Problemi con "hello world"..incredibile


#1

non ci crederete mai ma è così;
beh, innanzitutto ciao a tutti! mi affaccio ora allo sviluppo di
applicazioni web, poichè devo preparare un progetto per la laurea in
ingegneria informatica, e dopo aver acquistato un libro su ruby(giÃ
studiato, e abbatstanza capito, anche perchè all’università ho fatto un
pessimo corso su java ma qualcosina ho imparato) e il libro della Apogeo
“sviluppare applicazioni web con rails”, sono già arrivato ad un vicolo
cieco:
il libro spiega passo passo, dopo l’introduzione, come iniziare a creare
la prima applicazione web, con la solita sequenza di operazioni (rails
demo, ruby script/server, localhost:3000 sul browser x vedere la
schermata di presentazione), e fin qui tutto ok.
nel momento in cui inizio a fare qualcosa cominciano i drammi.
creo un controller digitando “ruby script/generate controller parla”,
vado a definire in parla_controller.rb il metodo “ciao”, che non fa
niente, cioè scrivo solo “def ciao end”, e vado a vedere, come mi dice
il libro, a localhost:3000/parla/ciao se mi compare il messaggio
“Template is missing” perchè non trova il file ciao.rhtml, che non ho
ancora creato.
ecco il problema: non solo non mi compare quel messaggio, ma mi compare
l’errore "
We’re sorry, but something went wrong. We’ve been notified about this
issue and we’ll take a look at it shortly."; lo stesso errore mi compare
anche se creo ciao.rhtml, e lo metto in app/views/parla.
cos’ho sbagliato? grazie mille x l’aiuto ragazzi


#2

Nella tua applicazione Rails dovrebbe esistere una cartella /logs,
all’interno dovresti torvare un file ‘development.log’ contenente
l’esatto messaggio dell’errore e lo stacktrace generato.

Nel caso non riuscissi a venirne a capo puoi allegare le ultime 100
righe di quel log a questo thread :slight_smile:

Sandro

2009/4/5 Giorgio A. removed_email_address@domain.invalid


#3

Dicci anche che versione di rails stai usando. Ho appena ripercorso i
tuoi passi con Rails 2.3.2 su Linux ed ho avuto il messaggio atteso:

Template is missing

Missing template parla/ciao.erb in view path app/views

Paolo

Sandro P. wrote:

Nella tua applicazione Rails dovrebbe esistere una cartella /logs,
all’interno dovresti torvare un file ‘development.log’ contenente
l’esatto messaggio dell’errore e lo stacktrace generato.

Nel caso non riuscissi a venirne a capo puoi allegare le ultime 100
righe di quel log a questo thread :slight_smile:

Sandro

2009/4/5 Giorgio A. removed_email_address@domain.invalid


#4

Paolo M. wrote:

Dicci anche che versione di rails stai usando. Ho appena ripercorso i
tuoi passi con Rails 2.3.2 su Linux ed ho avuto il messaggio atteso:

Template is missing

Missing template parla/ciao.erb in view path app/views

Paolo

Sandro P. wrote:

Nella tua applicazione Rails dovrebbe esistere una cartella /logs,
all’interno dovresti torvare un file ‘development.log’ contenente
l’esatto messaggio dell’errore e lo stacktrace generato.

Nel caso non riuscissi a venirne a capo puoi allegare le ultime 100
righe di quel log a questo thread :slight_smile:

Sandro

2009/4/5 Giorgio A. removed_email_address@domain.invalid

prova con “ciao.erb”

P.S. te lo dice anche il log "> Missing template parla/ciao.erb "…

A me funziona.


#5

Temo il libro sia piuttosto antiquato. Penso si riferisca a Rails 1.0
mentre ora siamo al 2.3, e tante cose sono cambiate.

guarda qui http://guides.rubyonrails.org/getting_started.html

Michele C. wrote:

Paolo M. wrote:

Dicci anche che versione di rails stai usando. Ho appena ripercorso i
tuoi passi con Rails 2.3.2 su Linux ed ho avuto il messaggio atteso:

Template is missing

Missing template parla/ciao.erb in view path app/views

Paolo

Sandro P. wrote:

Nella tua applicazione Rails dovrebbe esistere una cartella /logs,
all’interno dovresti torvare un file ‘development.log’ contenente
l’esatto messaggio dell’errore e lo stacktrace generato.

Nel caso non riuscissi a venirne a capo puoi allegare le ultime 100
righe di quel log a questo thread :slight_smile:

Sandro

2009/4/5 Giorgio A. removed_email_address@domain.invalid

prova con “ciao.erb”

P.S. te lo dice anche il log "> Missing template parla/ciao.erb "…

A me funziona.


#6

ottimo mettendo .erb (che se qualcuno può spiegarmi che cosa cambia
esattamente dall’html normale mi fa un favore ^^) funziona…seguo per il
momento la guida Getting started with Rails, come mi ha suggerito
matteofuzz!
noto per il momento che però ogni tanto (abbastanza di frequente, già 2
volte) mi crolla da solo il server senza che io faccia ctrl+c
(dimenticavo tra l’altro di dirvi che sono su windows xp)
Grazie mille, un saluto!


#7

grazie mille a tutti appena ho tempo provo, al max se non riesco cmq
posto il log…
ho cmq aggiornato sia rubygems che rails, magari è veramente il libro
che è un po’ vecchio…accidenti sti libri invecchiano in un attimo!
grazie ancora a presto!


#8

Giorgio A. wrote:

ho cmq aggiornato sia rubygems che rails, magari è veramente il libro
che è un po’ vecchio…accidenti sti libri invecchiano in un attimo!

Ecco perché di libri tecnici non ne compro mai :wink:
Leggo documentazione solo sul web. Per Rails consiglio le reference

http://api.rubyonrails.org/
http://www.ruby-doc.org/core/

e poi googlare i problemi che in cui si incappa. Qualche blog con la
soluzione si trova sempre.

Paolo


#9

Erb é il sistema per cui ruby interpreta codice all’interno di codice
HTML

in particolare capisce che ció che é all’interno di

<% %>

é codice da eseguire e

<%= %>

codice da eseguire con l’interprete e visualizzare.

Quindi si dice al framework che é una vista html.erb ossia che puo
contenere codice da interpretare!

Gianluca R.
removed_email_address@domain.invalid

Il giorno 06/apr/09, alle ore 22:13, Giorgio A. ha scritto:


#10

già :wink:
ho risolto tutto comunque, era un problema di compatibilità con
mysql…siccome quel librozzo a quanto pare è un po’ superato e parla di
files .rhtml e non .html.erb, non è che scopro che gran parte di quelle
400 e passa pagine non mi servono a niente?
comunque per il momento vado avanti bene…spero di riuscire a capire
come fare qualcosa di un po’ + complesso più avanti…
grazie ancora!

Paolo M. wrote:

Giorgio A. wrote:

ho cmq aggiornato sia rubygems che rails, magari è veramente il libro
che è un po’ vecchio…accidenti sti libri invecchiano in un attimo!

Ecco perché di libri tecnici non ne compro mai :wink:
Leggo documentazione solo sul web. Per Rails consiglio le reference

http://api.rubyonrails.org/
http://www.ruby-doc.org/core/

e poi googlare i problemi che in cui si incappa. Qualche blog con la
soluzione si trova sempre.

Paolo


#11

Rispetto a quel libro le grosse diffrenze per chi è alle prime armi
penso siano:

  • l’active scaffolding che non esiste più (c’è forse un plugin);
  • l’impostazione no Rest;

comunque dovrebbe ancora esserti utile anche se non come guida passo
passo.

classica biblografia:
1)
http://www.pragprog.com/titles/rails3/agile-web-development-with-rails-third-edition
2)
http://www.amazon.com/Rails-Way-Addison-Wesley-Professional-Ruby/dp/0321445619
3)
http://www.amazon.com/Art-Rails-Programmer/dp/0470189487/ref=sr_1_1?ie=UTF8&s=books&qid=1239218416&sr=1-1

il primo è il classico, la terza edizione, tu probab. hai una
italianizzazione della prima edizione.
il secondo è un riferimento professionale.
il terzo è poco noto ma secondo me è un libro eccezzionale su Rails e
sullo sviluppo web in generale. Ajax, Rest, i test, metaprogramming
spiegato benissimo…

Chiaro che a Natale saranno tutti e 3 OBSOLETI, è il web !!!

Quando comincerai ad avere un minimo di dimestichezza 2 tabs con le api
di ruby e rails in linea saranno i tuoi migliori amici.

Ciao.

Giorgio A. wrote:

già :wink:
ho risolto tutto comunque, era un problema di compatibilità con
mysql…siccome quel librozzo a quanto pare è un po’ superato e parla di
files .rhtml e non .html.erb, non è che scopro che gran parte di quelle
400 e passa pagine non mi servono a niente?
comunque per il momento vado avanti bene…spero di riuscire a capire
come fare qualcosa di un po’ + complesso più avanti…
grazie ancora!

Paolo M. wrote:

Giorgio A. wrote:

ho cmq aggiornato sia rubygems che rails, magari è veramente il libro
che è un po’ vecchio…accidenti sti libri invecchiano in un attimo!

Ecco perché di libri tecnici non ne compro mai :wink:
Leggo documentazione solo sul web. Per Rails consiglio le reference

http://api.rubyonrails.org/
http://www.ruby-doc.org/core/

e poi googlare i problemi che in cui si incappa. Qualche blog con la
soluzione si trova sempre.

Paolo