Implementazione ruby degli Analysis Patterns

Ciao bbelli,
A tempo perso sto leggiucchiando Analysis
Patternshttp://www.amazon.com/Analysis-Patterns-Reusable-Addison-Wesley-Technology/dp/0201895420di
Martin F. (anzi in verità è di Chiaroscuro, ricordati che te lo
devo
ridare…) e mi è balenata un’ideaccia. Molte volte mi sarebbe servito
avere
un’implementazione base dei pattern citati per i miei progetti
(Accountability, Planning e altri…) in modo da estenderli o
customizzarli
un pochino e non reinventare la ruota da zero ogni volta…

Quanto bello sarebbe avere dei plugin rails che generano tali pattern
(migrations e modelli) pronti da usare nelle nostre webapp?

A tempo straperso qualche pazzo avrebbe voglia di aprire con me un
progetto
opensource che faccia da repository per un’implementazione base di tali
pattern?
Qualcuno pensa che potrebbero essere utili?

La cosa che mi prende dell’argomento è che invece di parlare strettamente
di
tecnica, si passa a parlare di modellazione di problemi e casistiche
reali,
il che tende ad avvicinarmi al mio piano segreto di conquista
dell’universo
intero…

che ne dite?


Paolo D.’
SeeSaw | Intuitive web stuff


[email protected]
personal http://paolodona.blogspot.com

Io ci sono, quando vuoi :slight_smile:

Il giorno 22/nov/07, alle ore 22:18, Paolo Donà ha scritto:

On 11/22/07, Paolo Donà [email protected] wrote:

Ciao bbelli,
A tempo perso sto leggiucchiando Analysis
Patterns<
http://www.amazon.com/Analysis-Patterns-Reusable-Addison-Wesley-Technology/dp/0201895420

di
Martin F. (anzi in verità è di Chiaroscuro, ricordati che te lo
Quanto bello sarebbe avere dei plugin rails che generano tali pattern
(migrations e modelli) pronti da usare nelle nostre webapp?

l’idea è bella, ma il problema di quei pattern è che sono troppo ricchi per
la maggior parte delle implementazioni. molti aspetti di quei pattern
aggiungono complessità se non li usi.

prendi money… se non hai bisogno della currency il metterla ti complca
la
vita… oppure se non usi i tassi di interesse, non ti serve la
dimensione
temporale del denaro.

non voglio però fare il rovina festa. che approccio suggeriresti tu?

Il 23/11/07, Paolo Donà[email protected] ha scritto:

Alle volte mi serve qualcuno di quei pattern, e mi pare che siano abbastanza
modulari (prendi esempio party e organization structure che assieme fanno
accountability) per potere scegliere l’implementazione che più mi fa comodo
in una determinata occasione.

Quello che mi piacerebbe è avere i singoli pattern implementati e anche le
varie macro composizioni, così da scegliere di volta in volta il “pezzo” di
implementazione che mi serve

L’idea mi piace (e mi aggrego - tempo permettendo - mannaggia al
tempo…).
Però devo dire che condivido alcune perplessità di Chiaro, ovvero non
vorrei aggiungere sovracomplicazioni inutili (altrimenti utilizzerei
Java :))…

In verità non ho un’idea precisa…era più un delirio del giovedi sera, e un
desiderio di discuterne.

Alle volte mi serve qualcuno di quei pattern, e mi pare che siano
abbastanza
modulari (prendi esempio party e organization structure che assieme
fanno
accountability) per potere scegliere l’implementazione che più mi fa comodo
in una determinata occasione.

Quello che mi piacerebbe è avere i singoli pattern implementati e anche le
varie macro composizioni, così da scegliere di volta in volta il “pezzo”
di
implementazione che mi serve.

tipo scegliere tra:

$> ruby script/generate organization_hierarchy
e
$> ruby script/generate organization_structure

a seconda di come mi serve gestire l’organizzazione nel mio progetto.
Quindi non voglio dire “questo è il modo giusto”, ma piuttosto “ci sono
più
modi giusti già implementati, scelgo il più adatto alle mie esigenze”.
La sensazione è che per troppe volte mi reinvento la modellazione di
domini
applicativi che sono sempre i soliti.

Quindi nel caso ad es del money cercherei di identificare i vai scenari
che
potrebbero servire (money semplice, money+currency, money+tassi
d’interesse)
e farei dei generatori che mi generano i modelli e le migrazioni adatte
per
ogni caso, con le api belle pronte per l’utilizzo.

non so se sono stato spiegato, Paolo

On Nov 23, 2007 12:32 AM, chiaro scuro [email protected] wrote:

(migrations e modelli) pronti da usare nelle nostre webapp?

non voglio però fare il rovina festa. che approccio suggeriresti tu?


Ml mailing list
[email protected]
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


Paolo D.’
SeeSaw | Intuitive web stuff


[email protected]
personal http://paolodona.blogspot.com

paolo, quando mi ridai il libro allora io faccio money :slight_smile:

On 11/23/07, Carlo P. [email protected] wrote:

varie macro composizioni, così da scegliere di volta in volta il “pezzo”
Carlo P.
email: [email protected]


Ml mailing list
[email protected]
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


– Kia

therubymine.com | be a miner

Esiste già (e la uso in molte molte molte applicazioni)

http://dist.leetsoft.com/api/money/

Il giorno 23/nov/07, alle ore 11:23, chiaro scuro ha scritto:

Come dicevo posso dedicarmi a questo progettino a tempo ultra perso,
intanto però ho fatto il repo (vuoto) su
http://code.google.com/p/rails-analysis-patterns

Chiunque voglia partecipare me lo dica che lo aggiungo ai project
members.
Mi occupo io di fare il primo pattern (pensavo a party) in modo da farvi
vedere cosa intendevo.

Paolo

On Nov 23, 2007 11:26 AM, Giovanni I. [email protected] wrote:

Ml mailing list
[email protected]
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


Paolo D.’
SeeSaw | Intuitive web stuff


[email protected]
personal http://paolodona.blogspot.com

Paolo Donà ha scritto:

Come dicevo posso dedicarmi a questo progettino a tempo ultra perso,
intanto però ho fatto il repo (vuoto) su
http://code.google.com/p/rails-analysis-patterns

Chiunque voglia partecipare me lo dica che lo aggiungo ai project members.
Mi occupo io di fare il primo pattern (pensavo a party) in modo da farvi
vedere cosa intendevo.

Ciao Paolo,
ieri mi sono dimenticato di parlatene.

Recentemente, durante il JavaDay di Torino, ho assistito ad una
presentazione del Tyl Project, che ha lo scopo di produrre una libreria
di oggetti di dominio e relativi metodi di business, che credo sia
abbastanza vicina a ciò che hai in mente tu (ma sicuramente mi sbaglio,
dato che non ho idea di quello che hai in mente tu :slight_smile: )

Ovviamente è “roba” Java…ma forse potrebbe essere interessante un
porting Ruby…o magari un suo utilizzo attraverso JRuby.

http://www.tyl-project.org/

Magari ne parliamo in treno venerdì andando a Roma.

Ciao
Lucio