Ruby vs PHP


#1

Ciao

sto decidendo dove focalizzare i mei futuri studi da web developer (lo
sapete meglio di me o rimani aggiornato e ampli le tue conoscenze in
questo campo o cambia mestiere :slight_smile: )

Ruby e bello niente da dire, ne sono rimasto affascinato, ma a vostro
avviso sarebbe produttivo per un developer PHP passare a Ruby? che
prospettive si possono avere sul medio termine?


#2

Angelbit wrote:

Ciao

sto decidendo dove focalizzare i mei futuri studi da web developer (lo
sapete meglio di me o rimani aggiornato e ampli le tue conoscenze in
questo campo o cambia mestiere :slight_smile: )

Ruby e bello niente da dire, ne sono rimasto affascinato, ma a vostro
avviso sarebbe produttivo per un developer PHP passare a Ruby? che
prospettive si possono avere sul medio termine?

PHP è stato per il web quello che Visual Basic è stato per lo sviluppo
delle applicazioni desktop su Windows, ma oggi come oggi non è che VB
faccia più un gran curriculum e presto o tardi capiterà lo stesso anche
a PHP che a torto o a ragione si è fatto la fama di un linguaggio un po’
disordinato e in cui sanno programmare tutti, dai 14 anni in su.

Oltre a Ruby cosa potrei consigliarti? Se il suo modo di dare semantica
all’indentazione non mi facesse venire l’orticaria ti direi Python, ma
magari tu non hai di queste reazioni allergiche :slight_smile:

C’è anche Java, che è un linguaggio ancor più vecchio di PHP ma qualche
framework MVC di una certa agilità sta arrivando anche lì.

Se lavori tanto su sistemi Microsoft potresti guardare il nuovo .NET MVC
che è in via di rilascio. Pare sia una cosa alla Rails. Sia Java che
.NET fanno CV.

Paolo


#3

Infatti la noto anche io qesta cattiva fama, anche se’ programmando in
TTD ed usando Zend framework (quello che piu si avvicina alla parola
enterprise in php) per i miei progetti, una nota’ di professionalita’
cerco di darla…
Dite che con l’avvento di ruby 1.9 si possa trovare lavoro in questo
campo?
PS:python neanche mi sembra molto valido parlando di possibilita di
lavoro, o sbaglio?

Il giorno mar, 14/04/2009 alle 20.09 +0200, Paolo M. ha scritto:


#4

Ruby e bello niente da dire, ne sono rimasto affascinato, ma a vostro
avviso sarebbe produttivo per un developer PHP passare a Ruby? che
prospettive si possono avere sul medio termine?

Probabilmente c’epiu lavoro per quelli che conoscono PHP, ma magari
ci sono anche piu` lavori ‘brutti’ dove la tua concorrenza sono i
sopracitati 14enni:-)

Comunque, come programmatore, efondamentale poter imparare linguaggi nuovi... pensa a 30 anni fa quali circolavano - se uno vuole continuare a programmare nell'arco di una carriera, deve essere in grado di apprendere le novita.


David N. Welton

http://www.welton.it/davidw/

http://www.dedasys.com/
Sent from Padova, PD, Italy


#5

Angelbit wrote:

Infatti la noto anche io qesta cattiva fama, anche se’ programmando in
TTD ed usando Zend framework (quello che piu si avvicina alla parola
enterprise in php) per i miei progetti, una nota’ di professionalita’
cerco di darla…
Dite che con l’avvento di ruby 1.9 si possa trovare lavoro in questo
campo?

Secondo me il successo (che già c’è) non dipende dalla versione del
linguaggio ma da quel che ci si fa.

PS:python neanche mi sembra molto valido parlando di possibilita di
lavoro, o sbaglio?

Python in realtà è messo abbastanza bene. Vedi ad esempio
http://www.langpop.com/
(ci sono altri siti di statistiche simili). Non ha una vera e propria
killer application come Rails lo è per Ruby, ma questo forse è un bene
perché lo vedo usato sia per il web che per le applicazioni desktop. Ne
ho anche un interprete sul mio cellulare Nokia N70 ed è stato il primo
linguaggio supportato dal Google App Engine. Se poi ci si riesca a
guadagnare da vivere non te lo so dire perché non ci ho mai provato. Con
Ruby invece so che ci riesco.

Paolo


#6

Python in realtà è messo abbastanza bene. Vedi ad esempio
http://www.langpop.com/

Grazie:-) E` fatto con Rails, BTW.

(ci sono altri siti di statistiche simili)

Si, ma LangPop e il migliore e, in parte, “made in Italy”, anche se
non da italiani:-)


David N. Welton

http://www.welton.it/davidw/

http://www.dedasys.com/
Sent from Padova, PD, Italy


#7

Il 14 aprile 2009 19.03, Angelbit removed_email_address@domain.invalid ha scritto:

Ciao

sto decidendo dove focalizzare i mei futuri studi da web developer (lo
sapete meglio di me o rimani aggiornato e ampli le tue conoscenze in
questo campo o cambia mestiere :slight_smile: )

Ruby e bello niente da dire, ne sono rimasto affascinato, ma a vostro
avviso sarebbe produttivo per un developer PHP passare a Ruby? che
prospettive si possono avere sul medio termine?

PHP ha un vantaggio su Ruby (e su Python - Zope, Plone, django… - e
su molte altre cose): è supportato quasi nativamente dai web server,
il che vuol dire che ad esempio su un sito in hosting condiviso Ruby
non esiste proprio, e PHP rimane l’unica scelta.

Per utilizzare Ruby bisogna avere un server proprio (virtuale o no),
e/o un accesso molto maggiore allo stesso, a meno di soluzioni
particolari che supportino Ruby (sulle quali non ho alcuna
esperienza).

Il brutto di PHP è che è difficile farci applicazioni non ripugnanti:
ce ne sono tante ben fatte, ma senz’altro chi le ha scritte ha
faticato non poco.

Per un’applicazione di grosse dimensioni sconsiglierei sempre e
comunque PHP; d’altronde, per un’applicazione seria di solito non si
lavora in hosting condiviso.

Anche se dovessi continuare a usare solo PHP, ti consiglio lo stesso
di studiare Ruby/RoR, o Python/Django, se non altro per conoscere
altri modi di concepire (prima ancora di realizzare) applicazioni Web.

In ogni caso, buona fortuna!

pietro