Nuovo RubyO :)

Ciao a tutti :slight_smile:
Sono nuovo del forum e sono un programmatore di ASP.
Siccome mi sono un rotto le scatoline di ASP mi son detto “studiamoci il
php” solo che, considerato che devo partire da zero, vediamo cosa c’è di
nuovo.
Ricordo che, quando acquistai due manuali di ASP.net 2.0 qualche mese
fa, per motivi di lavoro (presupposti che sono venuti meno) un tizio
strano, un pò gobbo, e con i vetri di bottiglia come lenti mi disse:
lascia perdere quei libri… studiati ruby. Sarà la rivoluzione.
Siccome credo molto al caso ho cominciato da una settimana a girare per
i forum per cercare di capire come funziona il ruby.
Insomma, il mio obiettivo è quello di aggiungere alla mia grafica, anche
de codice che possano dare la possibilità agli utenti di entrare in un
sito utile e molto funzionale/interattivo.
Ho appena comprato il manuale di Ruby per applicazioni sul web, di Marco
Cerasa e lo sto cominciando a leggere.
Ma volevo chiedervi: quali sono gli strumenti che devo avere per
cominciare a lavorarci su?
Ho un Xp e generlamente acquisto i domini su aruba. Adesso però mi sono
buttato su rackspace :slight_smile:
Grazie mille.
A presto.

io ti consiglierei di aggiornare la tua piattaforma con seguenti pezzi:

-: un mac!!!
-: textmate editor di sviluppo che costa circa 50€ http://macromates.com
-: se acquisti un mac con il sistema operativo leopard hai già tutto
quello che ti serve dal punto di vista software ed ossia:
– ruby
– rails
– gem
e tutte le gemme necessarie a creare le tue applicazioni web :smiley:

Luca

  • happy mac user

luca sabato wrote:

io ti consiglierei di aggiornare la tua piattaforma con seguenti pezzi:

-: un mac!!!

:slight_smile: mi piacerebbe molto, ma il mio portatile al momento è più che
sufficiente :slight_smile:

Ottimo libro. Per lo sviluppo web, ti consiglio ruby on rails, che è un
framework per lo sviluppo di applicazioni appunto, molto famoso e
potente.
Trovi più info su www.rubyonrails.org.

Per quanto riguarda l’environment di sviluppo, windows non è forse la
scelta
più adatta. Se hai soldi considera l’acquisto di un mac, oppure comunque
intanto puoi installarti qualche versione di un sistema operativo unix
(tipo
ubuntu) in dual boot con xp.

2008/6/14, luca sabato [email protected]:

Benvenuto Gianluca!
Sottoscrivo quanto detto da Luca S.

Luca

  • another happy mac user


blog: www.lucaguidi.com
Pro-Netics: www.pro-netics.com
Sourcesense - making sense of Open Source: www.sourcesense.com

Oscar Del ben wrote:

Per quanto riguarda l’environment di sviluppo, windows non � forse la
scelta
pi� adatta. Se hai soldi considera l’acquisto di un mac, oppure comunque
intanto puoi installarti qualche versione di un sistema operativo unix
(tipo
ubuntu) in dual boot con xp.

Mhm… ho letto che è possibile installare il necessario anche su windows
senza necessariamente installare l’apache.
Però se mi consigliate il top non esito a farlo :slight_smile:
Alla fin fine penso di fare una bella formattazione e predisporre il
tutto per poter cominciare a lavorarci su.
Quando i miei progettini prenderanno piede, allora si passerà su mac!
Non vedo l’ora credetemi… Sbavo dietro i mac!!!

aggiungo anche le motivazioni per cui ti consiglio di passare su
piattaforma mac:

tolta la indubbia affidabilità del mac, di cui non si sta discutendo
in questa sede, ce una semplice osservazione da fare, attualmente il
sistema di sviluppo web più popolare che utilizza ruby è Rails, rails
viene sviluppato su mac con textmate, detto ciò penso che sia logico
quantomeno dedurre che utilizzando gli stessi strumenti in produzione
di quelli utilizzati dagli sviluppatori si è sempre al passo con le
ultime
novità.
Altra valida alternativa come ti facevano notare sopra è lo sviluppo
su linux che ti permetterebbe di sfruttare al meglio la tua macchina
senza spese aggiuntive, con un grande guadagno in stabilità e
sicurezza, non ci dimentichiamo i 14.000 virus che sono stati
scoperti nel solo anno 2007 e che affliggono SOLO la piattaforma
Windows, ma questa è una scuola di pensiero a cui devi decidere di
aderire :smiley:

io utilizzando entrambi Mac e linux mi ritengo molto soddisfatto!!!
sono ormai due anni che non apro nessuna “finestra” microsoft.

Luca

Mi unisco a quanto detto da Andrea e Luca riguardo alla indiscussa
affidabilità generale di “linux/ubuntu” e alla sua ottima operabilità
con ruby.

In più ti consiglio NetBeans 6.1 (è richiesta la jdk5 o 6) per lo
sviluppo. Attualmente credo che sia il migliore IDE in circolazione per
il supporto a ruby e rails (code completion, syntax highlight, debugger,
ruby hints, quick fixex, gem installation manager, rake, irb…), senza
dimenticare che puoi scrivere codice in tanti altri linguaggi.

Se non si ha il mac e textmate, potrebbe essere una buona alternativa

AliPanick.

Ali P. wrote:

Mi unisco a quanto detto da Andrea e Luca riguardo alla indiscussa
affidabilit� generale di “linux/ubuntu” e alla sua ottima operabilit�
con ruby.

In sostanza… comincio a leggere il libro che devo ancora acquistare
visto che l’ultima copia in libreria è stata venduta! Dovevo comprarlo
ieri. Ma non tutti i mali vengono per nuocere. Su apogeonline è in
vendita la versione e-book
a soli 11 euro e qualcosa… la metà del prezzo di listino del libro.
Certo, non avrò il libro ma una serie di fogli stampati o leggerò dal pc
però vabè… fa nulla.
Tornanto al S.O. credo che formatterò il pc a questo punto ed installerò
su una partizione Xp e sull’altra Ubuntu.
So che sn domande banali ma sto partendo da zero, quindi considerato che
non posso acquistare un mac vorrei fare in modo che il mio notebook
possa dare il top. Alla fin fine è un bel 17pollici :slight_smile:
Ok… quindi per prima cosa ubunti/xp e mi leggerò il libro.
Dopodichè comincerò a muovere i primi passi…
Grazie mille…

Mhm… ho letto che è possibile installare il necessario anche su windows
senza necessariamente installare l’apache.
Però se mi consigliate il top non esito a farlo :slight_smile:
Alla fin fine penso di fare una bella formattazione e predisporre il
tutto per poter cominciare a lavorarci su.
Quando i miei progettini prenderanno piede, allora si passerà su mac!
Non vedo l’ora credetemi… Sbavo dietro i mac!!!

Togliendo il fatto che Mac-based system sono il top e che tutti ci
sbaviamo
dietro, io per anni ho sviluppato con Rails e Ruby su windows senza
problemi, fino a che un giorno non ho potuto fare una cosa (usare
backgroundrb), usane un’altra (ActiveRDF), eccetera eccetera… e sono
passato a linux.

Quindi usare windows è più che possibile se si resta sulle cose medio-base
da usare, ma se vuoi usare tutti gli strumenti possibili, devi
installare
linux sulla tua macchina (con Ubuntu vai liscio). Qui sentirai la
mancanza
dell’editor TextMate, ma per il resto non avrai molto da invidiare :wink:

Metti Linux, magari Debian, Ubuntu è nata da li, perché non prendere
l’originale… va be su un notebook forse è meglio Ubuntu.
Poi con netbeans sei a posto.

Bonzo

partendo da 0 secondo me meglio ubuntu, che forse è più semplice per i nuovi
arrivati,

2008/6/14, Bonzo [email protected]:

non posso acquistare un mac vorrei fare in modo che il mio notebook
possa dare il top. Alla fin fine è un bel 17pollici :slight_smile:
Ok… quindi per prima cosa ubunti/xp e mi leggerò il libro.
Dopodichè comincerò a muovere i primi passi…
Grazie mille…

Fidati, non è una domanda banale e qualcuno con i tuoi stessi dubbi la
troverà molto utile :wink:
In bocca al lupo !

textmate, netbeans, geany… PUAAAH!!!

Sulla mia Gentoo/Linux l’unico editor disponibile è vim!

Vim ha una curva di apprendimento non indifferente. Senza dubbio è uno
strumento eccezzionale. Mi viene il dubbio che tu non abbia mai provato
textmate, in quanto le funzionalità offerte sono molto ricche e semplici
da
usare. Textmate è inoltre molto estendibile.

Credo che entrambi siano degli strumenti molto validi (Netbeans non lo
ho
utilizzato abbastanza per esprimere una valutazione), quindi non capisco
perchè debba esser definito con un PUAAAH!!!

2008/6/15, Luca P. [email protected]:

e poi essere troppo estremisti non giova sempre, una critica puo
essere costruttiva e personale ma non dovrebbe essere distruttiva…

luca

Ciao a tutti, anche io sono un nuovo arrivato.
Premetto che parto da zero o quasi in quanto a programmazione (un po’ di
pascal, qualche programmino in VB).
Da anni uso Linux per il desktop, ho provato tante distro e posso
consigliarti senza ombra di dubbio Ubuntu.
Puoi installare apache/mysql/ruby/gems direttamente dai repo (gli
archivi di Ubuntu).
Per quanto riguarda l’editor io uso Geany http://geany.uvena.de/ (c’è
anche per Win), non sarà textmate ma ci si può benissimo accontentare.
Ha l’evidenziazione del codice (per ruby e altri linguaggi), i modelli
di file (es. *.rb), terminale con verifica degli errori ed esecuzione
del programma integrati.
Se ti serve qualche altra info su Ubuntu o Geany contattami pure.
Ciao.

Netbeans è decisamente più di un editor. Porvare per credere. Avete mai
provato il debug? Ferma l’esecuzione dello script ruby e il browser
resta in attesa. Nel mentre puoi controllare il flusso passo passo! E
questa è una delle tante cose che ha netbeans.
Vim è leggero ma rimane un editor. Ottimo per macchine con poche
risorse, ma con un pc di nuova generazione (uso un ottimo penthium 4 HT
:slight_smile: ) meglio usare strumenti che ottimizzano la produttivitÃ

Netbeans va benone sia su windows (lo utilizzo in ufficio) che con linux
(a casa con slackware).

P.S. se sei all’inizio, utilizza un editor e la linea di comando. Cosi
facendo capisci meglio il funzionamento di rails.

Ciao Michele.

Gianluca G. wrote:

:slight_smile: mi piacerebbe molto, ma il mio portatile al momento è più che
sufficiente :slight_smile:

Non ho provato molto ruby su Windows, comunque molti programmi di
contorno vanno meglio su Linux (Apache, Git, …), quindi anch’io ti
consiglio mettere anche una partizione con Ubuntu.

Poi dipende dai tuoi gusti:

Editor: Gedit (personalizzato)
http://grigio.org/pimp_my_gedit_was_textmate_linux
http://github.com/grigio/gedit-rails/tree/master

Ide: Netbeans 6 o Aptana/Radrails

Ciao amici…
C’è una novità …
Vi propongo due testi (visto che sto per acquistare i due e-book) perchè
a questo punto non so da dove cominciare.
Generalmente, prima di imparare ASP, si impara l’html no? Quindi anche
io vorrei cominciare dalle basi che mi permettono di poter realizzare
siti internet e perchè no, anche qualche software.
Dicevo…

Sviluppare applicazioni web con Rails
http://www.apogeonline.com/libri/9788850310258/scheda
Questo testo è la versione elettronica (ebook, solo PDF) di Sviluppare
applicazioni web con Rails.

“Ruby on Rails è un framework che semplifica lo sviluppo, l’utilizzo e
la gestione delle applicazioni web.”…

Così recita l’inizio di questo ebook. In effetti la sfida che Rails
lancia è ridurre all’osso i tempi di sviluppo: scrivere meno codice
possibile, in meno tempo e creare applicazioni migliori per fornire
migliori servizi agli utenti.

Per questo Rails cattura l’attenzione di un numero crescente di
sviluppatori e vede aumentare consensi e adesioni all’interno della
comunità web.

Guida di riferimento ma anche tutorial, questo ebook insegna a
utilizzare Rails per sviluppare applicazioni web.
Le prime pagine sono dedicate all’introduzione del framework,
all’architettura delle sue applicazioni e alla sua installazione sui
principali sistemi operativi.
Per dimostrare quanto Rails sia agile, si passa poi alla realizzazione
di un primo progetto completo e funzionante: un servizio di e-commerce.
Si entra quindi nello specifico, nel cuore di Rails per comprenderne al
meglio funzionalità e potenzialità . In chiusura un’appendice su Ruby, il
linguaggio di programmazione OO alla base di Rails.

OPPURE

Ruby per applicazioni web
http://www.apogeonline.com/libri/9788850310265/scheda
Questo testo è la versione elettronica (ebook, solo PDF) di Ruby per
applicazioni web.

Non solo manga, sushi e arti marziali. Dal Giappone arriva la nuova
rivoluzione dell’informatica: Ruby, il linguaggio di programmazione
orientato agli oggetti, già famoso per essere il linguaggio di Rails.
Questo ebook ne esamina le principali caratteristiche, con particolare
attenzione al suo utilizzo nello sviluppo di applicazioni web.

I primi capitoli sono destinati a principianti e neofiti: grazie alle
potenzialità didattiche di Ruby, esso è rivolto anche al lettore
completamente digiuno di programmazione. Particolarmente esauriente il
capitolo dedicato ai database, che dedica particolare attenzione a MySQL
e PostGreSQL.

Quindi si prendono in considerazione la scrittura di script CGI, le
funzionalità embedded (simili a PHP, ma senza i relativi svantaggi),
l’uso del web server integrato, senza dimenticare alcuni accenni ai
problemi si sicurezza.

Segue la trattazione delle più importanti librerie scritte per Ruby: si
spazia dalla gestione delle immagini alla programmazione distribuita,
dall’uso delle funzioni di networking all’automatizzazione dei processi
con Rake. Un cenno particolare è dedicato all’uso dei Test::Unit,
paradigma ormai diffuso della programmazione avanzata, proseguendo poi
con temi d’attualità come la gestione di RSS e Atom, la scrittura di
documentazione, il parsing di XML.
Tutto per non farsi trovare impreparati alla rivoluzione che verrà …

Cosa mi dite??? :slight_smile: bGRAZIEE!!!

This forum is not affiliated to the Ruby language, Ruby on Rails framework, nor any Ruby applications discussed here.

| Privacy Policy | Terms of Service | Remote Ruby Jobs