Fare esperienza pratica di Rails

Salve! Sono ai primi contatti con il mondo di RoR e del TDD.
Da quello che capisco una cosa aver letto un libro su Ruby on Rails
e una cosa averlo usato personalmente in un progetto…ecco: come
colmare questo divario?
Vi metto nei miei panni se mi consentite: per ragioni personali
vorrei/dovrei adattarmi a lavorare da remoto. Ho visto su questa ML
due recenti richieste di sviluppatori da remoto ma non mi sono nemmeno
presentato poich non mi sembrato “onesto” dire che sono uno
sviluppatore RoR quando la mia esperienza a riguardo teorica (libri
come dicevo).
Per vorrei superare questo ostacolo…in modo che la “prossima”
richiesta di sviluppatore remoto di RoR possa da me essere tentata con
un bagaglio di competenze “onesto” per lo scopo.
E’ “il cane che si morde la coda”: se non faccio esperienza non lavoro
e se non lavoro non faccio esperienza.
In tutto questo mi rendo conto che c’ molto di storia personale…ma
anche un problema piuttosto comune ai newbie/juniors.
Vi prego di illuminarmi come potete con la vostra esperienza tradotta
in pratici consigli.
Cordialmente,
Dario

E’ “il cane che si morde la coda”: se non faccio esperienza non lavoro
e se non lavoro non faccio esperienza.
In tutto questo mi rendo conto che c’ molto di storia personale…ma
anche un problema piuttosto comune ai newbie/juniors.

Se il costo eabbastanza basso, prima o poi qualcuno sara
interessato, no? Basta essere onesti sulla poca esperienza.

Comunque, faresti bene a collaborare con altre persone per imparare
piu` in fretta.

Per iniziare a fare esperienza subito, fai un tuo sito o progetto.


David N. Welton

http://www.welton.it/davidw/

http://www.dedasys.com/

ciao Dario :wink:

credo che la mossa pi utile sia scrivere codice a prescindere. prendi
la
prima idea che ti passa per la testa, e prova a metterla in pratica con
rails.
ad esempio scrivere un’applicazione per blog con rails concettualmente
molto
vicino al classico “Hello World” dei libri di programmazione :stuck_out_tongue:

altra cosa utile, sbirciare articoli in rete, leggere sorgenti di altri
(fai
un giro su github, ne troverai una valanga!), prelevare qualche pezzo di
codice
che ti interessa, e rielaborarlo per le tue esigenze, etc…

last but not least: premesso che l’esperienza fondamentale, quello che
conta
ci che sai fare davvero, non il CV. nessuno ti obbliga a venderti come
sviluppatore RoR senior, ma naturalmente prima di presentarti bene che
sia tu
a riconoscere i tuoi limiti ed a farli presente.

ciao,
A.

Il 28/02/2011 12:16, Dario C. ha scritto:

Per vorrei superare questo ostacolo…in modo che la “prossima”


Ml mailing list
[email protected]
http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml


http://twitter.com/apeacox

Grazie anche a te!
Mi sento ben accolto! :wink:
Sotto i punti/osservazioni che pongo alla vostra attenzione:

credo che la mossa pi utile sia scrivere codice a prescindere. prendi la
prima idea che ti passa per la testa, e prova a metterla in pratica con rails.
ad esempio scrivere un’applicazione per blog con rails concettualmente molto
vicino al classico “Hello World” dei libri di programmazione :stuck_out_tongue:
Bene! Qualcosa di concettuale per iniziare! Ci avevo pensato ma non
avevo agito a riguardo…grazie per l’ulteriore spinta!

altra cosa utile, sbirciare articoli in rete, leggere sorgenti di altri (fai
un giro su github, ne troverai una valanga!), prelevare qualche pezzo di codice
che ti interessa, e rielaborarlo per le tue esigenze, etc…
GitHub per imparare…semplice! Lo terr a mente!

last but not least: premesso che l’esperienza fondamentale, quello che conta
ci che sai fare davvero, non il CV. nessuno ti obbliga a venderti come
sviluppatore RoR senior, ma naturalmente prima di presentarti bene che sia tu
a riconoscere i tuoi limiti ed a farli presente.
Per conoscere i miei limiti ho bisogno di misurarli, anche. Forse
dovrei solo lanciarmi e li scoprir…e farmi meno domande…come la
domanda del “come posso conoscere i miei limiti (e anche
“oggettivamente”!)”.

Qui entra in gioco la mia personalit! Non mi vogliate male se mi
faccio conoscere un tantino anche in questo. (imbarazzato :wink: )

Ero arrivato ad un punto morto apparente e avevo gi pensato di
ripiegare su JavaEE…pi facilmente “commercializzabile” (ma questa
un’altra storia e se vogliamo fare confronti tra le tecnologie apriamo
un altro thread, magari).
Eppure dritte per riuscire ad essere “commercializzabile” sono le
benvenute! (che dire…mi adeguo, anche se lo trovo uno scenario
troppo “aspro”)

Saranno banalit…ma per me stanno facendo la differenza! Grazie a
tutti e ciascuno!

Dario

Il 28/02/2011 13:02, Dario C. ha scritto:

Per conoscere i miei limiti ho bisogno di misurarli, anche. Forse
dovrei solo lanciarmi e li scoprir…e farmi meno domande…come la
domanda del “come posso conoscere i miei limiti (e anche
“oggettivamente”!)”.
hai ragione, mi sono espresso male :stuck_out_tongue: quello che intedevo : un conto
presentarsi come il “super developer” che chiede cifre consistenti (e
poi fa
figuracce perch non all’altezza), un altro presentarsi come “una
persona
che se la cava con rails, ma non pu ritenersi un senior, data la sua
poca
esperienza sul campo”.

non trascurare l’ottimo consiglio di David: chiedi una cifra pi bassa,
sicuramente sar pi facile trovare qualcuno interessato a metterti alla
prova
(e tu dovrai impegnarti a NON deludere), il meccanismo un po’ quello
della
vera gavetta: oggi lavori per pochi soldi, quando ti sentirai pi
sicuro,
alzerai la cifra con calma.

ciao,
A.


http://twitter.com/apeacox

This forum is not affiliated to the Ruby language, Ruby on Rails framework, nor any Ruby applications discussed here.

| Privacy Policy | Terms of Service | Remote Ruby Jobs