Forum: Italian Ruby user group La web tax e il nostro lavoro

7de465f222e6a9c7fe658e370d0bfe05?d=identicon&s=25 Paolo Montrasio (pmontrasio)
on 2013-12-16 08:39
Perdonatemi il post non tecnico, ma leggete il testo della cosiddetta
web tax e ditemi come faremo a continuare ad usare Heroku, github,
bitbucket, jira e mille altri servizi. L'hanno pensata per la pubblicità
di Google e di Facebook ("campagne online", comma 2) ma come l'hanno
scritta include tutto ("servizi online" e "commercio elettronico", comma
1). L'obbligo di pagare con un bonifico (comma 3, non è chiaro se la
carta di credito sia "strumento idoneo") è la ciliegina sulla torta.

Ecco il testo:

---------------------------
1. I soggetti passivi che intendano acquistare servizi online, sia
come commercio elettronico diretto che indiretto, anche attraverso
centri media ed operatori terzi, sono obbligati ad acquistarli da
soggetti titolari di una partita IVA italiana.

2.  Gli spazi pubblicitari online e i link sponsorizzati che appaiono
nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (altrimenti detti
servizi di search advertising), visualizzabili sul territorio italiano
durante la visita di un sito o la fruizione di un servizio online
attraverso rete fissa o rete e dispositivi mobili, devono essere
acquistati esclusivamente attraverso soggetti (editori,
concessionarie pubblicitarie, motori di ricerca o altro oper atore
pubblicitario) titolari di partita IVA italiana. La disposizione si
applica anche nel caso in cui l'operazione di compravendita sia stata
effettuata mediante centri media, operatori terzi e soggetti
inserzionisti.

3. Il regolamento finanziario, ovvero il pagamento, degli acquisti
di servizi e campagne pubblicitarie online deve essere effettuato dal
soggetto che ha acquistato servizi o campagne pubblicitarie online
esclusivamente tramite lo strumento del bonifico bancario o postale,
ovvero con altri strumenti di pagamento idonei a consentire la piena
tracciabilità delle operazioni ed a veicolare la partita IVA del
beneficiario.

---------------------------

E adesso fate l'elenco dei servizi che state usando adesso e che non
potrete più usare finché il loro fornitore non deciderà di aprire
partita IVA in Italia e di accettare bonifici, due scelte che dubito
saranno mai delle priorità per delle startup estere. In pratica ci
stanno obbligando a restare indietro di qualche anno rispetto al resto
del mondo e ad usare solo i servizi dei colossi.
Fb4482bd900141ed8bd3f3fcc3723f90?d=identicon&s=25 Luca Mearelli (Guest)
on 2013-12-16 08:56
(Received via mailing list)
2013/12/16 Paolo Montrasio <paolo@paolomontrasio.com>

> Perdonatemi il post non tecnico, ma leggete il testo della cosiddetta
> web tax e ditemi come faremo a continuare ad usare Heroku, github,
> bitbucket, jira e mille altri servizi. L'hanno pensata per la pubblicit
> di Google e di Facebook ("campagne online", comma 2) ma come l'hanno
> scritta include tutto ("servizi online" e "commercio elettronico", comma
> 1). L'obbligo di pagare con un bonifico (comma 3, non  chiaro se la
> carta di credito sia "strumento idoneo")  la ciliegina sulla torta.
>

Nonostante l'ultimo punto non sia un problema (la cc dovrebbe essere
strumento idoneo in quanto e' completamente tracciabile), la legge e'
evidentemente una porcata, per "fortuna" che cosi come scritta dovrebbe
essere illegale e inapplicabile grazie al fatto che le regole europee
impediscono di mettere questi vincoli (
http://www.forbes.com/sites/timworstall/2013/12/14...).
Finche siamo in Europa...

Luca
5ffafe70176a99f175d16192fd5be69e?d=identicon&s=25 Luca P. (luca_p)
on 2013-12-16 08:56
(Received via mailing list)
Mi stavo ponendo lo stesso dubbio: se Google e Amazon potrebbero anche
pensarci, anche se non credo, aziende come Digitalocean e Heroku dubito
abbiano le risorse o la volont.

Questa legge  frutto del solito parassita imbecille, 55-60 anni e
rimasto alla macchina da scrivere, entrato in commissione tributaria con
una raccomandazione dello zio parlamentare, che ha un bel d letto sul
giornale (durante una pausa caff extra, ovviamente) Google fattura X
miliardi di Euro e gli si  accesa la lampadina, rigorosamente a
filamento anni 80.
Siamo governati da persone che vivono fuori dal mondo, io sono convinto
che chi ha queste idee semplicemente non abbia idea di come si siano
evoluti i mercati internazionali. Non lo sanno proprio.

--
Luca Pradovera
luca.pradovera@gmail.com
5ce16d85034e08079db3cafeb5b8ff09?d=identicon&s=25 Davide Rambaldi (Guest)
on 2013-12-16 09:04
(Received via mailing list)
Tsk come al solito del capitalismo di relazione alla italiana non ci
capite: questo apre spazio alla creazione di servizi "cloni" di bassa
qualit per quegli sfigati di italiani che non hanno accesso al resto del
mondo.  Ho gi parlato con Boccia, noi facciamo una versione italiana di
WoW lo chiamiamo: gli artigiani della guerra.
Il 16/dic/2013 08:39 "Paolo Montrasio" <paolo@paolomontrasio.com> ha
scritto:
5ffafe70176a99f175d16192fd5be69e?d=identicon&s=25 Luca P. (luca_p)
on 2013-12-16 09:06
(Received via mailing list)
Allora visto che io sto lavorando molto con Digitalocean, cosa mi tocca
fare, Stagnodigitale? :D
--
Luca Pradovera
luca.pradovera@gmail.com
857c770ccb0a8e869994f663f09b22ec?d=identicon&s=25 Paolo Perego (Guest)
on 2013-12-16 09:14
(Received via mailing list)
Bh... in linea con "la nuvola italiana" di Telecom... sic :-(

2013/12/16 Luca Pradovera <luca.pradovera@gmail.com>:
>> Tsk come al solito del capitalismo di relazione alla italiana non ci
>>> di Google e di Facebook ("campagne online", comma 2) ma come l'hanno
>>> soggetti titolari di una partita IVA italiana.
>>> effettuata mediante centri media, operatori terzi e soggetti
>>> ---------------------------
>>> _______________________________________________
> Ml mailing list
> Ml@lists.ruby-it.org
> http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml



--
$ cd /pub
$ more beer

The Application Security blog you really want to read:
http://armoredcode.com
Ff2c5ef7c7d38d18c3cd39d951cc5a07?d=identicon&s=25 Stefano Pigozzi (Guest)
on 2013-12-16 09:17
(Received via mailing list)
> 2013/12/16 Luca Pradovera <luca.pradovera@gmail.com>:
> Allora visto che io sto lavorando molto con Digitalocean, cosa mi tocca fare,
Stagnodigitale? :D

cvshub.it incoming
321db48bf4bdf48da05e781325aed20a?d=identicon&s=25 Maurizio De magnis (olistik)
on 2013-12-16 10:13
(Received via mailing list)
Ragazzi, queste sono da incorniciare XD
.
.
.
.
.
.
Cosa rido che dovrei piangere?!
5ce16d85034e08079db3cafeb5b8ff09?d=identicon&s=25 Davide Rambaldi (Guest)
on 2013-12-16 10:17
(Received via mailing list)
+1000 per stagnodigitale !!!!

Ci lavoro gratis se lo apri!
8bc38b2e4e00c4df2a7f1dcdc46802f9?d=identicon&s=25 Riccardo Lucatuorto (riccardo_l)
on 2013-12-16 10:23
(Received via mailing list)
Comunque ieri Matteo Renzi ha detto che è una legge sbagliata e se
proprio
si vuole fare deve essere fatta in tutta Europa, altrimenti passa
proprio
l'immagine che state descrivendo voi, Italia paese retrogrado ed in cui
non
si può fare innovazione.


2013/12/16 Davide Rambaldi <davide.rambaldi@gmail.com>

> > .
> >
> >
> _______________________________________________
> Ml mailing list
> Ml@lists.ruby-it.org
> http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml
>



--
Riccardo
See my vizify bio! <https://www.vizify.com/es/50c875dc375415001200008f>
--
L'esperienza è quello che ottieni quando non ottieni quello che
desideri.
5ffafe70176a99f175d16192fd5be69e?d=identicon&s=25 Luca P. (luca_p)
on 2013-12-16 10:25
(Received via mailing list)
Ah, certo, facendola in tutta Europa invece risolviamo tutto! /sarcasmo

Per essere seri per dieci minuti, a me piacerebbe che lo stesso rigore
venisse allora applicato nei confronti delle ditte cinesi che hanno
costruito un successo planetario sul dumping economico e sociale.
Invece Google è AMERIKANA quindi cattiva.

--
Luca Pradovera
luca.pradovera@gmail.com
99e0b39c091e10d9c7d4452a34ca52dc?d=identicon&s=25 Simone Carletti (weppos)
on 2013-12-16 10:36
(Received via mailing list)
2013/12/16 Luca Pradovera <luca.pradovera@gmail.com>

> Ah, certo, facendola in tutta Europa invece risolviamo tutto! /sarcasmo


Concordo. In effetti e' una boiata pure questa affermazione. L'idea
stessa
e' una boiata, sia la legge Europea o Italiana.


--
Simone Carletti
Passionate programmer and dive instructor

http://simonecarletti.com/
Twitter: @weppos <https://twitter.com/weppos>
1a45b192d0bbaf167afb43a41859e313?d=identicon&s=25 Ju Liu (Guest)
on 2013-12-16 10:47
(Received via mailing list)
On Mon, Dec 16, 2013 at 9:16 AM, Stefano Pigozzi
<stefano.pigozzi@gmail.com>wrote:

> cvshub.it incoming


Vuoi dire filezipcopiatiamanoinproduzione.it ?

    Ju

--
M.Sc. Ju Liu
Twitter: @arkh4m <http://twitter.com/arkh4m>
Card: http://zerp.ly/ju-liu
--
Societ Cooperativa weLaika
Corso Vigevano 14/B, 10154 Torino (TO), Italy
http://welaika.com - info@welaika.com
7de465f222e6a9c7fe658e370d0bfe05?d=identicon&s=25 Paolo Montrasio (pmontrasio)
on 2013-12-16 11:21
Stavo facendo il mio elenco. Fortunatamente uso pochi servizi cloud e i
repository git privati li ho su un mio server insieme a trouble
ticketing per i clienti, wiki etc.

Uso Ovh per le VPS e hanno una sede italiana, quindi tutto a posto.

Avrò problemi con alcuni nomi di dominio comprati da registars non
italiani, e anche voi li avrete. Quelli andrebbero trasferiti, ma là
dove stanno sono più economici. Inoltre non tutti i dominii si trovano
in Italia. Certamente qualche registar italiano si organizzerà per
rivenderli, ma avendo assicurato un monopolio perché dovrebbe farceli
pagare meno del doppio?

Ho dei clienti che hanno molto in cloud e per loro sarebbero guai. Penso
a bitbucket, github, jira, gmail, basecamp, lighthouse, server su linode
e su Amazon, e non sto a scervellarmi per fare un elenco completo.

Anch'io non potrei più fare certe cose che pensavo di fare con Amazon.

Paolo
5ce16d85034e08079db3cafeb5b8ff09?d=identicon&s=25 Davide Rambaldi (Guest)
on 2013-12-16 11:55
(Received via mailing list)
AAA Ipotesi complotto (e forse ho pure ragione):

Questa la legge la difende Boccia che e sposato con La destrorsa Nunzia
De Girolamo (sono la coppia delle grandi intese, la coppia del momento)

Ora se andate sullinternet (quella cosa che in Italia scarseggia)
trovate questo:
http://www.editoria.tv/tlc-ict/erik-schmidt-ceo-go...

E se fosse che google ha chiesto al governo di fare sto giochetto per
avere una regione di monopolio e poter far fuori i pesci piccoli?

Medidate gente medidate!

Sti qua sembran scemi ma son furbi assai

DR
7de465f222e6a9c7fe658e370d0bfe05?d=identicon&s=25 Paolo Montrasio (pmontrasio)
on 2013-12-16 12:36
Sì, rischiando il qualunquismo dico anch'io se sono lì possono essere
incompetenti (anzi, credo ci sia una autoselezione - e qualche rara
eccezione) ma di certo non sono scemi.

Il lavoro di un ministro italiano però include anche parlare con aziende
come Google. Quello stesso giorno, quelli prima e quelli dopo, avrà
parlato con tante altre.

Detto questo, però neppure io credo che Google pianga più di tanto per
questa legge. Avere partita IVA italiana non significa pagare le tasse
qua. Significa solo girare l'IVA, che prenderà a noi come maggiorazione
del costo del servizio. Chi di noi la potrà scaricare la scaricherà, per
gli altri sarà di fatto un aumento delle sue tasse.

Il tutto al solo costo di qualche amministrativo in più e con il
vantaggio di raccogliere pubblicità ed altri servizi che altrimenti
sarebbero stati venduti dall'onda lunga delle microaziende che non
prenderanno partita IVA qui. Mi sono venuti in mente ora i mini network
pubblicitari specializzati suoi browser game. Anni fa ne avevo uno (di
browser game) e non avremmo potuto comprare banner sui forum esteri
specializzati, perché quelli usavano i loro network e non AdWords.
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-16 13:23
(Received via mailing list)
Il giorno 16 dicembre 2013 10:34, Simone Carletti <weppos@weppos.net> ha
scritto:

> 2013/12/16 Luca Pradovera <luca.pradovera@gmail.com>
>
> > Ah, certo, facendola in tutta Europa invece risolviamo tutto! /sarcasmo
>
> Concordo. In effetti e' una boiata pure questa affermazione. L'idea stessa
> e' una boiata, sia la legge Europea o Italiana.
>

Comunque un problema c' (in UE)
Soldi di prodotti - servizi venduti in Italia che transitano su conti in
Irlanda - Lussemburgo.
E che molto facilmente finiscono su conti nei paradisi fiscali (per
avere
tassazione 0 )

Lo stesso probabilmente avviene negli altri paesi UE.

Semplicemente bisogna rivedere la cosa ed impedire questa facilit ad
evadere sfruttando le pieghe di un sistema "storto" come  quello dell'UE
attuale.
USA in questo sono organizzati meglio (basterebbe copiare)

Certo non si risolve con l'idiozia della web tax solo italiana.

S.
Cb8e3a1650513848561ca38f84399fa1?d=identicon&s=25 Fabrizio Regini (freegenie)
on 2013-12-16 14:37
(Received via mailing list)
La cosa che pi mi rattrista non  la legge in se, che gi basterebbe, ma
il fatto che una Legge, con la "L" maiuscola, una di quelle cose che
dovremmo tutti rispettare. Che dovrebbe avere effetto sulla vita di
tutti,
invece c' gente che le emana e non si rende neanche conto delle
conseguenza di quello che fa.
Quasi sicuramente la legge, verr ritirata o pesantemente modificata (con
la pratica Italiana tipica delle leggi che poi sovrascrivono pezzi di
altre
leggi e cos via). O peggio ancora rimarr l e verra ignorata.
Come al solito lascia spazio ad ambiguit e mi pare che pure in questo
thread stiamo usando il condizionale "se cos fosse, dovrei...".

Boh, fare una legge costa soldi, e fare un legge sbagliata te li fa
perdere
oltre a rubare tempo ad altre cose che potrebbero essere pi urgenti.

Ma secondo voi un imprenditore che ha scommesso tutto su un sistema
strafico che ne so di machine learning che gira sui servizi di AWS, ma
questa notizia come la dovrebbe prendere? Questi AWS non sanno neanche
che
roba . Non  che prendi e porti tutto in Italia cos. Ti devi rifare
l'architettura.
A quel punto la soluzione  una, fai le valige.

Non so, se io sbaglio un deploy faccio Harakiri, questi sbagliano una
legge
eppure dubito che qualcuno pagher. Siamo proprio ridicoli,  il paese del
tirare a campare, ti fanno passare pure quel p di patriottismo che t'
rimasto.




2013/12/16 Sergio Berisso <sergio.berisso@gmail.com>
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-16 14:41
(Received via mailing list)
Il giorno 16 dicembre 2013 14:37, Fabrizio Regini <freegenie@gmail.com>
ha
scritto:

> Boh, fare una legge costa soldi, e fare un legge sbagliata te li fa perdere
> oltre a rubare tempo ad altre cose che potrebbero essere pi urgenti.
>
> Ma secondo voi un imprenditore che ha scommesso tutto su un sistema
> strafico che ne so di machine learning che gira sui servizi di AWS, ma
> questa notizia come la dovrebbe prendere? Questi AWS non sanno neanche che
> roba . Non  che prendi e porti tutto in Italia cos. Ti devi rifare
> l'architettura.
> A quel punto la soluzione  una, fai le valige.
>

+1

S.
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-16 14:50
(Received via mailing list)
Il giorno 16 dicembre 2013 13:22, Sergio Berisso
<sergio.berisso@gmail.com>ha scritto:

> Comunque un problema c' (in UE)
> Soldi di prodotti - servizi venduti in Italia che transitano su conti in
> Irlanda - Lussemburgo.
> E che molto facilmente finiscono su conti nei paradisi fiscali (per avere
> tassazione 0 )
>

Comunque ...
http://www.wired.it/attualita/politica/2013/12/16/...

Francesco Caio ritiene che si dovrebbe "fare esattamente il contrario di
quanto prevede la Web tax, si doveva favorire sul piano fiscale le
piattaforme europee, non penalizzare quelle Usa"

Ed italiane aggiungo io.
Come legge da fare adesso era mooolto meglio (in attesa di risolvere
storture della fiscalit europea)

Questi hanno fatto MBA alla Bocconi e non capiscono un beneamato
ciufolo.

In pratica siamo governati da tante Sara Tommasi

Alla grande (come direbbe Corrado Fumagalli ;)

S.
5ffafe70176a99f175d16192fd5be69e?d=identicon&s=25 Luca P. (luca_p)
on 2013-12-16 14:53
(Received via mailing list)
Concordo su tutta la linea.

La cosa incredibile di tutta la questione  la completa, totale,
conclamata assenza della bench minima idea di cosa la legge vada ad
impattare.

Questi leggono un titolo sul giornale e gli viene in mente la tassa.

Corollario terrorizzante: sembra che in Italia lunica strada verso
qualunque cosa sia aumentare la tassazione.
Non si sente mai parlare di un singolo taglio alle spese: di questo
passo, anche tassare al 100% potrebbe non bastare.
Cosa facciamo, ci mettiamo a taglieggiare gli Stati vicini?

--
Luca Pradovera
luca.pradovera@gmail.com
Cb8e3a1650513848561ca38f84399fa1?d=identicon&s=25 Fabrizio Regini (freegenie)
on 2013-12-16 15:01
(Received via mailing list)
>
>
> Cosa facciamo, ci mettiamo a taglieggiare gli Stati vicini?
>
>
Tassa sul confine: mi devi dare tot perch hai il lusso di confinare con
l'Italia.

La strada  favorire la nascita di realt europee in grado di fronteggiare
i grandi giganti USA, che poi se non lo fa l'Europa, al mondo ma chi lo
dovrebbe fare? Invece costruiamo dei muri e poi diciamo alla gente che
per il loro bene. E intanto la gente scava i tunnel per passare
dall'altra
parte. Mi ricorda qualcosa.
Cb8e3a1650513848561ca38f84399fa1?d=identicon&s=25 Fabrizio Regini (freegenie)
on 2013-12-16 15:03
(Received via mailing list)
scusate ma oggi vado sul tragico...


2013/12/16 Fabrizio Regini <freegenie@gmail.com>
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-16 15:16
(Received via mailing list)
Il giorno 16 dicembre 2013 14:53, Luca Pradovera
<luca.pradovera@gmail.com>ha scritto:
>
> Corollario terrorizzante: sembra che in Italia lunica strada verso
> qualunque cosa sia aumentare la tassazione.
> Non si sente mai parlare di un singolo taglio alle spese: di questo passo,
> anche tassare al 100% potrebbe non bastare.
>

Gi.

Scenario decisamente inquietante (tasse, tasse, tasse ...)

S.
9daa9b4739a6e95078cbcfb624d7bb8e?d=identicon&s=25 David Welton (Guest)
on 2013-12-16 15:27
(Received via mailing list)
> La strada  favorire la nascita di realt europee in grado di fronteggiare
> i grandi giganti USA, che poi se non lo fa l'Europa, al mondo ma chi lo
> dovrebbe fare? Invece costruiamo dei muri e poi diciamo alla gente che
> per il loro bene. E intanto la gente scava i tunnel per passare dall'altra
> parte. Mi ricorda qualcosa.

Ma non possono essere i politici a pilotare la "nascita` di realta`
europee".  I soldi pubblici vanno investiti in infrastruttura, e
ricerca e sviluppo di base (quelle cose che le aziende probabilmente
non forniscono da sole) e poi nasce quello che nasce - *nessuno*
poteva prevedere Facebook nella Silicon Valley di 50 anni fa.  Bisogna
favorire la nascita di imprese nuove, tassare meno quelle esistenti, e
ridurre burocrazia.  Soprattutto quest'ultimo: non sono di molto aiuto
 tutti i vari sostegni a "donne sarde sopra i 32 anni", "incentivi per
tecnici trentini sotto i 25 anni", ecc...eccc..... meno tasse e meno
regole per tutti, anche se di poco alla volta!

Comunque, bisognerebbe essere un po' piu` organizzati per spingere i
nostri interessi di startupper/informatici.

--
David N. Welton

http://www.welton.it/davidw/

http://www.dedasys.com/
8bc38b2e4e00c4df2a7f1dcdc46802f9?d=identicon&s=25 Riccardo Lucatuorto (riccardo_l)
on 2013-12-16 15:35
(Received via mailing list)
2013/12/16 David Welton <davidnwelton@gmail.com>

>
>
> Comunque, bisognerebbe essere un po' piu` organizzati per spingere i
> nostri interessi di startupper/informatici.
>
>
+1


--
Riccardo
See my vizify bio! <https://www.vizify.com/es/50c875dc375415001200008f>
--
L'esperienza  quello che ottieni quando non ottieni quello che desideri.
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-16 15:35
(Received via mailing list)
Il giorno 16 dicembre 2013 15:26, David Welton <davidnwelton@gmail.com>
ha
scritto:
> regole per tutti, anche se di poco alla volta!
>

+1

Comunque, bisognerebbe essere un po' piu` organizzati per spingere i
> nostri interessi di startupper/informatici.
>

+100

Facciamo una lobby all'americana ?
E sotto con pressioni a questi politici minchioni.
Gli voglio vedere a soffrire sotto una pressa ;)

S.
Cb8e3a1650513848561ca38f84399fa1?d=identicon&s=25 Fabrizio Regini (freegenie)
on 2013-12-16 15:45
(Received via mailing list)
> Ma non possono essere i politici a pilotare la "nascita` di realta`
> europee".

Dici? Secondo me invece possono fare molto per creare terreno fertile.
Se
solo avessero un p di lungimiranza.

Sar una mia impressione ma solo Amazon, Facebook e Google tengono mezzo
mondo per le palle. E non penso che hai governi Europei la cosa possa
far
piacere se hanno almeno un p a cuore il destino dei popoli che
governano.
E non ci vuole un genio per capire che la cosa assumer sempre una
rilevanza maggiore.

Vengo da una riunione in cui abbiamo proposto ad un cliente per un sito
di
usare almeno due strumenti americani per l'editoria, tre se ci metti
anche
Google Analytics. Ormai anche quello che prima era "mi faccio il mio
giornale online" non basta pi, se non usi strumenti all'avanguardia sei
fuori.

Sentivo qualche giorno fa che nel deserto dello Utah stanno costruendo
un
datacenter in grado di contenere i dati generati da internet per i
prossimi
100 anni, anche tenendo conto del tasso di crescita attuale.

Sono due mondi a confronto pi che due continenti.


2013/12/16 David Welton <davidnwelton@gmail.com>
Cb8e3a1650513848561ca38f84399fa1?d=identicon&s=25 Fabrizio Regini (freegenie)
on 2013-12-16 15:46
(Received via mailing list)
> Comunque, bisognerebbe essere un po' piu` organizzati per spingere i
> nostri interessi di startupper/informatici.

Non ho capito, che vuoi dire?


2013/12/16 Sergio Berisso <sergio.berisso@gmail.com>
7de465f222e6a9c7fe658e370d0bfe05?d=identicon&s=25 Paolo Montrasio (pmontrasio)
on 2013-12-16 19:28
Fabrizio Regini wrote in post #1130742:
>> Comunque, bisognerebbe essere un po' piu` organizzati per spingere i
>> nostri interessi di startupper/informatici.
>
> Non ho capito, che vuoi dire?

Interpreto la sua dicendo la mia: finché lo scriviamo qui serve a poco,
perché sfondiamo delle porte aperte ma restiamo sempre tra di noi.
Bisognerebbe accedere a chi fa queste leggi. Qualche parlamentare
competente c'è (es: Quintarelli, che so non essere felice di questa web
tax) ma non è reagendo alle emergenze come questa che si va avanti. Si
deve riuscire ad essere propositivi per guidare la stesura delle leggi.
Come francamente non lo so ma c'è chi lo fa e quindi non è impossibile.
Idee?
32658a918873308a7f7611407761c3c1?d=identicon&s=25 Lorenzo Sicilia (Guest)
on 2013-12-16 21:15
(Received via mailing list)
Paolo tranquillo non passa.
1) l 'Europa ci multa. Per altro  in arrivo ka versione UE nel 2015 che
ha
molto pi senso.

2) non  applicabile. Chi controlla? Bloccano i dns?
3) avremo un altro +x % di aziende che salutano

Quello che fa rabbia  che bisogna perdere tempo per queste follie. E
dire
che siamo cos ricchi di reali problemi che non dovrebbe essere difficile
di occuparsi di quelli anzich inventarne di nuovi

Ciao lo

On Monday, December 16, 2013, Paolo Montrasio wrote:

> ---------------------------
> acquistati esclusivamente attraverso soggetti (editori,
> ovvero con altri strumenti di pagamento idonei a consentire la piena
> del mondo e ad usare solo i servizi dei colossi.
>
> --
> Posted via http://www.ruby-forum.com/.
> _______________________________________________
> Ml mailing list
> Ml@lists.ruby-it.org <javascript:;>
> http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml
>


--
Co-Founder  | VoiceMap ltd
www.voicemap.io
skype: xarnorx
m: +39 339 7469103 (IT)
9daa9b4739a6e95078cbcfb624d7bb8e?d=identicon&s=25 David Welton (Guest)
on 2013-12-16 21:34
(Received via mailing list)
>> Ma non possono essere i politici a pilotare la "nascita` di realta`
>> europee".
>
> Dici? Secondo me invece possono fare molto per creare terreno fertile. Se
> solo avessero un p di lungimiranza.

Per creare terreno fertile, possono fare molto: creare infrastruttura,
migliorare le universita`, togliere burocrazia, eliminare la
corruzione e cosi` via.

Ma non possono prevedere il futuro.  Non sanno che settori saranno
quelli piu` importanti fra 10, 20, 50 anni.  Quelli piu` lungimiranti
sono perfettamente consci di questo, e si limitano a fare il loro
lavoro nel modo migliore possibile, sostenendo il settore pubblico
dove funziona bene.  Quelli meno lungimiranti invece si mettono a
buttare soldi in questo o quel settore che va di moda, o peggio, ad
aziende di amici o cose simili.  Quasi sempre finisce per essere uno
spreco di tempo e risorse.  Quegli stessi soldi usati per
"incentivare" qua o la` potrebbero essere usati per ridurre tasse, per
le universita`, o anche per chi ha bisogno di istruzione per stare al
passo con il nuovo mondo del lavoro.

> Sar una mia impressione ma solo Amazon, Facebook e Google tengono mezzo
> mondo per le palle.

Facebook?!

>  E non penso che hai governi Europei la cosa possa far
> piacere se hanno almeno un p a cuore il destino dei popoli che governano.
> E non ci vuole un genio per capire che la cosa assumer sempre una
> rilevanza maggiore.
>
> Vengo da una riunione in cui abbiamo proposto ad un cliente per un sito di
> usare almeno due strumenti americani per l'editoria, tre se ci metti anche
> Google Analytics. Ormai anche quello che prima era "mi faccio il mio
> giornale online" non basta pi, se non usi strumenti all'avanguardia sei
> fuori.

E che importa da dove vengono i servizi o prodotti...

> Sentivo qualche giorno fa che nel deserto dello Utah stanno costruendo un
> datacenter in grado di contenere i dati generati da internet per i prossimi
> 100 anni, anche tenendo conto del tasso di crescita attuale.

... se non per la questione NSA.  In quel caso, non credi che il
mercato fara` il suo lavoro?  Le aziende che non vogliono essere
spiate andranno altrove!  Il governo americano ha pestato i piedi a
Amazon/Google/etc con questa storia, facendo molto piu` di quanto sia
mai riuscita l'unione europea a creare interesse a migrare via da quei
servizi.

--
David N. Welton

http://www.welton.it/davidw/

http://www.dedasys.com/
9daa9b4739a6e95078cbcfb624d7bb8e?d=identicon&s=25 David Welton (Guest)
on 2013-12-16 21:41
(Received via mailing list)
2013/12/16 Paolo Montrasio <paolo@paolomontrasio.com>:
> tax) ma non  reagendo alle emergenze come questa che si va avanti. Si
> deve riuscire ad essere propositivi per guidare la stesura delle leggi.
> Come francamente non lo so ma c' chi lo fa e quindi non  impossibile.

> Idee?

Non molto chiare, ma hai ragione.  Magari Quintarelli (concordo - e`
uno che sa il fatto suo) ci da` qualche consiglio :-)

Il trucco sarebbe di ottenere l'effetto massimo con il minimo di tempo
e lavoro.  Come... non so esattamente!

--
David N. Welton

http://www.welton.it/davidw/

http://www.dedasys.com/
Fe88efa62f2b20bdeb8689626d375f1e?d=identicon&s=25 Andrea Campolonghi (andreacfm)
on 2013-12-16 23:13
(Received via mailing list)
Io non mi preoccuperei e non starei nemmeno a perderci tempo pensandoci.
Non mi sono informato ma se  come ho letto in questo thread  norma
inapplicabile verso chi compra il servizio.
Quindi no problem.
Non cambia nulla. Tutto come prima.

Andrea


>> competente c' (es: Quintarelli, che so non essere felice di questa web
> e lavoro.  Come... non so esattamente!
> Come francamente non lo so ma c' chi lo fa e quindi non  impossibile.
> 2013/12/16 Sergio Berisso<sergio.berisso@gmail.com>
>>>   tutti i vari sostegni a "donne sarde sopra i 32 anni", "incentivi per
>> Facciamo una lobby all'americana ?
> Ml mailing list
>> poteva prevedere Facebook nella Silicon Valley di 50 anni fa.  Bisogna
>> nostri interessi di startupper/informatici.
> Ml mailing list
> favorire la nascita di imprese nuove, tassare meno quelle esistenti, e
> ridurre burocrazia. Soprattutto quest'ultimo: non sono di molto aiuto
> tutti i vari sostegni a "donne sarde sopra i 32 anni", "incentivi per
> tecnici trentini sotto i 25 anni", ecc...eccc..... meno tasse e meno
> regole per tutti, anche se di poco alla volta!
>
> Comunque, bisognerebbe essere un po' piu` organizzati per spingere i
> nostri interessi di startupper/informatici.
>

--
Andrea Campolonghi
8bc38b2e4e00c4df2a7f1dcdc46802f9?d=identicon&s=25 Riccardo Lucatuorto (riccardo_l)
on 2013-12-17 10:49
(Received via mailing list)
Segnalo questo articolo di Repubblica che mi pare veramente emblematico
della disinformazione sul tema
http://www.repubblica.it/tecnologia/2013/12/17/new...
D61b870b87fe86a90ec57a19550ac72b?d=identicon&s=25 Fabrizio Soppelsa (Guest)
on 2013-12-17 11:00
(Received via mailing list)
On 12/17/2013 10:48 AM, Riccardo Lucatuorto wrote:
> Segnalo questo articolo di Repubblica che mi pare veramente emblematico
> della disinformazione sul tema
>
http://www.repubblica.it/tecnologia/2013/12/17/new...

Off topic per off topic ieri sera a Radio1 ho sentito un noto esponente
politico fare il seguente esempio per giustificare la "web tax": se un
imprenditore del Veneto deve vendere il proprio macchinario (?) e deve
pubblicizzarlo su un sito tedesco (?)  giusto che paghi la tassa sulla
pubblicit (?).

Parbleu.
FS.
52d1e5b770dd08e870da944c1205a9fc?d=identicon&s=25 Alessandro Campagni (Guest)
on 2013-12-17 11:01
(Received via mailing list)
quando leggo argomentazioni che contengono la frase (e purtroppo solo
quella e niente di convincente) "analogo a proposte gi presentate in
altri Paesi europei" mi viene il voltastomaco dialettico

:(

2013/12/17 Riccardo Lucatuorto <gnuduncan@gmail.com>:
321db48bf4bdf48da05e781325aed20a?d=identicon&s=25 Maurizio De magnis (olistik)
on 2013-12-17 11:19
(Received via mailing list)
Mi è parso doveroso notificare [0] l'autore dell'articolo.

[0] https://twitter.com/olistik/status/412888946348011520

Interessante notare l'assenza della possibilità di commentare sulla
pagina
dell'articolo.


2013/12/17 Riccardo Lucatuorto <gnuduncan@gmail.com>
8bc38b2e4e00c4df2a7f1dcdc46802f9?d=identicon&s=25 Riccardo Lucatuorto (riccardo_l)
on 2013-12-17 11:27
(Received via mailing list)
Stessa cosa che avevo notato anche io... devon solo far passare l'idea
che
vogliono loro...


2013/12/17 maurizio de magnis <maurizio.demagnis@gmail.com>

> > Segnalo questo articolo di Repubblica che mi pare veramente emblematico
>
>
> --
> Maurizio ಠ_ಠ My profile<
> https://plus.google.com/100973969013103507046/about>
> _______________________________________________
> Ml mailing list
> Ml@lists.ruby-it.org
> http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml
>



--
Riccardo
See my vizify bio! <https://www.vizify.com/es/50c875dc375415001200008f>
--
L'esperienza è quello che ottieni quando non ottieni quello che
desideri.
5ffafe70176a99f175d16192fd5be69e?d=identicon&s=25 Luca P. (luca_p)
on 2013-12-17 11:28
(Received via mailing list)
Non mi aspetto molto altro, giornalisti competenti del mondo IT
praticamente non ce ne sono.
Purtroppo questo non ferma nessuno dallo scrivere lo stesso.

--
Luca Pradovera
luca.pradovera@gmail.com
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-17 13:51
(Received via mailing list)
Il giorno 16 dicembre 2013 21:41, David Welton <davidnwelton@gmail.com>
ha
scritto:

> 2013/12/16 Paolo Montrasio <paolo@paolomontrasio.com>:
> > Interpreto la sua dicendo la mia: finch lo scriviamo qui serve a poco,
>
> > Idee?
>
> Non molto chiare, ma hai ragione.  Magari Quintarelli (concordo - e`
> uno che sa il fatto suo) ci da` qualche consiglio :-)
>
> Il trucco sarebbe di ottenere l'effetto massimo con il minimo di tempo
> e lavoro.  Come... non so esattamente!


+1

Proviamo a sentire Quintarelli.
Se poi c' bisogno di supporto finanziario (e logistico) per la lobby ...
basta chiedere ai vari incubatori, fucine, associazioni startup, ecc..
Comunque non so se avete visto gli ultimi articoli pro web tax (compreso
quello di repubblica)
E' chiaro che ci sono manovre disoneste da parte di alcuni politici
(faccio
web tax italiana cos tu colosso americano della pubblicit online Google,
Facebook mi dai mazzetta, soldi sottobanco per toglierla)
Ed  in azione la lobby che trarrebbe vantaggio dalla cosa (chi fa
pubblicit online in Italia, aziende italiane ICT ...)
Per esempio testate come repubblica che non vendono pi pubblicit sui
giornali (caduta libera nella vendita di carta stampata) e stanno
cercando
di portare via quote di mercato, clienti a Google, Facebook.

S.
Fe88efa62f2b20bdeb8689626d375f1e?d=identicon&s=25 Andrea Campolonghi (andreacfm)
on 2013-12-17 14:18
(Received via mailing list)
Io non penso che succeder nulla.
Una norma che impone di comprare servizi solo da chi ha una PI italiana
non  chiaramente applicabile. La faranno, Bruxelles dir che sono dei
coglioni, e non emaneranno i decreti attuativi. Stop.
Non state a sbattervi. Non succeder nulla.
A me sembra talmente logico che non sia applicabile che non capisco il
polverone.

Andrea

> Comunque non so se avete visto gli ultimi articoli pro web tax (compreso
>
>>>> nostri interessi di startupper/informatici.
>
> perch sfondiamo delle porte aperte ma restiamo sempre tra di noi.
>> nostri interessi di startupper/informatici.
>>> ricerca e sviluppo di base (quelle cose che le aziende probabilmente
>> Comunque, bisognerebbe essere un po' piu` organizzati per spingere i
>> Ml mailing list
> scritto:
>>
> E sotto con pressioni a questi politici minchioni.
> Gli voglio vedere a soffrire sotto una pressa ;)
>
> S.
> _______________________________________________
> Ml mailing list
> Ml@lists.ruby-it.org
> http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml

--
Andrea Campolonghi
5ffafe70176a99f175d16192fd5be69e?d=identicon&s=25 Luca P. (luca_p)
on 2013-12-17 14:27
(Received via mailing list)
Sono daccordo,  talmente grossa da non essere di fatto applicabile.
Diciamo che a far preoccupare sono pi lignoranza da cui nasce ed il
perlomeno sospetto supporto della stampa tradizionale.

--
Luca Pradovera
luca.pradovera@gmail.com
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-17 14:29
(Received via mailing list)
Il giorno 17 dicembre 2013 14:17, Andrea Campolonghi
<acampolonghi@gmail.com
> ha scritto:

> Io non penso che succeder nulla.
> Una norma che impone di comprare servizi solo da chi ha una PI italiana
> non  chiaramente applicabile. La faranno, Bruxelles dir che sono dei
> coglioni, e non emaneranno i decreti attuativi. Stop.
> Non state a sbattervi. Non succeder nulla.
> A me sembra talmente logico che non sia applicabile che non capisco il
> polverone.
>

Vediamo.
Intanto se non sbaglio sta andando avanti nell'iter parlamentare.
Se esce su gazzetta ufficiale ed escono decreti attuativi, circolari ...
guerra ;)
Visto che poi le conseguenze di far fronte a finanzieri, impiegati di
agenzie delle entrate che applicano legge idiota ... beh conseguenze e
casini, problemi cadrebbero su di noi (come al solito)

Questi con interessi privati e lobby degli amici sono capacissimi di far
uscire legge italiana idiota.
Fregandosene di pareri UE, richiami, sanzioni e multe (che alla fine
pagheremmo sempre noi)

S.
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-17 14:33
(Received via mailing list)
Il giorno 17 dicembre 2013 14:26, Luca Pradovera
<luca.pradovera@gmail.com>ha scritto:
>
> Diciamo che a far preoccupare sono pi lignoranza da cui nasce ed il
> perlomeno sospetto supporto della stampa tradizionale
>

Decisamente, un mix pericoloso.
Dolo, ignoranza ed interessi privati degli amici ;)

S.
7de465f222e6a9c7fe658e370d0bfe05?d=identicon&s=25 Paolo Montrasio (pmontrasio)
on 2013-12-18 15:55
Mentre lottavo contro cancan ho sbirciato su twitter e ho trovato
http://www.key4biz.it/News/2013/12/18/Policy/web_t...
che linka il nuovo testo della webtax

Se non altro hanno definito meglio l'oggetto:

1. I soggetti passivi che intendano acquistare servizi di pubblicità e
link sponsorizzati on-line anche attraverso centri media ed operatori
terzi, sono obbligati ad acquistarli da soggetti titolari di una partita
IVA italiana.

Il comma 2 sembra identico, il comma 3 è stato trasformato in un
articolo a sé stante. E' stato introdotto un ulteriore articolo il cui
impatto non so valutare.

Morale, se vogliamo acquistare pubblicità nel migliore dei casi la
pagheremo di più. github & Co sono salvi.
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-18 16:04
(Received via mailing list)
Il giorno 18 dicembre 2013 15:55, Paolo Montrasio
<paolo@paolomontrasio.com>ha scritto:

> articolo a s stante. E' stato introdotto un ulteriore articolo il cui
> impatto non so valutare.
>
> Morale, se vogliamo acquistare pubblicit nel migliore dei casi la
> pagheremo di pi. github & Co sono salvi.


Vedremo (legge approvata, decreti attuativi, circolari)
Se riguarda solo la pubblicit on line i problemi dovrebbero essere
minori
(parzialmente)
Google e Facebook se la caveranno senza problemi.
Al limite ci potrebbe essere qualche problema con pubblicit su mobile e
siti particolari.

S.
7de465f222e6a9c7fe658e370d0bfe05?d=identicon&s=25 Paolo Montrasio (pmontrasio)
on 2013-12-19 08:35
La web tax è stata approvata senza il comma 1. Sembra che come al solito
sarà messa la fiducia sull'intera legge di stabilità, per cui la norma
entrerà in vigore così com'è adesso.

Il comma 2 (vedete il mio primo messaggio) comporta obblighi sia per chi
acquista pubblicità sia per chi la mostra (deve far vedere agli italiani
solo cose che siano state comprate da partite IVA italiane) e non mi
pare abbia bisogno di particolari regolamenti attuativi. L'unica cosa
che non ci è dato sapere è quali siano le sanzioni e a chi saranno
indirizzate: a Google/Bing/etc, agli inserzionisti, a entrambi?

A questo punto vedremo se continuerà ad arrivarci a schermo la
pubblicità non italiana di prodotti e servizi internazionali o se tutti
i siti di tutto il mondo si attiveranno per bloccare i banner verso
l'Italia. La norma infatti implica che pure la pubblicità in cinese che
vedo su un sito cinese dovrebbe essere comprata da una partita IVA
italiana. In pratica starebbero obbligando i motori di ricerca a portare
la loro sede di vendita internazionale qui da noi. Almeno i nostri
legislatori ci regalano un sorriso di prima mattina, di scherno ma pur
sempre un sorriso :-)

Chiusa per ora la parentesi legislativa, buon lavoro rubysti!
Fb4482bd900141ed8bd3f3fcc3723f90?d=identicon&s=25 Luca Mearelli (Guest)
on 2013-12-19 09:54
(Received via mailing list)
2013/12/19 Paolo Montrasio <paolo@paolomontrasio.com>
>
>
> Il comma 2 (vedete il mio primo messaggio) comporta obblighi sia per chi
> acquista pubblicit sia per chi la mostra (deve far vedere agli italiani
> solo cose che siano state comprate da partite IVA italiane) e non mi
> pare abbia bisogno di particolari regolamenti attuativi. L'unica cosa
> che non ci  dato sapere  quali siano le sanzioni e a chi saranno
> indirizzate: a Google/Bing/etc, agli inserzionisti, a entrambi?


un aspetto "simpatico" della legge che non molti avevano evidenziato e'
che
NON erano previste sanzioni per la trasgressione
Fatico a capire come questo abbia un senso ma visto che siamo un paese
"innamorato" della burocrazia fine a se stessa...

Luca
Cb8e3a1650513848561ca38f84399fa1?d=identicon&s=25 Fabrizio Regini (freegenie)
on 2013-12-19 10:45
(Received via mailing list)
Una legge facoltativa, diciamo.


2013/12/19 Luca Mearelli <l.mearelli@spazidigitali.com>
Cb8e3a1650513848561ca38f84399fa1?d=identicon&s=25 Fabrizio Regini (freegenie)
on 2013-12-19 10:49
(Received via mailing list)
In perfetta ottica Lean, il nostro governo emana MVP di leggi, poi un
base
a come la gente reagisce decidono iterativamente se e come applicare una
sanzione e cos via, oppure se nessuno "compra" quella legge, la
ritirano.
E poi dicono che non siamo un paese all'avanguardia.


2013/12/19 Fabrizio Regini <freegenie@gmail.com>
7de465f222e6a9c7fe658e370d0bfe05?d=identicon&s=25 Paolo Montrasio (pmontrasio)
on 2013-12-19 10:57
Secondo me sono geniali: minacciano tutta internet così quando li
convinciamo a restringere lo scope a quello che gli stava veramente a
cuore noi si pensa di avere vinto almeno un po', mentre invece abbiamo
perso e basta.

Le sanzioni arriveranno nei regolamenti e potrebbero essere retroattive
dalla data di pubblicazione della legge. Inizieranno con il proporre di
cavare gli occhi a chi vede banner illegali e dopo la solita nostra
insurrezione finiranno con multare gli inserzionisti italiani e i
network pubblicitari.
321db48bf4bdf48da05e781325aed20a?d=identicon&s=25 Maurizio De magnis (olistik)
on 2013-12-19 11:13
(Received via mailing list)
Il vecchio trucco degli sconti durante i saldi.

Oltre a questo però viene anche usato il Kansas City Shuffle che nel
caso
della "web tax" è consistita nel cercare di spostare l'attenzione
mediatica
verso il fatto che la legge non colpisse (direttamente) gli utenti
finali.

Dopo aver ascoltato l'intervista di Telese (sic.) a Boccia [0] mi rendo
conto di due cose:

1) grande, estrema ignoranza di Boccia
2) grande, estremo dubbio di malafede di Boccia

E qui mi fermo, prima che il ricordo della dialettica di Telese mi
faccia
cadere in tentazione di usare male parole.

[0] https://www.youtube.com/watch?v=XbyMnhDj7kk


2013/12/19 Paolo Montrasio <paolo@paolomontrasio.com>
5ffafe70176a99f175d16192fd5be69e?d=identicon&s=25 Luca P. (luca_p)
on 2013-12-19 11:20
(Received via mailing list)
Se mai si volesse applicare questa legge, come si porrebbe chi utilizza
un proxy o tunnel SSH estero?
Occhio che le sanzioni per elusione di legge sono dietro l'angolo!
Italia: il luogo dove per salvare un manipolo di giornali, si rendono
illegali le VPN.

Inviato da iPhone
321db48bf4bdf48da05e781325aed20a?d=identicon&s=25 Maurizio De magnis (olistik)
on 2013-12-19 11:30
(Received via mailing list)
scusate se ritorno sull'argomento ma ste cose mi fanno rabbrividire:

https://plus.google.com/u/0/100973969013103507046/...

Boccia non fa mistero di quali siano le sue intenzioni riguardo al
futuro
di questa legge.


2013/12/19 Luca Pradovera <luca.pradovera@gmail.com>
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-19 14:35
(Received via mailing list)
Il giorno 19 dicembre 2013 11:29, maurizio de magnis <
maurizio.demagnis@gmail.com> ha scritto:

> scusate se ritorno sull'argomento ma ste cose mi fanno rabbrividire:
>
> https://plus.google.com/u/0/100973969013103507046/...
>
> Boccia non fa mistero di quali siano le sue intenzioni riguardo al futuro
> di questa legge


Perfetto.
Continuiamo cos.

Fare come la Francia (per Google, Facebook, Amazon) ed al limite
predisporsi su come sar tassazione in UE nel 2015 no eh, faceva schifo.

Comunque contenti loro.
Con un economia italiana offline che sta crollando.
Che sarebbe forse salvata con la ripresa (se ci sar mai) da piccole
imprese italiane che lavorano prevalentemente online.

Sempre contenti loro.
Comunque  bene ricordare che nei secoli scorsi per cose del genere sono
scoppiate guerre civili (la storia insegna)
Tasse e conflitti di interesse fra gruppi di persone all'interno di un
paese.
Buon 2014 a tutti.

S.
7de465f222e6a9c7fe658e370d0bfe05?d=identicon&s=25 Paolo Montrasio (pmontrasio)
on 2013-12-19 14:49
Grazie Maurizio per il link a YouTube. Da quel che dice Boccia la
Ragioneria dello Stato ha stimato 130 milioni di gettito nel 2014 per
questa norma. Lui immagina "almeno il doppio". Me lo appunto qua, tra un
anno vedrò di ricordarmi di controllare.

Boccia dichiara che in commissione si è astenuto il Movimento 5 Stelle e
non ci sono stati voti contrari (ossia tutti gli altri a favore).
5ffafe70176a99f175d16192fd5be69e?d=identicon&s=25 Luca P. (luca_p)
on 2013-12-19 14:51
(Received via mailing list)
Scusate, io non so se ho capito bene.
Se io navigo su un sito americano, ospitato in USA, dovrebbero oscurare
la pubblicit perch non acquistata da partita IVA italiana?

--
Luca Pradovera
luca.pradovera@gmail.com
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-19 15:05
(Received via mailing list)
Il giorno 19 dicembre 2013 14:49, Paolo Montrasio
<paolo@paolomontrasio.com>ha scritto:

> Grazie Maurizio per il link a YouTube. Da quel che dice Boccia la
> Ragioneria dello Stato ha stimato 130 milioni di gettito nel 2014 per
> questa norma. Lui immagina "almeno il doppio". Me lo appunto qua, tra un
> anno vedr di ricordarmi di controllare.
>

Figurati.
Tutti da Google, Facebook, Amazon ?
Perch dai piccoli  facile che si prendano pernacchie (se non fucilate)


> Boccia dichiara che in commissione si  astenuto il Movimento 5 Stelle e
> non ci sono stati voti contrari (ossia tutti gli altri a favore)


E' questa la cosa tragica.
Gente che ragiona in modo totalmente ideologico.
Ignorando la materia su cui sta legiferando e gli impatti che quelle
leggi
avrebbero sull'economia reale italiana.
Con zero vision e programmazione economica per il futuro.
E zero senso pratico.

Leggetevi cosa stanno facendo nel frattempo in UK
Che fa parte dell'UE (per ora)
https://www.gov.uk/government/publications/small-b...
E leggete l'UK Plan for growth del 2011
Poca ideologia e tanto senso pratico.

Temo finir male, molto male.
Ma se la sono cercata.
Con tutte le forze.

S.
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-19 15:20
(Received via mailing list)
Il giorno 19 dicembre 2013 14:50, Luca Pradovera
<luca.pradovera@gmail.com>ha scritto:

> Scusate, io non so se ho capito bene.
> Se io navigo su un sito americano, ospitato in USA, dovrebbero oscurare la
> pubblicit perch non acquistata da partita IVA italiana?
>

Tecnicamente penso sia inapplicabile.
Non ci riusciranno mai.

Semplicemente sar un'arma in pi per "colpire" persone ed aziende in
Italia.
Tirando cannonate al mercato di prodotti e servizi per chi sta trovando
soluzioni alla crisi con il commercio elettronico.
Gi erano preoccupati prima (quelli che dovevano avviare attivit
e-commerce in Italia)
Figurarsi adesso con il commercialista italiano che li terrorizzer con
tassa su pubblicit online in arrivo.
E probabili future tasse per l'e-commerce.
Il tutto soltanto per fare cassa (forse)
E colpire i colossi americani cattivi (peggio delle sette sorelle ...
ideologia vetero comunista degli anni 60)
Lungimiranti.

Il termine idioti che ho usato su twitter  perfetto ;)
Calza a pennello.

S.
B55d9706b57e8d286a4f198daf2ac69c?d=identicon&s=25 Andrea Dallera (edwin_bolthar)
on 2013-12-19 15:30
(Received via mailing list)
Il paese  in fiamme e questi pensano al quadro appeso storto al muro

0/10 would emigrate again

Andrea
7de465f222e6a9c7fe658e370d0bfe05?d=identicon&s=25 Paolo Montrasio (pmontrasio)
on 2013-12-19 15:48
Luca P. wrote in post #1131110:
> Scusate, io non so se ho capito bene.
> Se io navigo su un sito americano, ospitato in USA, dovrebbero oscurare
> la pubblicità perché non acquistata da partita IVA italiana?

Sì, ma non basta. La realtà è un po' peggiore perché non possono sapere
con certezza che una data sessione provenga dall'Italia.

Poiché la norma prevede che (lasciatemela condensare) "gli spazi
pubblicitari online [...] visualizzabili sul territorio italiano [nota
mia: tutti lo sono] [...] devono essere acquistati esclusivamente
attraverso soggetti [...] titolari di partita IVA italiana" significa
che se uno, ovunque risieda nel mondo, vuole stare tranquillo o non
mette più pubblicità sul suo sito o la compra da una partita IVA
italiana, fosse anche un cinese che fa pubblicità cinese in Cina. E per
la stessa ragione, il network di pubblicità dovrebbe vendere tutto
tramite la sede italiana o chiudere.

Oppure si fanno due risate, ci compatiscono e vanno avanti come prima. I
network impugneranno la norma in sede europea e la
faranno cancellare.

Condivido l'idea che l'elusione fiscale delle multinazionali sia
negativa e vada contrastata, ma facciamolo in un modo corretto ed
applicabile.

Concludo con il parere che stamattina mi ha dato un'amica italiana che
vive all'estero da un bel po':

"E' un problema di cultura. L'Italia è ancora fascista ed autarchica e
profondamente contadina. Clientelismo, mazzette, aiutini... Intanto il
resto del mondo si evolve... Mi spiace."
"Ma i proponenti sono tutti del PD."
"Non cambia niente."

Adesso chiudo e vado a sentire Nicola Vitto di Blomming che
fa una presentazione a Talent Garden qui a Milano. Leggetevi il titolo e
riderete all'ironia della situazione.

http://milano.talentgarden.it/2013/11/28/back-to-r...

Ma qual è la realtà?
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-19 15:57
(Received via mailing list)
Il giorno 19 dicembre 2013 15:48, Paolo Montrasio
<paolo@paolomontrasio.com>ha scritto:

> Oppure si fanno due risate, ci compatiscono e vanno avanti come prima.
>

Direi la seconda.

Condivido l'idea che l'elusione fiscale delle multinazionali sia
> negativa e vada contrastata, ma facciamolo in un modo corretto ed
> applicabile.
>

Appunto.
In modo pragmatico, come l'hanno fatto i francesi.
In attesa di risolvere in sede europea i panini fiscali irlandesi e
lussemburghesi.

Concludo con il parere che stamattina mi ha dato un'amica italiana che
> vive all'estero da un bel po':
>
> "E' un problema di cultura. L'Italia  ancora fascista ed autarchica e
> profondamente contadina. Clientelismo, mazzette, aiutini... Intanto il
> resto del mondo si evolve... Mi spiace."
> "Ma i proponenti sono tutti del PD."
> "Non cambia niente."
>

E' questa la tragedia.
Non cambia niente.


> Adesso chiudo e vado a sentire Nicola Vitto di Blomming che
> fa una presentazione a Talent Garden qui a Milano. Leggetevi il titolo e
> riderete all'ironia della situazione.
>
>
>
http://milano.talentgarden.it/2013/11/28/back-to-r...
>
> Ma qual  la realt?


Viviamo in dimensioni spazio-temporali diverse.
Pur essendo tutti in Italia.
Non c' altra spiegazione.

S.
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-19 16:12
(Received via mailing list)
Il giorno 19 dicembre 2013 15:29, Andrea Dallera
<andrea@andreadallera.com>ha scritto:

> Il paese  in fiamme e questi pensano al quadro appeso storto al muro
>

E presto le fiamme arriveranno a loro.
Bruciandoli vivi.

Sentivo queste sere commenti in tv italiane sulle manifestazioni di
piazza
a Roma.
Che farebbero tanta scena, rumore.
Ma finita la cosa tutto tornerebbe normale, alla vita quotidiana della
capitale.
Perch secondo i commentatori Roma, la politica, i palazzi vivrebbero in
una sorta di bolla fuori dal mondo.
Che avvolge chiunque arrivi in quella routine quotidiana.
Una specie di bolla spazio-temporale tutta loro.

Probabilmente non se ne sono ancora accorti.
Ma la bolla sta per scoppiare.
Se non  gi scoppiata.

Auguri :)

0/10 would emigrate again


Mah ... guarda se passano quelle ulteriori leggi fiscali "pericolose"
(vedi
redditometro, controlli, verifiche fiscali) ed onerose soprattutto per
piccole imprese italiane (specie le nuove appena nate o che stanno
nascendo)  facile che molte di quelle stufe del rischio italiano in pi
spostino sede altrove (legale, fiscale ... per esempio holding con
filiale
italiana alla Google, Facebook se devono ancora operare in Italia)

E poi si lamentavano che molte startup italiane incorporano come Ltd a
Londra, Inc negli USA.
Invece di fare srl in Italia.
Un motivo in pi.
Grazie ai geni della lampada.

S.
7de465f222e6a9c7fe658e370d0bfe05?d=identicon&s=25 Paolo Montrasio (pmontrasio)
on 2013-12-25 11:32
Post bizzarro per la mattina di Natale, ma prima di farmi trascinare a
pranzo vi segnalo che la web tax è finita su slashdot ieri sera.

http://tech.slashdot.org/story/13/12/24/2046206/it...

Interessanti ed equilibrati i commenti, anche se il non aver letto la
lettera esatta della legge credo gli abbia impedito di cogliere le
criticità maggiori.
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-25 16:10
(Received via mailing list)
Il giorno 25 dicembre 2013 11:32, Paolo Montrasio
<paolo@paolomontrasio.com>ha scritto:

> Post bizzarro per la mattina di Natale, ma prima di farmi trascinare a
> pranzo vi segnalo che la web tax  finita su slashdot ieri sera.
>
>
>
http://tech.slashdot.org/story/13/12/24/2046206/it...
>
> Interessanti ed equilibrati i commenti, anche se il non aver letto la
> lettera esatta della legge credo gli abbia impedito di cogliere le
> criticit maggiori.


Poi  finita cos.
Mi auto-cito:

"c' nel ddl (legge di stabilit) per ... un Ordine del giorno, il numero
43, firmato dalla deputata PD Lorenza Bonaccorsi ha subordinato la
webtax
allok di Bruxelles impegnando il governo alla notifica presso la
Commissione Europea. Inoltre, si immagina anche la sospensione:
Intraprendere ogni iniziativa urgente utile a evitare che la norma
introdotta procuri un danno anche solo indiretto allo sviluppo
delleconomia digitale nel nostro paese, eventualmente anche sospendendo
gli effetti della norma introdotta, con particolare riferimento al
sistema
produttivo italiano, e valutare lopportunit di prevedere meccanismi
correttivi della disposizione in oggetto e aggiungere meccanismi di
forte
impulso allo sviluppo delleconomia digitale in un primo provvedimento
utile."

Quindi probabilmente non arriva ok da Bruxelles.
E probabilmente si sospende o si pu fare ricorso nel caso sia applicata
ad
aziende italiane procurando danni al loro lavoro :-)

S.
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-12-25 16:35
(Received via mailing list)
Il giorno 25 dicembre 2013 16:10, Sergio Berisso
<sergio.berisso@gmail.com>ha scritto:

> "c' nel ddl (legge di stabilit) per ... un Ordine del giorno, il numero
> 43, firmato dalla deputata PD Lorenza Bonaccorsi ha subordinato la webtax
> allok di Bruxelles impegnando il governo alla notifica presso la
> Commissione Europea. Inoltre, si immagina anche la sospensione
>

http://www.lastampa.it/2013/12/20/economia/web-tax...

Per la precisione
firmato da quattro deputati Pd (Giampaolo Galli, Marco Causi, Paolo
Coppola
e Lorenza Bonaccorsi)

Cos alle prossime elezioni sapete chi votare.
Se la legge elettorale lo permetter.

Perch il problema italiano siamo noi italiani.
Che da (tanti) anni mandiamo a legiferare emeriti ignoranti come Boccia.

S.
This topic is locked and can not be replied to.