’anno :slight_smile:

http://www.tiobe.com/tpci.htm
January Headline: Ruby declared TIOBE’s Programming Language of 2006!

è veramente interessante notare è prima di tutto che Ruby è arrivato in una
posizione di classifica impressionante in relazione al tempo che ha
impiegato per raggiungerla (nel luglio del 2005 era trentesimo nell’indice
TIOBE, tanto per dire)

Esempre difficile fare statistiche di questo tipo, e hanno un valore relativo. Detto questo, penso che quelle che ho fatto io valgano piu
di quelle di TIOBE - sono prese da fonti diverse:

http://www.dedasys.com/articles/language_popularity.html

Il problema eche ho poco tempo per aggiornarlo... ma lo faro prima o
poi:-)


David N. Welton

Linux, Open Source Consulting

This forum is not affiliated to the Ruby language, Ruby on Rails framework, nor any Ruby applications discussed here.

| Privacy Policy | Terms of Service | Remote Ruby Jobs