Spiegare Rails ad un cliente


#1

Ciao a tutti,

come fate voi a convincere i clienti che RoR non è un giocattolo che
sparirà tra 6 mesi ma un framework serio?
Ho un possibile cliente che vuole rifare la propria intranet e mi
piacerebbe proporgli RoR ma ho alcuni problemi:

  • spiegargli che RoR è meglio di java o php (linguaggi conosciuti ed
    utilizzati dal cliente) per quello che vuole fare.
  • non ho nessun referenza su RoR, l’ho usato solo x prove e non per
    clienti. Esiste una lista di “grossi nomi” che lo usano? tanto x fargli
    capire che non è il primo al mondo a farlo…
  • avete qualche link di filmati o presentazioni che permettano di capire
    cos’è e cosa fa RoR?

per ora ho trovato questi links che potrebbero servire ad altri:

video
http://video.google.it/videoplay?docid=6297126166376226181
http://vid.adbrite.com/video/abplayer.swf?&vid=35028&og=1
http://media.rubyonrails.org/video/rails_take2_with_sound.mov
http://www.io.com/~jimm/writing/rails_ctoclub/s5/index.html
http://video.google.com/videoplay?docid=1149552518153462279

presentazioni


http://www.slideshare.net/fbrunel/ruby-on-rails-presentation


http://slidewheel.com/deck/show/12

grazie
.Stefano


#2

On 4/12/07, Tud removed_email_address@domain.invalid wrote:

Ciao a tutti,

come fate voi a convincere i clienti che RoR non è un giocattolo che
sparirà tra 6 mesi ma un framework serio?

se non si tratta di una persona tecnica tenterei un Appeal to
Authority (http://en.wikipedia.org/wiki/Appeal_to_authority) con
articoletti tipo questo che abbondano in rete:

http://www.pingmag.jp/2006/05/31/top-10-most-rock-n-roll-people-in-the-web-industry/


#3

Tud wrote:

Ciao a tutti,

come fate voi a convincere i clienti che RoR non è un giocattolo che
sparirà tra 6 mesi ma un framework serio?

Dai un’occhiata qua:
http://www.ruby-lang.org/en/documentation/success-stories/

E consiglio anche questo: http://www.addsw.it/wiki/doku.php
Da me ha riscosso buoni commenti :slight_smile:

A presto.
Daneel O.


#4

On Ven, Aprile 13, 2007 11:19, Tud wrote:

La persona con cui parlo è il responsabile tecnico.
é un tipo “smart”, vorrei trovare delle argomentazioni per “gasarlo”
Fai conto che noi siamo 2 persone di cui si fida (spero…) e,
probabilmete, avremo contro delle aziende + grosse
L’unico modo per vincere è proprio “gasarlo” cioè fargli capire quanto
è bello RoR ecc ecc

Per quanto il “gas” sia importante, un’azienda resta sempre un’azienda e
quando fa scelte di questo genere pensa principalmente al fattore costi
ed
alle garanzie offerte.

A mio modo di vedere, devi cercare di inculcare l’idea che rails sia
“conveniente” (almeno dal punto di vista della rapidità dello sviluppo: ti
do lo stesso prodotto, allo stesso prezzo, ma in un tempo minore) e che
rails sia diffuso, quindi non troverebbero difficoltà a contattare qualcun
altro per estendere l’applicazione in questione, anche se ti auguro che
continuino ad affidarsi a te :slight_smile:

Nico


#5

chiaro scuro ha detto: in data 13/04/2007 10:09:

se non si tratta di una persona tecnica tenterei un Appeal to
Authority (http://en.wikipedia.org/wiki/Appeal_to_authority) con
articoletti tipo questo che abbondano in rete:

http://www.pingmag.jp/2006/05/31/top-10-most-rock-n-roll-people-in-the-web-industry/

La persona con cui parlo è il responsabile tecnico.
é un tipo “smart”, vorrei trovare delle argomentazioni per “gasarlo”
Fai conto che noi siamo 2 persone di cui si fida (spero…) e,
probabilmete, avremo contro delle aziende + grosse
L’unico modo per vincere è proprio “gasarlo” cioè fargli capire quanto
è bello RoR ecc ecc

.Stefano


#6

Domenico Delle S. ha detto: in data 13/04/2007 11:39:

l’idea è: ti do le stesse funzionalità a prezzo e tempo minore.
Ma devo fargli assolutamente capire che Rails è diffuso e dunque avrà
garanzie nel futuro.
RoR, purtroppo, è sconosciuto a livello aziendale (questo almeno nelle
aziende che frequento io)
Molte preferiscono restare sul “sicuro” java e spendere di + piuttosto
di usare un qlcosa di sconosciuto per loro :frowning:
dunque molte volte non basta ridurre prezzo e tempi ma bisogna far
capire al cliente che non si stanno buttando in un pozzo nero

.Stefano


#7

On Ven, Aprile 13, 2007 11:51, Tud wrote:

l’idea è: ti do le stesse funzionalità a prezzo e tempo minore.

L’idea mi sembra ottima.

Ma devo fargli assolutamente capire che Rails è diffuso e dunque avrà
garanzie nel futuro.
RoR, purtroppo, è sconosciuto a livello aziendale (questo almeno nelle
aziende che frequento io)
Molte preferiscono restare sul “sicuro” java e spendere di +
piuttosto
di usare un qlcosa di sconosciuto per loro :frowning:
dunque molte volte non basta ridurre prezzo e tempi ma bisogna far
capire al cliente che non si stanno buttando in un pozzo nero

Bene, se vai sul sito di ibm dedicato agli sviluppatori
(http://www-128.ibm.com/developerworks) trovi centinaia di articoli su
ruby e ruby on rails. Su IBM se ne possono dire di tutti i colori, ma se
si interessa a ruby ed a rails un motivo ci sarà. Inoltre, non ricordo
dove l’ho letto, ma mi sembra che abbiano in programma di integrare ruby
in websphere tramite jruby (come già fatto con tcl e python).

Inoltre, ci sono numerose applicazioni che fanno uso di rails: pensa a
quelle di 37signals che sono utilizzate in tutto il mondo.

Potresti anche provare a fare una cosa che, a prima vista, può sembrare
assurda: mostra al tuo cliente una lista di aziende che sviluppano
utilizzando rails. In questo modo vedrà che non sei il solo. Ad esempio,
ci siamo io ed i miei soci, ALCA http://alca.le.it :slight_smile: Come noi ce sono
molte altre.

Ciao


#8

On 4/13/07, Tud removed_email_address@domain.invalid wrote:

do lo stesso prodotto, allo stesso prezzo, ma in un tempo minore) e che
di usare un qlcosa di sconosciuto per loro :frowning:
dunque molte volte non basta ridurre prezzo e tempi ma bisogna far
capire al cliente che non si stanno buttando in un pozzo nero

Ma sono poi così convinti che Java non sia un pozzo nero? Prova a
rigirare l’argomento. Siamo così convinti che Java sia adatto per un uso
enterprise? Io più lo conosco e più ne dubito. Soprattutto se ci si affida
alla pletora di framework scadenti e maldocumentati che affliggono il
mondo
Java e che sono la passione del javista convinto. I framework Java,
quelli
sì che sono dei pozzi neri che vanno fuori moda dopo pochi anni e ti
lasciano per terra.

Just my 2 cents.

M


#9

Daneel O. ha detto: in data 13/04/2007 11:03:

Dai un’occhiata qua:
http://www.ruby-lang.org/en/documentation/success-stories/

grazie

E consiglio anche questo: http://www.addsw.it/wiki/doku.php
Da me ha riscosso buoni commenti :slight_smile:

ci do un’occhiata, sono partito con il checkout

.Stefano


#10

On 4/13/07, Tud removed_email_address@domain.invalid wrote:

M
su questo sono convinto anch’io dopo aver utilizzato java x anni usando
anche framework tipo struts, Spring, Hibernate, …
Però mettiti dalla parte di un’azienda che, molto probabilmente, ha
sentito parlare solo di java e prodotti micro$oft
Come fai a spiegargli e convincerli che RoR non è solo una moda
temporanea e che non devono “aver paura” ad adottarlo?
Che argomentazioni useresti?

la più grande forza reazionaria in un’azienda è spesso il suo stesso
IT. se potete bypassatelo e andate dal cliente finale, quello con la
borsa dei soldi, e sviluppate demo sotto i suoi occhi.


#11

Matteo V. ha detto: in data 13/04/2007 14:17:

Just my 2 cents.

M
su questo sono convinto anch’io dopo aver utilizzato java x anni usando
anche framework tipo struts, Spring, Hibernate, …
Però mettiti dalla parte di un’azienda che, molto probabilmente, ha
sentito parlare solo di java e prodotti micro$oft
Come fai a spiegargli e convincerli che RoR non è solo una moda
temporanea e che non devono “aver paura” ad adottarlo?
Che argomentazioni useresti?

.Stefano


#12

chiaro scuro wrote:

On 4/13/07, Tud removed_email_address@domain.invalid wrote:
la più grande forza reazionaria in un’azienda è spesso il suo stesso
IT. se potete bypassatelo e andate dal cliente finale, quello con la
borsa dei soldi, e sviluppate demo sotto i suoi occhi.

non posso che confermare: c’e’ una ricerca dell’universita Bocconi (e
del sole 24 ore se non ricordo male) sull’innovazione tecnologica che fa
vedere come il “driver” (cioe’ l’elemento che spinge) dell’innovazione
sia la proprieta’ (o il CDA) MA (e qui sono dolori) gli investimenti
sono decisi dai CIO (o in italiano i capi centro EDP).

In questo il problema del vendere soluzioni informatiche alle aziende ed
il motivo della difficolte di cambiamento: difficilmente il fornitore
esterno riesce a parlare direttamente con il management (che spesso non
ne abbia le capacita e’ un’altra storia :slight_smile: )

bye
Luca

Web: http://spazidigitali.com - http://thetyper.com
Email mailto://removed_email_address@domain.invalid
Skype callto://l.mearelli


#13

come fai per tutte le cose innovative semplicemente e con determinazione
mostrando i vantaggi in tutti gli ambiti che ruby-rails porterebbe
all’azienda, cercando di mettere in luce la poassibilità che investire su
una realtà emergente potrebbe significare un successo maggiore, e poi al
massimo gli dici che ruby lo imparano in pochi giorni e che poi ci fanno
quello che vogliono :smiley:

io ho convinto la mia azienda, M$ fino all’orlo" a comprare un imac dopo
un
mese di assunzione!!!

“i sogni sono realizzabili”

Il 13/04/07, Tud removed_email_address@domain.invalid ha scritto:


#14

Il giorno 13/apr/07, alle ore 14:36, Tud ha scritto:

Come fai a spiegargli e convincerli che RoR non è solo una moda
temporanea e che non devono “aver paura” ad adottarlo?

Comincerei con il dire che la moda temporanea è dal 2004 che è moda
temporanea, e che nel frattempo sono stati pubblicati diversi volumi
che parlano di questa tecnologia, a partire dall’AWDR che è rimasto
per un bel po’ di tempo tra i più venduti nella categoria web di Amazon.
Noi in H-Farm ci scriviamo zooppa, che è un prodotto critico e su cui
puntiamo moltissimo, e prossimamente lo useremo anche per altro.

ngw


Nicholas W.
removed_email_address@domain.invalid
http://www.tochunky.org


#15

Beh, non vorrei essere banale, ma ti dico quello che ha convinto ME a
investire un po’ di tempo in ruby e RoR: rispettivamente l’ottimo
quickstart su http://www.ruby-lang.org/en/documentation/quickstart/ e
gli screencast su http://www.rubyonrails.org/screencasts
Sfido chiunque a creare un weblog con qualsiasi linguaggio in 15 minuti
e FACENDO IN MODO CHE CHI SEGUE LO SCREENCAST CAPISCA COSA STA
SUCCEDENDO!!!
Ciao,
P