Riuscirò a farlo diventare un lavoro?

Ciao a tutti, perdonate il titolo un po’ criptico.
Mi chiamo Diego, ho 25 anni e sono un perito informatico.
Ho sempre lavorato in settori completamente differenti da quello
informatico, e un po’ per questo, un po’ per mancanza di stimoli, ho
abbandonato tutto ciò che ho studiato a scuola. Ho sempre fatto fatica a
studiare/esercitarmi con quasi tutti i linguaggi di programmazione. Non
che non li capissi, anzi, ottenevo buoni risultati ogni qual volta il
prof ci richiedeva qualcosa, ma li mi fermavo. Arrivavo a casa e non
avevo voglia di saperne di più, di provare, di sperimentare.
Li ho provati tutti…C, C++, Java, PHP, Python…oddio, non tutti, ma
molti.
Poi un giorno ho trovato un libricino, una di quelle edizioni pocket,
sul Ruby. Beh, mi è piaciuto…mi è piaciuto tanto! Mi son letto quello,
ho dato un occhio a rails for zombies, ho letto altre guide online…
Insomma, mi è piaciuto e mi sta piacendo, e voglio andare avanti.

Adesso però mi chiedo: son troppo vecchio per sperare di trasformare
questa passione in un lavoro?
Conosco HTML, CSS, qualcosina di Javascript e le basi di Ruby, oltre ad
aver sviluppato una certa logica grazie alla miriade di esercizi in C
che ci propinava il prof.

Ho poche conoscenze in tasca, come potete vedere, ma una voglia di
imparare che esattamente l’opposto.
Sarei disposto a lavorare in una web agency per mesi anche gratis,
perchè mi rendo conto che sarebbe il posto di lavoro a dare a me più di
quanto io potrei dar loro.

E’ tardi per sperare di farcela? Come vado avanti per diventare più
bravo, quali sono i prossimi passi? Dite che a Milano qualche anima
buona disposta a farmi provare al fine di formarmi
internamente(ovviamente senza pagarmi) si trova?

Vi ringrazio in anticipo per le eventuali risposte.
Un saluto
ilgu

Prima di tutto in bocca al lupo!

Secondo, sperando che non la prendi nella maniera sbagliata, MAI
lavorare gratis.
E’ sbagliato per te, per chi ti fa lavorare, e anche per tutti gli
altri.
Questo il primo consiglio da uno che tutta la vita che lavora “in
proprio”.


Luca P.
[email protected]
+39 346 4296868

Il giorno 23/gen/2013, alle ore 17:29, “ilgu G.” [email protected] ha
scritto:

Sai cosa però, il fatto è che:
1 - Nessuno mi pagherebbe per ciò che so, o meglio, non so fare.
2 - Anche trovando il folle disposto a pagarmi un rimborso spese sarei
io a sentirmi in colpa, prendendo soldi per qualcosa che in un corso
avrei dovuto pagare io.

Se non fosse per questi due aspetti assolutamente, capisco benissimo il
tuo consiglio :slight_smile: Con la scusa dello stage a 18 anni ho lavorato per un
anno “aggratiss” :smiley:

Il fatto è che magari, proponendomi gratuitamente, avrei più possibilità
di trovare qualcuno di sposto a formarmi.

Concordo con il consiglio. Il lavoro va pagato.

Dopodich se tu fossi a Roma ti direi di venire a parlare con noi, ma da
Milano mi pare difficile.

Mattia Q.


SETIT srl

-----Messaggio originale-----
Da: [email protected] [mailto:[email protected]]
Per
conto di ilgu G.
Inviato: mercoled 23 gennaio 2013 17:36
A: [email protected]
Oggetto: Re: [ruby-it] Riuscir a farlo diventare un lavoro?

Sai cosa per, il fatto che:
1 - Nessuno mi pagherebbe per ci che so, o meglio, non so fare.
2 - Anche trovando il folle disposto a pagarmi un rimborso spese sarei
io a
sentirmi in colpa, prendendo soldi per qualcosa che in un corso avrei
dovuto
pagare io.

Se non fosse per questi due aspetti assolutamente, capisco benissimo il
tuo
consiglio :slight_smile: Con la scusa dello stage a 18 anni ho lavorato per un anno
“aggratiss” :smiley:

Il fatto che magari, proponendomi gratuitamente, avrei pi possibilit di
trovare qualcuno di sposto a formarmi.


Posted via http://www.ruby-forum.com/.


Ml mailing list
[email protected]
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml

Prendiamoci una birra, Diego :wink:

Il giorno 23/gen/2013, alle ore 17:35, “ilgu G.” [email protected] ha
scritto:

Ringrazio Mattia, davvero gentilissimo.
Per Sante Gennaro R.: come interpreto la tua risposta? Posso
iniziare ad esultare preventivamente? :smiley:

No Diego, non esultare… ti sto proponendo una birra perch mi fa piacere
conoscere qualcuno con la passione che sembri avere tu per il nostro
mestiere :slight_smile:
Poi magari parlando “ti peso” e ti posso dare qualche consiglio utile.

Il giorno 23/gen/2013, alle ore 17:44, “ilgu G.” [email protected] ha
scritto:

Consigli! Allora si, posso esultare :slight_smile: Magari, saperne di più da chi ci
è dentro mi aiuterebbe parecchio!

ciao e benvenuto :slight_smile:

Il giorno 23/gen/2013, alle ore 17:29, ilgu G. [email protected] ha
scritto:

Ho sempre lavorato in settori completamente differenti da quello
informatico, e un po’ per questo, un po’ per mancanza di stimoli, ho
abbandonato tutto ci che ho studiato a scuola.

anche io, ma solo perch ho studiato Sociologia all’universit.
tranquillo, non un problema di “pezzi di carta” (anzi, prendi a calci
chi tenta di fartelo credere) :stuck_out_tongue:

Ho sempre fatto fatica a
studiare/esercitarmi con quasi tutti i linguaggi di programmazione. Non
che non li capissi, anzi, ottenevo buoni risultati ogni qual volta il
prof ci richiedeva qualcosa, ma li mi fermavo. Arrivavo a casa e non
avevo voglia di saperne di pi, di provare, di sperimentare.
Li ho provati tutti…C, C++, Java, PHP, Python…oddio, non tutti, ma
molti.

risaputo che la sQuola ed i prof non sono affatto stimolanti (del
resto, fare il prof oggi, non proprio la vita che descrivono nel libro
“Cuore”).
nemmeno se ti insegnassero “teoria e pratica del sesso selvaggio” (con
prove pratiche di laboratorio) :slight_smile:

Adesso per mi chiedo: son troppo vecchio per sperare di trasformare
questa passione in un lavoro?
Conosco HTML, CSS, qualcosina di Javascript e le basi di Ruby, oltre ad
aver sviluppato una certa logica grazie alla miriade di esercizi in C
che ci propinava il prof.

hai un po’ tutti gli ingredienti per fare il botto: tanta passione,
voglia di imparare ed un minimo bagaglio di conoscenze. cosa vuoi di pi?
:smiley:

Sarei disposto a lavorare in una web agency per mesi anche gratis,
perch mi rendo conto che sarebbe il posto di lavoro a dare a me pi di
quanto io potrei dar loro.

la “gavetta” un discorso, lavorare “a gratis” un altro. se devi
lavorare gratis, meglio startene a casa a spippolare con il codice per
conto tuo :-/
poi guarda, le web agency che possono insegnarti qualcosa sono
relativamente poche. se lavorano tanto, non possono nemmeno seguirti. se
lavorano poco significa che non hanno molto da insegnarti comunque
(crisi e sfighe varie a parte)
potresti buttare un occhio su github, magari trovi qualche progetto
interessante alla quale dare il tuo contributo e fare pratica :wink:

per esempio questo progetto:

https://github.com/tiandavis/blogcast

molto basilare, ma interessante per un po’ di esperimenti semplici :wink:

E’ tardi per sperare di farcela? Come vado avanti per diventare pi
bravo, quali sono i prossimi passi?

tardi per cosa? ma sul serio credi a quei pipponi che dicono che entro
l’et (anagrafica) X puoi fare qualcosa altrimenti sei un uomo finito per
il resto della tua vita? immagina se Rita Levi Montalcini avesse
ragionato cos :wink:

per come la vedo io, se hai voglia e determinazione, puoi avere anche 40
anni :wink: l’et potrebbe incidere su altri fattori troppo lunghi da
spiegare qui, per tutto il resto puoi fregartene allegramente,
soprattutto se ne hai 25 :stuck_out_tongue:

Dite che a Milano qualche anima
buona disposta a farmi provare al fine di formarmi
internamente(ovviamente senza pagarmi) si trova?

Milano piena di realt interessanti, certamente troverai qualcuno (anche
di questa lista) :wink:

Vi ringrazio in anticipo per le eventuali risposte.

ciao :wink:
A.


http://andreapavoni.com

Oddio, hai un incredibile talento. Mi hai cambiato la giornata in
positivo :slight_smile:
Non mi aspettavo tutti questi “pro” dopo avermi esposto il mio profilo.
Magari riuscire a trovare qualcuno :slight_smile:

+1 su tutto.

2013/1/23 Andrea P. [email protected]

anche io, ma solo perch ho studiato Sociologia all’universit.

molti.
che ci propinava il prof.
conto tuo :-/

Milano piena di realt interessanti, certamente troverai qualcuno (anche


Ml mailing list
[email protected]
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml

Il giorno 23/gen/2013, alle ore 17:58, “ilgu G.” [email protected] ha
scritto:

Oddio, hai un incredibile talento. Mi hai cambiato la giornata in
positivo :slight_smile:

“la vita come una scatola di cioccolatini” (Forrest Gump)

Non mi aspettavo tutti questi “pro” dopo avermi esposto il mio profilo.

avresti incontrato molti pi problemi se avessi presentato un CV come
quello di Mario Monti :wink:

Magari riuscire a trovare qualcuno :slight_smile:

con la fame di programmatori Ruby nel mondo, prova a ribaltare il
problema: diventa abbastanza valido affinch siano gli altri a cercarti

:smiley:

A.


http://andreapavoni.com

:slight_smile: Quindi come mi consigliate di muovermi adesso? Calco la mano sulle
basi di Ruby, per farmi trovare pronto nel caso in cui qualcuno
chiamasse? Oppure provo ad andare avanti da solo comunque, nel
frattempo?

Il giorno 23/gen/2013, alle ore 18:42, “ilgu G.” [email protected] ha
scritto:

:slight_smile: Quindi come mi consigliate di muovermi adesso? Calco la mano sulle
basi di Ruby, per farmi trovare pronto nel caso in cui qualcuno
chiamasse? Oppure provo ad andare avanti da solo comunque, nel
frattempo?

di tutto, un po’:

  • studia, compra libri (http://pragprog.com ha una bella selezione)
  • sperimenta (guarda su github, inventati un progetto personale, )
  • fatti conoscere quando hai qualcosa da dire/fare (twitter, github,
    linkedin)
  • profit :slight_smile:

A.


http://andreapavoni.com

Il giorno 23/gen/2013, alle ore 17:35, “ilgu G.” [email protected] ha
scritto:

Sai cosa per, il fatto che:
1 - Nessuno mi pagherebbe per ci che so, o meglio, non so fare.
2 - Anche trovando il folle disposto a pagarmi un rimborso spese sarei
io a sentirmi in colpa, prendendo soldi per qualcosa che in un corso
avrei dovuto pagare io.

nessuno nasce imparato, c’ una bella differenza tra “dire cosa sai fare”
e “farlo effettivamente”. questo lavoro, per farlo bene, richiede studio
continuo in tutte le direzioni :slight_smile:

spesso ti capitano lavori su cose che non hai mai fatto (per mancanza di
occasioni, ovvio), ma non detto che occorrano 6 mesi per capire come
risolvere un problema.

il segreto nell’approccio: non spaventarti, studia e risolvi il fottuto
problema. stop :smiley:

Il fatto che magari, proponendomi gratuitamente, avrei pi possibilit
di trovare qualcuno di sposto a formarmi.

no, avresti pi possibilit di trovare uno stronzo disposto a sfruttarti,
che ben altra cosa :-/

diffida di chi non vuole pagarti affatto o ti propone qualche
finto-stage, perch un segnale di avvertimento sul fatto che stai avendo
rapporti con un pezzente :wink:

anche quando fai gavetta, in ogni caso “produci” qualcosa che il tuo
datore di lavoro fattura ai propri clienti. quindi, anche una cifra
bassa o simbolica, devi comunque riceverla.

non credere alla storiella “si, per io perdo tempo per insegnarti a
lavorare”, perch se fosse una questione di tempo, dovrebbe sganciare
pi soldi e pagare un professionista senior, non un apprendista :wink:

A.


http://andreapavoni.com

Io ho riniziato a trent’anni e ce l’ho fatta, quindi non farti i
problemi per la tua eta. Hai la fortuna di vivere a Milano e una qualche opportunita la troverai. Trova un progetto che ti interessa,
crea un sito/software, fatti un account su github e mettici il tuo
codice, contribuisci ad un progetto open source…

Andrea P. wrote in post #1093356:

  • studia, compra libri (http://pragprog.com ha una bella selezione)
  • sperimenta (guarda su github, inventati un progetto personale, )
  • fatti conoscere quando hai qualcosa da dire/fare (twitter, github,
    linkedin)
  • profit :slight_smile:

A.


http://andreapavoni.com

Grazie mille, davvero :slight_smile:

This forum is not affiliated to the Ruby language, Ruby on Rails framework, nor any Ruby applications discussed here.

| Privacy Policy | Terms of Service | Remote Ruby Jobs