Rails in rete locale

Salve. ho la necessità di utilizzare una piccola applicazione scritta
solo in locale. Attualemtne è isnatllato tutto su un server debian. Non
ho apache perchè penso chesia superfluo. Volevo fare in modo che da
qualsiasi pc della rete locale l’applicazione sia accessibile. (p.e.
scrivendo l’indirizzo ip del pc dove è installato rails). utilizzo
webrick. ditemi che non devo installare apache per favore…

jamba jamba wrote:

Salve. ho la necessità di utilizzare una piccola applicazione scritta
solo in locale. Attualemtne è isnatllato tutto su un server debian. Non
ho apache perchè penso chesia superfluo. Volevo fare in modo che da
qualsiasi pc della rete locale l’applicazione sia accessibile. (p.e.
scrivendo l’indirizzo ip del pc dove è installato rails). utilizzo
webrick. ditemi che non devo installare apache per favore…

non devi usare apache.

Ciao Michele.

Il 15 dicembre 2009 15.15, jamba jamba [email protected] ha scritto:

Salve. ho la necessità di utilizzare una piccola applicazione scritta
solo in locale. Attualemtne è isnatllato tutto su un server debian. Non
ho apache perchè penso chesia superfluo. Volevo fare in modo che da
qualsiasi pc della rete locale l’applicazione sia accessibile. (p.e.
scrivendo l’indirizzo ip del pc dove è installato rails). utilizzo
webrick. ditemi che non devo installare apache per favore…

ciao,
per piccole reti vanno benissimo webrick, mongrel e simili; non
aspettarti chissà che prestazioni in termini di accessi simultanei, ma
di solito il problema non si pone: dieci persone che usano
contemporaneamente la stessa applicazione web raramente faranno due
richieste simultanee.

Le cose si complicano in due casi: applicazioni ajax con richieste
frequentissime (una al secondo) o applicazioni con grossi upload e
download: nel primo caso perché le richieste si moltiplicano, nel
secondo perché si prolungano. Anche così, però, non è ancora detto che
webrick o mongrel non ce la facciano; l’unica è provare.

pietro

Pietro G. wrote:

Il 15 dicembre 2009 15.15, jamba jamba [email protected] ha scritto:

Salve. ho la necessit� di utilizzare una piccola applicazione scritta
solo in locale. Attualemtne � isnatllato tutto su un server debian. Non
ho apache perch� penso chesia superfluo. Volevo fare in modo che da
qualsiasi pc della rete locale l’applicazione sia accessibile. (p.e.
scrivendo l’indirizzo ip del pc dove � installato rails). utilizzo
webrick. ditemi che non devo installare apache per favore…

ciao,
per piccole reti vanno benissimo webrick, mongrel e simili; non
aspettarti chiss� che prestazioni in termini di accessi simultanei, ma
di solito il problema non si pone: dieci persone che usano
contemporaneamente la stessa applicazione web raramente faranno due
richieste simultanee.

Le cose si complicano in due casi: applicazioni ajax con richieste
frequentissime (una al secondo) o applicazioni con grossi upload e
download: nel primo caso perch� le richieste si moltiplicano, nel
secondo perch� si prolungano. Anche cos�, per�, non � ancora detto che
webrick o mongrel non ce la facciano; l’unica � provare.

pietro

Sono lontano anni luce da quelle situazioni. Al massimo quando va bene
ho due accessi simultanei…
l’unica cosa e che non riesco ad utilizzare webrick in locale… dagli
altri pc non riesco ad accedere. ma credo che non sia un problema di
rails…

jamba jamba wrote:

Sono lontano anni luce da quelle situazioni. Al massimo quando va bene
ho due accessi simultanei…
l’unica cosa e che non riesco ad utilizzare webrick in locale… dagli
altri pc non riesco ad accedere. ma credo che non sia un problema di
rails…

Non è che fai partire webrick con l’indirizzo 127.0.0.1? Assicurati che
si agganci all’indirizzo di rete del server e che per quanto improbabile
il vostro router interno non blocchi la porta 3000 su cui si aggancia
webrick di default. Se il tuo server avesse l’indirizzo di rete
10.0.0.20 potresti far partire webrick con

./script/server -b 10.0.0.20 -p 80 -d

Non mi aspetto problemi con la porta 80 e l’indirizzo pubblicamente
visibile del server.

Come mai però questo sacro terrore di apache e di quel che si porta con
sè (passenger o mongrel cluster)?

Paolo

Paolo M. wrote:

jamba jamba wrote:

Sono lontano anni luce da quelle situazioni. Al massimo quando va bene
ho due accessi simultanei…
l’unica cosa e che non riesco ad utilizzare webrick in locale… dagli
altri pc non riesco ad accedere. ma credo che non sia un problema di
rails…

Non è che fai partire webrick con l’indirizzo 127.0.0.1? Assicurati che
si agganci all’indirizzo di rete del server e che per quanto improbabile
il vostro router interno non blocchi la porta 3000 su cui si aggancia
webrick di default. Se il tuo server avesse l’indirizzo di rete
10.0.0.20 potresti far partire webrick con

./script/server -b 10.0.0.20 -p 80 -d

Non mi aspetto problemi con la porta 80 e l’indirizzo pubblicamente
visibile del server.

Come mai però questo sacro terrore di apache e di quel che si porta con
sè (passenger o mongrel cluster)?

Paolo

la porta 80, su una debian, può essere usata solo da root. Cosa
mooooolto sconsigliata. Fai girare l’applicativo sulla 3000 (o comunque
sopra la 1024).

Per quanto riguarda apache, hai perfettamente ragione, quali sono le
paure?

Per quanto riguarda apache, hai perfettamente ragione, quali sono le
paure?

che non so come si fa. milioni di anni fa ci avevo provato (avevo anche
postato qui) a consifigurare passenger con apache. L’unica cosa che sono
risucito ad ottenere è l’lenco dei file (come se fosse un sito ftp per
intenderci), ma l’applicazione non va…
che sia un problema di permessi?

Michele C. wrote:

la porta 80, su una debian, può essere usata solo da root. Cosa
mooooolto sconsigliata. Fai girare l’applicativo sulla 3000 (o comunque
sopra la 1024).

Vero, me n’ero dimenticato mentre scrivevo la mia risposta ma in fondo è
questa una delle ragioni per cui davanti a mongrel metto sempre apache
:slight_smile: Lo faccio anche in sviluppo per essere sicuro di non aver sorprese
quando passo poi il sw in test.

Paolo

jamba jamba wrote:

Per quanto riguarda apache, hai perfettamente ragione, quali sono le
paure?

che non so come si fa. milioni di anni fa ci avevo provato (avevo anche
postato qui) a consifigurare passenger con apache. L’unica cosa che sono
risucito ad ottenere è l’lenco dei file (come se fosse un sito ftp per
intenderci), ma l’applicazione non va…
che sia un problema di permessi?

ma dopo che ho configurato apache2 e passenger devo comunque lanciare
scrivpt/server?

jamba jamba wrote:

ma dopo che ho configurato apache2 e passenger devo comunque lanciare
scrivpt/server?

No, fa tutto passenger (spawna istanze dell’applicazione all’occorenza,
e le tira giù se non ci sono richieste per un tot di tempo).

Comunque se vuoi configurare apache+passenger senza troppe rotture usa
speedy (http://speedy.mohamedaslam.com/).

Ciao ciao

This forum is not affiliated to the Ruby language, Ruby on Rails framework, nor any Ruby applications discussed here.

| Privacy Policy | Terms of Service | Remote Ruby Jobs