Rails in produzione su Windows

Innanzitutto salve a tutti!!!

E’ da un po che leggo e seguo questo forum (come ogni sviluppatore Ruby
e Ror in italia :smiley: )ma e’ la prima volta che posto.

Ho fatto varie esperienze di pubblicazioni di applicativi rails in
produzione, nel 99% dei casi usando Linux , ma per la 3a volta mi trovo
costretto dal cliente ad utilizzare una piattaforma windows…

Ora, le precedenti volte,per una serie di motivi legati alla presenza di
un applicativo Java, ho utilizzato Jruby + Warble + Tomcat.
Il risultato e’ stato efficace… ma non del tutto soddisfacente.

Ho cercato su vari siti e forum una “rails way” per la predisposizione
di un amb di produzione Windows, ma le soluzioni che ho visto non
mi hanno convinto per stabilita’ e scalabita’.

Al momento la mia short list e’:

  • Jruby + server java (Glassfish , Jetty, Tomcat ecc ecc ecc)
  • Thin ( e poi eventualmente un proxy su IIS)
  • Helicon Zoo (ultimo solo perche’ non l’ho mai usato)

Quale e’ il vostro parere?

Grazie in anticipo!

A parte che il titolo del topic non ha alcun senso per il mio cervello,
un po’ come la frase “le giraffe leccano il cielo senza sincerit”, (per
ridere, conosco i clienti), io ti consiglio vivamente JRuby.

Ho esperienza solo con Tomcat per cui non conosco gli altri container,
forse Glassfish un po’ pi nuovo ma potrei stare dicendo una scemenza.


Luca P.
[email protected]
+39 346 4296868

Il giorno 29/nov/2012, alle ore 11:29, Luca A. [email protected]
ha scritto:

Enrico T. wrote in post #1087168:

Se mi chiedessero un parere probabilmente proporrei di installare una
virtual machine con Linux su Windows. Se il progetto e’ piccolo
(magari in intranet) potrebbe anche funzionare.

Per me sviluppare in Rails su Windows e’ come avere un Porche Cayenne
con un divano legato sopra :wink:

Si, sono d’accordo, e spesso uso questa soluzione.
Solo che qui sono su un server gia’ virtualizzato (e questo potrebbe non
essere un problema) e devo richiamare un .exe legacy del cliente (pensa
che bella esperienza!!!)

In effetti credo che andrò necessariamente su Jruby…

Ma grazie per la risposta.

Luca A.

Tra l’altro, JRuby un buon consiglio in generale, un ambiente davvero
ottimo.
Se il core team giapponese prosegue su certe scelte, finiremo tutti l
:slight_smile:


Luca P.
[email protected]
+39 346 4296868

Il giorno 30/nov/2012, alle ore 10:00, Luca A. [email protected]
ha scritto:

Il giorno 30 novembre 2012 10:02, Luca P.
[email protected]ha scritto:

Tra l’altro, JRuby un buon consiglio in generale, un ambiente davvero
ottimo.
Se il core team giapponese prosegue su certe scelte, finiremo tutti l :slight_smile:

Beh, non detto.
Magari qualche pazzo forka rubinius ed implementa (con progetto open
source) un simil CRuby senza questo benedetto GIL/GVL

Come dicevo, le scelte che hanno (avevano) fatto non sono male (LLVM,
ecc…
vedi MacRuby)

Ciao,
Sergio

Se mi chiedessero un parere probabilmente proporrei di installare una
virtual machine con Linux su Windows. Se il progetto e’ piccolo
(magari in intranet) potrebbe anche funzionare.

Per me sviluppare in Rails su Windows e’ come avere un Porche Cayenne
con un divano legato sopra :wink:

2012/11/29 Luca P. [email protected]:


Ml mailing list
[email protected]
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


Enrico T.
Software development and web design
currently working @ http://abc.com.au
Sydney, NSW, Australia
[email protected]
mobile (AU) +00610416748450

http://teotti.com

Bella quella del cayenne col divano!

Andrea

On Dec 2, 2012, at 10:59 PM, Enrico T. [email protected]
wrote:

Magari qualche pazzo forka rubinius ed implementa (con progetto open
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml

http://teotti.com


Ml mailing list
[email protected]
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml

Andrea C.
[email protected]

Ho notato:

http://confreaks.com/videos/1232-aloharuby2012-rails-development-on-windows-seriously

Magari puo’ dare qualche dritta su come posizionare il divano sul
cayenne nel modo piu’ aerodinamico :wink:

D’accordissimo su Jruby.

Ciao

2012/11/30 Sergio B. [email protected]:

source) un simil CRuby senza questo benedetto GIL/GVL

Come dicevo, le scelte che hanno (avevano) fatto non sono male (LLVM, ecc…
vedi MacRuby)

Ciao,
Sergio


Ml mailing list
[email protected]
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


Enrico T.
Software development and web design
currently working @ http://abc.com.au
Sydney, NSW, Australia
[email protected]
mobile (AU) +00610416748450

http://teotti.com

This forum is not affiliated to the Ruby language, Ruby on Rails framework, nor any Ruby applications discussed here.

| Privacy Policy | Terms of Service | Remote Ruby Jobs