Socket!

salve a tutti ,
ho una semplice questione da porvi
sto cercando di collegare la mia nuova app ror ( ruby 1.8.24 e rails
2.2.3
) con lighttpd.

sto seguendo questa traccia:

https://help.ubuntu.com/community/RubyOnRails

esito: purtroppo non funziona : se mi collego in localhost:82 mi da
errore
.non vedo l’index page di ruby on rails che vederei invece a htto://
0.0.0.0:3000

con il database tuto ok ma credo che il prob sia in lighttpd.conf . in
partivcolare

server.modules += ( “mod_fastcgi”, “mod_rewrite” )

$HTTP[“host”] == “localhost” {
server.document-root = “/home/marco/ror_projects/blog/public/”

    server.dir-listing          = "disable"
    server.error-handler-404 = "/dispatch.fcgi"

    fastcgi.server      = ( ".fcgi" => ( "localhost" => (
            "min-procs"       => 1,
            "max-procs"       => 1,
            "socket" => "/tmp/ruby-blog.socket", ## 

<------------------
PROBLEMA !
“bin-path” =>
“/home/marco/ror_projects/blog/public/dispatch.fcgi”,
“bin-environment” => ( “RAILS_ENV” => “development” )
) ) )

}
######################################################################

problema:
non esiste nessun .socket da nessuna parte! :frowning: e non capisco se glielo
devo fornire io o se lo genera qualcos’altro.
il comando
rail myapp mi pare proprio di no

quindi non mi chiaro il campo socket : io ho messo
/tmp/ruby-blog.socket"
ma in realt quel file .socket come detto prima non esiste :frowning:

confido in voi

ciaoo :slight_smile:

Ciao Marco, quel file un file temporaneo che crea lighttpd. quando
esegui sudo
/etc/init.d/lighttpd restart ti da qualche errore particolare?
Strano che non riesca a creare un file in /tmp…

Paolo

2013/1/11 Marco D. [email protected]

.non vedo l’index page di ruby on rails che vederei invece a htto://

            "bin-environment" => ( "RAILS_ENV" => "development" )


$ cd /pub
$ more beer

The blog that fills the gap between appsec and developers:
http://armoredcode.com

Non si tratta invece di dire a webrick / mongole / thin di ascoltare su
socket (quel socket)
invece che sulla solita 3000 ?

Paolo :

sudo /etc/init.d/lighttpd restart
[sudo] password for marco:
Syntax OK

  • Stopping web server
    lighttpd
    [
    OK ]
    Syntax OK
  • Starting web server
    lighttpd
    [ OK ]

a questo punto non mi da errori , l’errore arriva dopo

=> Booting lighttpd (use ‘script/server webrick’ to force WEBrick)
=> Rails 2.2.3 application starting on http://localhost:82
=> Call with -d to detach
=> Ctrl-C to shutdown server (see config/lighttpd.conf for options)
2013-01-11 14:25:21: (network.c.345) can’t bind to port: localhost 82
Permission denied
Exiting
Couldn’t find any pid file in ‘/home/marco/ror_projects/blog/tmp/pids’
matching ‘dispatch.[0-9]*.pid’
(also looked for processes matching
“/home/marco/ror_projects/blog/public/dispatch.fcgi”)

che ne dite?!

2013/1/11 Sante Gennaro R. [email protected]

l’errore dice che stai cercando di ascoltare sulla porta 82 come utente
non
privilegiato :slight_smile:

ah scusate!! mi rimasto un copia incolla tra pollice e indice :stuck_out_tongue: quel
messaggio di errore (o di fails)deriva da:
essere entrati nella cartella di lavoro dell’app e , da shell lanciare
il
comando

script/server

2013/1/11 Marco D. [email protected]

urka…non sovrei essere molto distante dalla solution allora … ahem,
domanda banale: come faccio a cuccarmi i privilegi che mi servono ?!
(^.^)

Il giorno 11 gennaio 2013 14:33, Sante R. [email protected] ha
scritto:

In realt non vuoi farlo!

La porta 82 una porta privilegiata e dovresti lanciare httpd con i
privilegi di root.
Ti consiglio di impostare la porta magari a 3082, 4082, 5082 e a quel
punto
puoi usare il tuo utente “normale”

Paolo

2013/1/11 Marco D. [email protected]

script/server
[

=> Call with -d to detach
che ne dite?!

invece che sulla solita 3000 ?
Ml mailing list
[email protected]
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


$ cd /pub
$ more beer

The blog that fills the gap between appsec and developers:
http://armoredcode.com

carissimi … vi annuncio che funziona! :slight_smile: bastato cambiare la porta
in
3082

ora riesco a visualizzare la pagina di default di ror della mia
applicazione “blog”

mi incuriosice il mess che mi da una volta avviato il webserver
lighttpd:

=> Booting lighttpd (use ‘script/server webrick’ to force WEBrick)
=> Rails 2.2.3 application starting on http://localhost:3082
=> Call with -d to detach
=> Ctrl-C to shutdown server (see config/lighttpd.conf for options)
NOTE: Gem.source_index is deprecated, use Specification. It will be
removed
on or after 2011-11-01.
Gem.source_index called from
/home/marco/ror_projects/blog/public/…/config/…/vendor/rails/railties/lib/rails/gem_dependency.rb:21.
NOTE: Gem::SourceIndex#refresh! is deprecated with no replacement. It
will
be removed on or after 2011-11-01.
Gem::SourceIndex#refresh! called from
/home/marco/ror_projects/blog/public/…/config/…/vendor/rails/railties/lib/rails/vendor_gem_source_index.rb:34.
NOTE: Gem::SourceIndex#load_gems_in is deprecated with no replacement.
It
will be removed on or after 2011-11-01.
Gem::SourceIndex#load_gems_in called from
/usr/local/lib/site_ruby/1.8/rubygems/source_index.rb:322.
NOTE: Gem::SourceIndex#add_spec is deprecated, use
Specification.add_spec.
It will be removed on or after 2011-11-01.
Gem::SourceIndex#add_spec called from
/usr/local/lib/site_ruby/1.8/rubygems/source_index.rb:127.
NOTE: Gem::SourceIndex#add_spec is deprecated, use
Specification.add_spec.
It will be removed on or after 2011-11-01.
Gem::SourceIndex#add_spec called from
/usr/local/lib/site_ruby/1.8/rubygems/source_index.rb:127.
NOTE: Gem::SourceIndex#add_spec is deprecated, use
Specification.add_spec.
It will be removed on or after 2011-11-01.
Gem::SourceIndex#add_spec called from
/usr/local/lib/site_ruby/1.8/rubygems/source_index.rb:127.
NOTE: Gem::SourceIndex#add_spec is deprecated, use
Specification.add_spec.
It will be removed on or after 2011-11-01.
Gem::SourceIndex#add_spec called from
/usr/local/lib/site_ruby/1.8/rubygems/source_index.rb:127.
NOTE: Gem::SourceIndex#add_spec is deprecated, use
Specification.add_spec.
It will be removed on or after 2011-11-01.
Gem::SourceIndex#add_spec called from
/usr/local/lib/site_ruby/1.8/rubygems/source_index.rb:127.
NOTE: Gem::SourceIndex#add_spec is deprecated, use
Specification.add_spec.
It will be removed on or after 2011-11-01.
Gem::SourceIndex#add_spec called from
/usr/local/lib/site_ruby/1.8/rubygems/source_index.rb:127.

e va avanti a ripeterlo altre tot volte…poi si ferma e rimane il
cursore
in attesa . Sec voi ha qualche implicazione particolare?!

CMQ, GRAZIE dell’aiuto siete state prezioserrimi!! :slight_smile:

Il giorno 11 gennaio 2013 15:14, Paolo P. [email protected] ha
scritto:

Arrivo tardi e sono offtopic (e contento che tu abbia risolto il
problema), ma permettimi la curiosità: come mai nel 2013 una “nuova app
ror” gira con “ruby 1.8.24 e rails 2.2.3 con lighttpd”? Sembra una
configurazione di tre o quattro anni fa.

Paolo

Ricordo di aver fatto girare bene un’applicazione rails 2.3 ruby.1.8.x
su un pentium 3 biprocessore con 1 GB RAM, Apache e postgresql. Lascio a
te l’esercizio di raffrontarlo con la tua cpu.

Il mio consiglio però è usare ruby 1.9.3 che è più veloce dell’1.8. Mi
pare che anche rails 3 sia più rapido del 2, ma non tanto quanto
l’interprete.
Di lighttpd non ricordo più nulla, ma l’avevo usato credo con rails 1.
Apache con rails va bene: lo si usa come proxy o per far girare
passenger. Nginx è un’alternativa comune.

Paolo

ehi paolo! :slight_smile: non arrivi affatto tardi e consigli sono ben accetti !!
il
motivo che in realt ,adesso sto ancora lavorando su ubuntu 10.04 per
prendere confidenza con ruby on rails e mysql, poi per a breve andr
tutto
cross compilato e “scaricato” su un cortexA8. Il quale ospita un sistema
operativo ridotto, prestazioni limitate, e credo anche un p vecchiotto.
trattasi di arago linux : fornito con la beagle bone in altternativa af
angstrom linux. ttualmente lavoro facendo il boot etc via NFS per il
file
system e TFTP per il kernel.

Ho quindi pensato di utilizzare versioni non avanzatissime ne di ruby e
ne
rails nell’idea ( molto probabilmente ingenua e con poco fondamento)
che
siano meno ingombranti e richiedano meno roba da installare. In ultima,
anche per via di alcune controversie sollevate sull’incompatibilit di
alcune versioni di ruby e rails…al momento non ho il sito sotto mano,
non
appena lo trovo ve lo segnalo. Oppure altre fonti descrivono come ostica
la
convivenza di RoR con Apache…sar vero?

a questo punto non vi sfuggir il fatto che sono un neofita, un brocco
di
ror :smiley:
perci se vi sentite di darmi qualche dritta su quali versioni sia meglio
installare e quali sia il caso di evitare, o meglio ancora, cosa sia pi
indicato per i sistemi embedded. secondo la vostra esperienza o
sentimento.

per esempio, Altri amici della mailling list mi hanno segnalato Sinatra
al
posto di Rails e di utilizzare sqlite3 al posto di mysql . sono buoni
spunti che tengo in considerazione ( anche se non ho ancora avuto modo
di
capire bene cosa sia Sinatra nel dettaglio ) . Lighttpd invece , mi
sento
di tenerlo buono come scelta per il web server.)

Colgo l’occasione per ringraziare tutti voi!!

Buon week end a tutti!!

Il giorno 11 gennaio 2013 21:07, Paolo M.
[email protected]ha scritto:

Ciao Paolo, mille grazie del feedback :slight_smile:
tempi stringenti e la mia scarsa esp in materia di RoR, hanno fatto
propendere per una soluzione altrenativa: PHP
il bello sar gestire gli output delle routine in C ( che lavoro
sull’hardware ) con il php.
penso continuer ad intraprendere da solo la stada di RoR, l’argomento
sembra degno di interesse.
non mi sento in grado di redigere con in maniera affrofondita un
confronto
hardware , ma intuitivamente , il P3 con bi.proc mi sembrerebbe bello
tosto, di pi di un cortex A8 perlomeno.
Grazie mille del prezioso supporto Paolo
Ti auguro buona giornata
Alla prossima
Ciaooo :slight_smile:

Il giorno 11 gennaio 2013 22:57, Paolo M.
[email protected]ha scritto:

This forum is not affiliated to the Ruby language, Ruby on Rails framework, nor any Ruby applications discussed here.

| Privacy Policy | Terms of Service | Remote Ruby Jobs