Jruby e jruby on rails


#1

Qualcuno ci sviluppa?
Io dico che se non e’ il massimo per uno sviluppatore poco ci manca in
quanto permette di integrare i due mondi java e ruby.


#2

2009/3/17 Mauro removed_email_address@domain.invalid:

Qualcuno ci sviluppa?
Io dico che se non e’ il massimo per uno sviluppatore poco ci manca in
quanto permette di integrare i due mondi java e ruby.

Manco uno :slight_smile:


#3

Viene usato più di quanto si creda…
IMHO, il vero vantaggio si presenta in fase di deployment e successiva
gestione… Per lo sviluppo in sè, a meno di non poter utilizzare
codice Java esistente (= grande vantaggio), cambia poco, con le dovute
attenzioni :wink:

Il 18 marzo 2009 17.41, Mauro removed_email_address@domain.invalid ha scritto:

http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


Carlo P.
email: removed_email_address@domain.invalid
twitter: @carlopecchia


#4

2009/3/18 Carlo P. removed_email_address@domain.invalid:

Viene usato più di quanto si creda…

Qui pero’ nessuno sembra.


#5

2009/3/18 Carlo P. removed_email_address@domain.invalid

Ti ripeto la mia “impressione”:

  • Ruby “puro” per sviluppo/studio/sperimentazione
  • JRuby per il deployment

Per quanto mi riguarda lo avevo usato a livello scolastico (per la tesi)
e
mi ci ero trovato decisamente bene.
Il tempo di prendere un pochino di confidenza con gli strumenti e ci
sei.

Comunque secondo me ha diversi vantaggi anche durante lo sviluppo, per
quelle cosucce un pochino di nicchia che sono disponibili solo per Java.


Andrea R., http://mikamai.com
Writing http://sensejs.wordpress.com/
Collaborating http://therubymine.it
Reading http://stacktrace.it


#6

2009/3/19 Andrea R. removed_email_address@domain.invalid:

Comunque secondo me ha diversi vantaggi anche durante lo sviluppo, per
quelle cosucce un pochino di nicchia che sono disponibili solo per Java.

Bene faccio una buona scelta ad utlizzarlo.
In azienda vogliono costringermi ad utilizzare java e sviluppare con
struts2 ma non voglio abbandonare rails.


#7

Ti ripeto la mia “impressione”:

  • Ruby “puro” per sviluppo/studio/sperimentazione
  • JRuby per il deployment

Il 18 marzo 2009 21.45, Mauro removed_email_address@domain.invalid ha scritto:

2009/3/18 Carlo P. removed_email_address@domain.invalid:

Viene usato più di quanto si creda…

Qui pero’ nessuno sembra.


Ml mailing list
removed_email_address@domain.invalid
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


Carlo P.
email: removed_email_address@domain.invalid
twitter: @carlopecchia


#8

2009/3/18 Carlo P. removed_email_address@domain.invalid:

Viene usato più di quanto si creda…
IMHO, il vero vantaggio si presenta in fase di deployment e successiva
gestione… Per lo sviluppo in sè, a meno di non poter utilizzare
codice Java esistente (= grande vantaggio), cambia poco, con le dovute
attenzioni :wink:

Rubygem e’ lo stesso per ruby e jruby?
So che le gemme sono diverse e vanno installate in modo diverso ma
rubygem e’ lo stesso?
Io l’ho installato scaricando il pacchetto da rubyforge e dando “sudo
ruby setup.rb”.
Avrei dovuto anche fare “sudo jruby setup.rb” o non c’e’ bisogno.


#9

Per installare gem (con JRuby):
$ sudo jruby -S ./setup.rb

Per installare una nuova gemma “sotto” JRuby:
$ sudo jruby -S gem install rails

Considera che “ruby” e “jruby” sulla stessa macchina puoi vederli come
due ambienti separati: ognuno ha il proprio repository di gem, i
propri comandi, etc…

Il 19 marzo 2009 23.29, Mauro removed_email_address@domain.invalid ha scritto:

Io l’ho installato scaricando il pacchetto da rubyforge e dando “sudo
ruby setup.rb”.
Avrei dovuto anche fare “sudo jruby setup.rb” o non c’e’ bisogno.


Ml mailing list
removed_email_address@domain.invalid
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


Carlo P.
email: removed_email_address@domain.invalid
twitter: @carlopecchia


#10

2009/3/20 Carlo P. removed_email_address@domain.invalid:

Per installare gem (con JRuby):
$ sudo jruby -S ./setup.rb

Per installare una nuova gemma “sotto” JRuby:
$ sudo jruby -S gem install rails

Ecco, quindi sono due installazioni separate di rubygem.
Io avevo fatto solo " sudo ruby setup.rb".
Com’e’ che rubygem cosi’ installato funzionava anche con jruby, nel
senso che le gem potevo installarle ugualmente con “sudo jruby -S gem
…”?


#11

2009/3/20 Carlo P. removed_email_address@domain.invalid:

Io preferisco tenere i due “ambienti” separati.
Quindi ho ruby in /usr/bin/ruby (default location insomma) e jruby
in /opt/local/; idem per rubygem.
Per lo stesso motivo tengo separato anche ruby1.9…

Molte gem funzionano anche con JRuby (il cui compito è solo quello
di generare bytecode per la JVM e di eseguirlo), ma alcune (a)
potrebbero non essere testate oppure (b) essere peculiari per JRuby
(es: adapter JDBC).

Si lo so infatti come ho detto le gem le installo tutte separatamente,
ruby ha le sue e jruby idem.
Io uso debian e ho installato ruby e jruby da deb, le gem invece le
installo con rubygem.
Quello che volevo sapere con chiarezza e’:
una volta installato rubygem ho a disposizione il programma gem per
installare le varie gemme.
Questo e’ stato da me installato scaricando il pacchetto rubygem.tar
scompatandolo e lanciando sudo ruby setup.rb.
Il programma gem cosi’ installato puo’ essere utilizzato
indifferentemente con ruby (sudo ruby gem install) e jruby (sudo jruby
-S install…)?
Oppure avrei dovuto anche fare un jruby setup.rb?


#12

Io preferisco tenere i due “ambienti” separati.
Quindi ho ruby in /usr/bin/ruby (default location insomma) e jruby
in /opt/local/; idem per rubygem.
Per lo stesso motivo tengo separato anche ruby1.9…

Molte gem funzionano anche con JRuby (il cui compito è solo quello
di generare bytecode per la JVM e di eseguirlo), ma alcune (a)
potrebbero non essere testate oppure (b) essere peculiari per JRuby
(es: adapter JDBC).

Il 20 marzo 2009 9.00, Mauro removed_email_address@domain.invalid ha scritto:

senso che le gem potevo installarle ugualmente con “sudo jruby -S gem
…”?


Ml mailing list
removed_email_address@domain.invalid
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


Carlo P.
email: removed_email_address@domain.invalid
twitter: @carlopecchia