RubyDay 2015

Ciao a tutti,

Come ormai molti di voi già sapranno quest’anno noi di Nebulab, insieme
con i ragazzi di weLaika e Cantiere Creativo abbiamo preso in carico
l’organizzazione del RubyDay. Siamo finalmente riusciti a stabilire la
data e il luogo dell’evento che si terrà a Torino presso l’Hotel
Majestic il 13 Novembre 2015.

E’ la prima esperienza per (quasi tutti) noi nell’organizzare una
conferenza e lo stiamo facendo con lo sguardo proiettato al futuro,
cercando di imparare il più possibile ora per migliorare anche le
prossime edizioni. Stiamo cercando di puntare in alto, in termini di
soddisfazione dei partecipanti, speaker e sponsor. Per farlo avremo
bisogno di feedback da parte della comunità e di conseguenza molte cose
non sono ancora state decise nel dettaglio. L’idea è quella di adattare
il format della conferenza il più possibile in base al numero e alla
tipologia di partecipanti, sponsor e talk proposti.

Abbiamo appena messo online il sito della conferenza, nella sua versione
iniziale: http://www.rubyday.it
Per favore fateci sapere cosa ne pensate, se trovate errori o qualcosa
non sembra chiaro.

Già da oggi è anche possibile acquistare i biglietti Blind Bird
(versione più economica) e a breve inizierà il piano di
sponsorizzazioni. Se siete interessati troverete maggiori dettagli sito
oppure contattateci, anche in privato se preferite.

Nelle prossime settimane provvederemo a comunicare le novità tramite una
sezione news sul sito e i canali social perciò se siete interessati
assicuratevi di seguirci su:

https://twitter.com/rubydayit
https://www.facebook.com/RubyDayIT

Ed ecco il link per iscriversi alla newsletter:
http://eepurl.com/biUs_n

Inutile dire che sarebbe davvero utile una mano con passaparola e
ricondivisioni, l’hashtag sarà #rubyday2015 :slight_smile:

Un saluto a tutti!


Alberto V.

Il giorno 7 aprile 2015 10:16, Alberto V. [email protected] ha
scritto:

Per favore fateci sapere cosa ne pensate, se trovate errori o qualcosa non
sembra chiaro.

Ottimo :slight_smile:

S.

Ciao Alberto,
Grazie a te e al team dietro questo evento.

Secondo me l’idea di una nudità in home page, non è una mossa azzeccata.
Inoltre non c’è una Code of Conduct.
Negli ultimi mesi ci sono state molte discussioni riguardanti
l’harrassment, il linguaggio usato nelle conferenze, la sicurezza di chi
partecipa agli eventi.

Prima dell’annuncio sui media, vi consiglio di cambiare queste due cose.
Altrimenti, vedo una forte perdita in termini di immagine.
Alcune aziende (SoundCloud, TravisCI, per citarne alcune), si rifiutano
di
sponsorizzare eventi che non hanno una CoC. La stessa cosa vale per
molti
speakers.

Luca

2015-04-07 10:19 GMT+02:00 Sergio B. [email protected]:

Stupendo :smiley:
Il costo del biglietto è relativamente alto, ma penso che sia giusto
evitare di pagare noccioline :wink:

L’unica critica (niente di serio) che mi viene da porre riguarda il
colore
di sfondo del sito, dal basso della mia abilitià di designer, non è
troppo
acceso rispetto al colore bianco del testo? Qualcosa di meno brillante,
che
ne so, un #73CAAA? Eventualmente aggiungendo un text-shadow: 0 0 1px
#444 sui
testi bianchi?

2015-04-07 10:19 GMT+02:00 Sergio B. [email protected]:

2015-04-07 13:58 GMT+02:00 Luca G. [email protected]:

Ciao Alberto,
Grazie a te e al team dietro questo evento.

Secondo me l’idea di una nudità in home page, non è una mossa azzeccata.

L’idea di base della caratterizzazione italiana anni '50/hipster/Mario
Bros
(io l’ho interpretata così, ok?!? :-D) non è male, effettivamente però
adorerei se fossero presenti sia l’omo che la fimmina e concordo con
Luca
sulla “pericolosità” della nudità (seppur parziale).

Inoltre non c’è una Code of Conduct.

mmh, c’è: http://www.rubyday.it/code-of-conduct/
E anzi, ho notato una sua significativa pubblicizzazione.

Ops, non avevo visto il link alla Code of Conduct.

Luca

2015-04-07 13:58 GMT+02:00 Luca G. [email protected]:

Alcune aziende (SoundCloud, TravisCI, per citarne alcune), si rifiutano di
sponsorizzare eventi che non hanno una CoC. La stessa cosa vale per molti
speakers.

Io sta cosa della CoC non l’ho mai capita… vabbe.


Simone C.
Passionate programmer and dive instructor

http://simonecarletti.com/
Twitter: @weppos https://twitter.com/weppos

@Luca: Ciao, in realtà una pagina contenente una Code of Conduct (molto
minimale in effetti) è presente ( http://www.rubyday.it/code-of-conduct/
), con tanto di link nel footer del sito, nella pagina Eventbrite per
acquistare il biglietto e il form per le Call For Paper necessita
obbligatoriamente della sua accettazione. Abbiamo seguito molto le
vicende legate alla COC su twitter e anche questo ci ha spinto a dare
maggior rilievo a questa parte. Evidentemente non abbastanza se non è
stato notato. Ad ogni modo, visibilità a parte, credi sia abbastanza o
forse sarebbe meglio scrivere altro in quella pagina?

@Maurizio: Ciao, riferiremo i consigli alla persona che si è occupata
del look&feel del sito, grazie! Per quanto riguarda il costo del
biglietto effettivamente potrebbe sembrare alto ma stiamo cercando di
offrire il miglior rapporto qualità/prezzo. Questa è una di quelle cose
su cui dobbiamo rodarci e capire in che modo risponde la comunità e gli
sponsor. Ovviamente non possiamo competere con il costo (nessuno) della
conferenza dell’anno scorso in quanto mi pare non ci sia stato alcun
costo di affitto delle strutture e di catering ma facendo due conti tra
hotel, taxi (praticamente obbligatori per chi è venuto da fuori) e
pranzo non credo siamo troppo distanti come cifra totale.

@Entrambi: ci fa piacere affrontare il tema della “nudità" presente nel
sito con un feedback sincero da parte vostra. Il concetto dietro
quell’immagine è il classico italiano pigro a cui piace la bella vita e
che in questo caso, come programmatore, sceglie di usare ruby per
godersela (in teoria se lavori con ruby hai tutto il tempo che vuoi per
andare a fare un aperitivo in spiaggia, vero? :stuck_out_tongue: ). Onestamente non
riesco a immaginare che tipo di problemi possa portare la parziale
nudità dell’omino (non dico che non possano esserci). Per la questione
di aggiungere una donna, a mio avviso aggiungere un elemento solo perché
altrimenti potrebbe sembrare discriminatorio sarebbe a sua volta
discriminatorio oltre che poco dignitoso. A mio avviso se ci dovesse
essere una sezione del sito in cui avrà senso aggiungere una donna,
questo verrà fatto in maniera del tutto naturale. Ci tengo a precisare
che ci interessa risolvere un eventuale problema dell’immagine della
conferenza piuttosto che creare uno scontro tra pensieri discordanti
perché qui si entra in un terreno pericoloso. :slight_smile:

A presto e grazie ancora per il feedback!


Alberto V.

On Tue, Apr 7, 2015 at 2:01 PM, maurizio de magnis

Ciao Alberto, innanzi tutto rinnovo l’in bocca al lupo!

Dall’ultima chiacchierata ricordavo un target italiano, ma ora vedo il
sito
in inglese.
Cambio di rotta?

– Simone

2015-04-07 10:16 GMT+02:00 Alberto V. [email protected]:

Ed ecco il link per iscriversi alla newsletter:

Alberto V.


Ml mailing list
[email protected]
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


Simone C.
Passionate programmer and dive instructor

http://simonecarletti.com/
Twitter: @weppos https://twitter.com/weppos

Ragazzi, io non sono scandalizzato da quella immagine, ma…

  • Se già questo thread ha un tot di reply, ci sarà un motivo :wink:
  • Se l’immagine va spiegata, forse non arriva diretta
  • Se il target non è solo italiano, la differenza culturale potrebbe
    creare incomprensioni

Insomma, è una questione di evitarsi rogne.
L’idea di aggiungere una donna nuda credo possa solo peggiorare la cosa.

Luca

@Simone:

in linea di massima dovrebbe essere una formalizzazione nel distaccarsi
da eventuali comportamenti discriminatori durante la conferenza.
Personalmente, ritengo che non dovrebbe esserci bisogno di specificare
determinati comportamenti che sono alla base di qualsiasi rapporto
sociale, ma per evitare polemiche come quelle che ci sono state a
wroc_love.rb abbiamo deciso di aggiungere ugualmente una COC.

Si abbiamo leggermente cambiato approccio rispetto alla nostra ultima
chiacchierata. Per il target abbiamo deciso di non limitare prima di
vedere la risposta di speaker e partecipanti. Su eventbrite abbiamo
aggiunto una domanda in cui chiediamo si specificare la lingua in cui si
preferisce assistere ai talk. In base alle risposte dei biglietti
acquistati prima di fissare la lineup decideremo come impostare le
tracce della conferenza.

A presto


Alberto V.

Anche io avevo qualche dubbio sull’immagine, piu’ che altro perche’ non
ci
azzecca molto.
Siamo a Novembre in Italia, non alle Maldive. :smiley:

2015-04-07 15:30 GMT+02:00 Luca G. [email protected]:

Luca


Ml mailing list
[email protected]
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


Simone C.
Passionate programmer and dive instructor

http://simonecarletti.com/
Twitter: @weppos https://twitter.com/weppos

L’immagine del trippone in mutande mi ha lasciato di stucco, un pò
come la pubbliclità di una nota marca di caramelle di qualche tempo fa
(https://www.youtube.com/watch?v=89Twsmo6tIo). Ora, non sono un
esperto di marketing ma non ho mai comprato quelle caramelle dopo aver
visto quella pubblicità.

Mi piace divagare su queste cose quindi raccolgo l’invito e ti espongo
il mio percorso mentale. Spero di non sembrare offensivo nei confronti
del vostro lavoro e dei vostri sforzi, che sono encomiabili e per il
quale avete il mio più sincero in bocca al lupo.

La prima cosa che mi è venuta in mente è “stereotipo”.
“Ah, fammi capire… Italia, mare, baffone, baffone col drink e
infradito, presumibilmente sdraiato su una spiaggia”. Ad un secondo
sguardo l’occhio mi è caduto sul costumino, che fortunatamente non
presenta rigonfiamenti in prossimità dei genitali.
L’immagine non è gradevole. Sarò una persona triste ma per me non è
neanche simpatica. L’uomo non sorride e l’ombra dei baffi lo fa
sembrare anche ingrugnato.
Il ventre gonfio lo fa sembrare poco atletico ed incline al fitness.
L’immagine del tipo è ripetuta dietro un libro aperto. Dovrei
immedesimarmi con costui? Anche perchè il messaggio dice “Relax and Do
Ruby”… quindi quello sono io quando mi rilasso and do ruby? O è un
esperto di Ruby che mi dice “Fai come me! Relax, and do Ruby!” e bevi
un alcolico sotto il sole.

Intendiamoci, non ho niente contro le persone obese, ma spero di non
diventarlo mai. E comunque di questi tempi si parla anche tanto di
salute sia fisica che psichica nel campo del software development.
Quell’immagine non mi convince.

Concordo con Simone rispetto al fatto che non mi sembra in linea col
periodo. Non sono mai stato a Torino (mi piacerebbe visitarla) ma
penso si possa trovare qualcosa di più inerente.

Tendenzialmente mi piacerebbe vedere qualcosa che dia l’idea di quello
che l’Italia possa diventare nel futuro grazie all’impegno di tanti
giovani e non giovani che si sbattono a programmare nuove tecnologie
(Ruby ormai mica tanto nuova ma aveta capito che intendo). O
un’immagine di un passato glorioso che sia di ispirazione. Una
caricatura di Cavour con un laptop davanti con un bell’adesivo di Ruby
in vista?

Scusatemi se ho esagerato, spero di essere stato costruttivo. Lo so,
prendo tutto sempre troppo sul serio :slight_smile:

P.S. Campari è uno sponsor?

2015-04-07 16:25 GMT+02:00 Alberto V. [email protected]:

Ciao,

intanto grazie per esservi presi l’onere di organizzare.

Il sito e’ chiaro, il blind early bird e’ un ottima idea, il prezzo e’
basso alzate a 100 Euro (iva inclusa). Nickel City Ruby 2013 e’ la piu
economica a cui sono stato ed era 99 dollari ma sotto i 100 non ho mai
visto nulla altro.

Ora la nota dolente.

Pretto che ho vissuto in Australia 7 anni ed ora a NYC e forse per
quello non ho capito il logo–un uomo stempiato seminudo in sovrappeso
con occhiali scuri non capito il nesso ne con Ruby e vagamente con
l’Italia. Poi ho visto il bicchiere di Campari ma non mi ha aiutato a
capire. Poi ho letto “relax and do Ruby” che se tradotto puo’ anche
diventare “rilassati e fatti Ruby”.

Io cambierei ed invece di puntare sullo stereotipo italiano andrei
sulle eccellenze del nostro paese: il paesaggio, il cibo e la storia.
La foto della Mole Antoneliana e le montagne dietro da mettere in
cima. Mettere link su cosa puoi fare a Torino come meta turistica, sia
da single sia come famiglie. Son sicuro a Torino avranno qualche
piatto tipico che gente da fuori non avra’ altre occasioni di provare,
puntate anche su quello. Poi ovviamente la sostanza: i talk o workshop
faranno la vera differenza al di la’ dell uomo grasso.

Come logo basterebbe scrivere Ruby con il tricolore.

2015-04-07 16:25 GMT+02:00 Alberto V. [email protected]:

On Tue, Apr 7, 2015 at 3:59 PM, Simone C. [email protected] wrote:

creare incomprensioni

[email protected]
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


[skype] enrico.teotti
[web] http://teotti.com
[twitter] agenteo

Mi dispiace fare la voce fuori dal coro, ma l’omino con i baffetti a me
sta
simpatico: è paffutello ma sciallo, si gode il suo campari sulla
spiaggia e
se ne sta tranquillo. Lo trovo molto “italiano” e non ci vedo
personalmente
niente di offensivo :slight_smile:

Ju


M.Sc. Ju Liu
Twitter: @arkh4m http://twitter.com/arkh4m
Skype: johnny_arkham
Card: http://zerp.ly/ju-liu

Società Cooperativa weLaika
Corso Vigevano 14/B, 10154 Torino (TO), Italy
http://welaika.com - [email protected]

2015-04-07 16:23 GMT+01:00 Enrico T. [email protected]:

@Luca e @Simone: in effetti ha senso. L’idea era di giocare un po’ di
nonsense. Forse non lo abbiamo fatto abbastanza da renderlo
inequivocabile.

Ne discuteremo a breve con il team per cercare di migliorare la
situazione.

Grazie ancora per il prezioso feedback!

A presto


Alberto V.

Ma soprattutto, l’omino con i baffetti ha un nome? :slight_smile:

2015-04-07 18:11 GMT+02:00 Ju Liu [email protected]:

On Apr 7, 2015, at 6:24 PM, maurizio de magnis [email protected]
wrote:

Ma soprattutto, l’omino con i baffetti ha un nome? :slight_smile:

Dargli un nome e poi ucciderlo non mi sembrerebbe carino :slight_smile:

2015-04-07 18:26 GMT+02:00 Stefano V. [email protected]:

Dargli un nome e poi ucciderlo non mi sembrerebbe carino :slight_smile:

si potrebbe vendere come gadget la bambolina voodoo della nuova mascotte
non approvata del RubyDay!!

Matteo

http://matteopiotto.com

Anche a me sta simpatico, vestiamolo. :slight_smile:
Ju, il fatto che tu non lo trovi offensivo condivisibile (da me), ma
non detto che lo sia per tutti.

Luca

This forum is not affiliated to the Ruby language, Ruby on Rails framework, nor any Ruby applications discussed here.

| Privacy Policy | Terms of Service | Remote Ruby Jobs