Activeldap


#1

Qualcuno si e’ cimentato con ldap in rails utilizzando il plugin
activeldap?
Ho installato il plugin e anche la gemma ruby-net-ldap.
Nelle istruzioni del plugin dice di creare un file ldap.yml con i
parametri necessari al collegamento col server ldap.
Ho provato ma non funziona a meno che nel suddetto file non venga
aggiunto un ulteriore paramentro: adapter: net_ldap.
Nel README del plugin di questo non si fa cenno pero’ senza
l’indicazione dell’adapter la connesione col serve ldap e’
impossibile.
Mi sfugge qualcosa visto che trovo strano che nel README non c’e’
niente in proposito?


#2

2009/5/26 Mauro removed_email_address@domain.invalid:

niente in proposito?

Mi pare che nessuno utilizza LDAP :slight_smile:


#3

On Thu, 28 May 2009 22:09:08 +0200
Mauro removed_email_address@domain.invalid wrote:

2009/5/26 Mauro removed_email_address@domain.invalid:

Qualcuno si e’ cimentato con ldap in rails utilizzando il plugin activeldap?
premetto che non uso activeldap. Incuriosito da questo articolo
http://www.ibm.com/developerworks/library/os-ldap-tivoli-ruby/index.html
e sebbene non abbia Tivoli, sto provando a gestire la rubrica indirizzi
ldap che abbiamo in ditta con Rails. Attualmente sono ancora agli inizi,
però avrei piacere che mi tenessi informato sui tuoi sviluppi. Grazie,
ciao.


#4

2009/5/30 Osvaldo F. removed_email_address@domain.invalid:

On Thu, 28 May 2009 22:09:08 +0200
Mauro removed_email_address@domain.invalid wrote:

2009/5/26 Mauro removed_email_address@domain.invalid:

Qualcuno si e’ cimentato con ldap in rails utilizzando il plugin activeldap?
premetto che non uso activeldap. Incuriosito da questo articolo
http://www.ibm.com/developerworks/library/os-ldap-tivoli-ruby/index.html
e sebbene non abbia Tivoli, sto provando a gestire la rubrica indirizzi ldap che abbiamo in ditta con Rails. Attualmente sono ancora agli inizi, però avrei piacere che mi tenessi informato sui tuoi sviluppi. Grazie, ciao.

Potrebbe essere un’occasione per sviluppare insieme un applicativo.
Io so LDAP per gestire gli account del servizio di posta elettronica,
anch’esso configurato e gestito da me, dell’azienda per la quale
lavoro.
Se sei d’accordo possiamo iniziare subito.


#5

2009/6/4 Osvaldo F. removed_email_address@domain.invalid:

http://www.ibm.com/developerworks/library/os-ldap-tivoli-ruby/index.html
e sebbene non abbia Tivoli, sto provando a gestire la rubrica indirizzi ldap che abbiamo in ditta con Rails. Attualmente sono ancora agli inizi, però avrei piacere che mi tenessi informato sui tuoi sviluppi. Grazie, ciao.

Potrebbe essere un’occasione per sviluppare insieme un applicativo.
Io so LDAP per gestire gli account del servizio di posta elettronica,
anch’esso configurato e gestito da me, dell’azienda per la quale
lavoro.
Se sei d’accordo possiamo iniziare subito.
scusa se ti rispondo in ritardo. Sono completamente inaffidabile, nel senso che ruby non mi permette (ancora) di guadagnarmi la pagnotta, quindi è relegato ai ritagli di tempo, e lo sviluppo procede molto lentamente.

Non preoccuparti nemmeno io con rails mi guadagno da vivere … per ora
:slight_smile:
Quindi abbiamo tutto il tempo che vuoi…
Se ti va possiamo trovare un modo per tenerci in contatto, io uso
sempre skype tranne quando l’aggiornamento di debian sid mi fa qualche
casino e non mi fa avviare qualche applicazione :slight_smile:
Tra parentesi stavo anche dando un’occhiata a grails e non mi sembra
male anche se come concetti molto ma molto simile a rails.
Tu in cosa sviluppi?
Puoi contattarmi in privato per non disturbare in lista mrsanna1 at
gmail dot com.


#6

On Sat, 30 May 2009 14:17:20 +0200
Mauro removed_email_address@domain.invalid wrote:

Potrebbe essere un’occasione per sviluppare insieme un applicativo.
Io so LDAP per gestire gli account del servizio di posta elettronica,
anch’esso configurato e gestito da me, dell’azienda per la quale
lavoro.
Se sei d’accordo possiamo iniziare subito.
scusa se ti rispondo in ritardo. Sono completamente inaffidabile, nel
senso che ruby non mi permette (ancora) di guadagnarmi la pagnotta,
quindi è relegato ai ritagli di tempo, e lo sviluppo procede molto
lentamente.


Osvaldo F.

It ain’ t over now 'cuz when the going gets tough, the tough get going