Forum: Italian Ruby user group Ruby per iniziare a programmare

F17517b4cf2f9ac4342c1e3284237ca9?d=identicon&s=25 Attilio M. (attilio_m)
on 2013-09-27 16:00
Salve a tutti, mi è stato consigliato di provare (per iniziare) a
programmare con questo linguaggio. Mi è stato consigliato di seguire
questa guida:
http://corsorubyonrails.com/imparare-a-programmare...

Da una prima lettura mi sembra davvero esauriente e di facile
comprensione per chi non ha una base iniziale. Il problema è che è
basata sulla versione di Ruby 1.8.4 che conteneva SciTe. Invece nelle
versioni recenti (1.9.3-p448) non è presente questo editor. Ho provato a
scaricare la versione più recente di SciTe dal sito ufficiale, ma non so
se è la stessa cosa.

Inoltre, secondo problema: seguendo la guida per WIndows (il link
postato sopra nella parte centrale per Windows) dice di creare una
cartella ed aprirla con il prompt. Qui ho 2 domande: devo usare il
prompt del pc o quello di ruby ?(ho ambedue attualmente e, quando lo
apro, lo devo aprire come amministratore o no?); poi come creo la
cartella? Cioè se creo una cartella sul desktop e le dò un nome,
l'operazione non mi funziona.

Grazie a chiunque mi risponderà.
8768bcdbda1adf80e4da6744268868af?d=identicon&s=25 Pietro Giorgianni (giorgian)
on 2013-09-27 16:18
(Received via mailing list)
Ciao e benvenuto,

crea le cartelle fuori da Desktop, ad esempio in Documents o
direttamente nella cartella utente, la vita  pi semplice.
Non usare il prompt dei comandi di Windows, usa quello di Ruby o la
bash mingw di git.
Fregatene di SciTe, si vive benissimo senza e a me non  mai piaciuto;
ci sono un sacco di editor l fuori, su Windows  molto diffuso
Notepad++ ad esempio. Io da quando ho scoperto Sublime Text non uso
altro.

Un solo avviso: sviluppare su Windows  una fatica ingrata, prendi in
considerazione l'idea di installare Ubuntu su una partizione, in giro
trovi guide che spiegano come fare.


pietro

Il 27 settembre 2013 16:00, Attilio M. <attiliomarchionne@yahoo.it> ha
scritto:
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2013-09-27 16:21
(Received via mailing list)
Il giorno 27 settembre 2013 16:00, Attilio M.
<attiliomarchionne@yahoo.it>ha scritto:

> Salve a tutti, mi  stato consigliato di provare (per iniziare) a
> programmare con questo linguaggio. Mi  stato consigliato di seguire
> questa guida:
> http://corsorubyonrails.com/imparare-a-programmare...


Anche se forse  un po' vecchia ormai.
Per ruby 1.9 - 2.0 forse sono meglio
http://pragprog.com/book/ruby3/programming-ruby-1-9
http://pragprog.com/book/ruby4/programming-ruby-1-9-2-0

Li trovi anche in rete.
Per esempio qui http://www.wowebook.com/search/?q=ruby
(si, lo so, sito discutibile :)

S.
217fa9b23f7dc0016b64fb0edc89382d?d=identicon&s=25 Giovanni Messina (gmgp)
on 2013-09-27 17:33
(Received via mailing list)
per quando hai anche solo  pochi minuti ma una connessione puoi avanzare
usando

http://www.codecademy.com/

Giovanni



2013/9/27 Sergio Berisso <sergio.berisso@gmail.com>
F17517b4cf2f9ac4342c1e3284237ca9?d=identicon&s=25 Attilio M. (attilio_m)
on 2013-09-27 17:53
Salve, innanzitutto grazie per le risposte. Appena posso provo la
soluzione illustrata da Pietro e cerco di capire se funziona o meno.
Preferirei evitare le guide in inglese per pigrizia.

Infine non ho ben capito cosa fare con il programma postato da Giovanni.

PS: forse dovevo specificarlo. Non sono esperto in questo settore, non
ho basi da cui partire, ma sono appassionato e mi andava di provare a
capire il funzionamento nel mio tempo libero.

Appena fatto la prova vi faccio sapere, intanto grazie per l'aiuto.
F17517b4cf2f9ac4342c1e3284237ca9?d=identicon&s=25 Attilio M. (attilio_m)
on 2013-09-27 21:16
Allora, ho creato la cartella in Documents, ma quando ci salvo dentro il
file (così come nell'esempio esposto nella guida postata su), mi dice
"No such file or directory -- calc.rb <Load error>"

Dove sbaglio??
656a424090d82cf108c754be9e07d5b0?d=identicon&s=25 Giorgio Robino (solyaris)
on 2013-09-28 09:41
ciao Attilio,

concordo con Pietro.

a) editors:

scite
ci ho sviluppato per anni. non è mica così male?! è free [0] :-)

notepad++
è ottimo, se non ricordo male usa scintilla (motore di scite). è free
[1]

sublimetext
per programmare in ruby on rails, in generale quando dove devi
editare "contemporaneamente" files che stanno in gerarchia di
directory... è utile avere un editor che permetta "velocemente" di
trovare/visualizzare
alberi di directory.
Su windows la scelta pressochè obbligata è usare quallo che secondo me è
in genearle il più bell'editor di programmazione:
vecchia versione 2 funzionante bene, è free.[2]

b) apprendimento ruby:
se parti "da zero", per capire i concetti base, va bene qualsiasi
documentazione, fatta ai tempi delle versioni "vecchie" di ruby: dalla
versione 1.8.4 (alla attuale 2.0.x) non sono cambiati i concetti
fondamentali del liguaggio.

c) apprendimento ruby on rails:
qui le cose si fanno un pò più rognose.
Rails si è evoluto rapidamente negli anni, cambiando le maledette
"convenzioni": succede che una applicazione rails 2.3 non gira mica in
rails 4.0 (quella attuale)... bisogna fare un "porting" vero e proprio e
per esperienza, posso dire sia doloroso... ;-)
Quindi sconsiglio, finchè non sarai esperto, libri /documentazione /
esempi di codifica per versioni vecchie di rails.
Parti da doc che fa riferimento alla versione 3.2.13 (diciamo almeno >=
3.0) ...

d) installazione di ruby e di rails siu windows:
effettivamente utilizzando tipicamente gli installers [3], è un
nightmare.
L'interprete Ruby è costruito internamente a partire da componenti
compilate in linguaggio C. Anche le componenti aggiuntive (gem)
richiedono
compilazione di moduli scritti in linguaggio C.
qui casca l'asino (windows).

Di tutto questo non ti accorgi agli inizi se non sei un esperto.
Ma appena userai una gemma "già fatta" per risolvere qualche problema
complesso, probabilmente la gemma, per essere installata sul PC,
necessiterà di compilazione di un modulo in C... in quel momento dovrà
essere presente un compilatore C...  (da installare a parte, vedi
"Developement Kit" [4])

Nella mia esperienza, la fase di compilazione di un modulo C di
Ruby, ha statisticamente la probabilità di successo del 60% /70%.
nei casi di insuccesso ... bisogna andare ad impazzire per capire perchè
i lcompilatore non trova un file .h ... forse perchè c'è uno spazio in
un ome directory ... in alcuni casi davvero non sono riuscito a venirne
fuori in tempi ragionevoli (pur avendo io lavorato in C per più di 8
anni ... )

Ci sono poi altri motivi di difficoltà di sviluppo in rails su
windows (probelma dell'integrazione con database esterni (da installare
a parte), il fatto che windows  non supporta os system call posix, che
usano alcune gemme per integrazione sviluppo, etc. etc.)

Quando il gioco si fa serio, diventa quasi un'azzardo usare Windows come
 host. Io continuo a farlo, ma solo per stupido odio ideologico
(non darla vinta a bloodyApple) e dar modo ad amico di prendermi in
giro... ;-)


e) soluzione di virtualizzazione di linux dentro "windows"

Ha ragione Pietro: la soluzione conveniente, che a parte gli scherzi ora
uso anch'io, è quella di installare, attraverso un software di
virtualizzazione, come virtualbox [5], una macchina guest linux
(io ho usato ubuntu server [6]).

Su Windows 7 (host) ho il desktop, ed edito (con
sublime text) i sorgenti che stanno sulla macchina linix guest (share di
directory via SAMBA [7]). Le applicazioni ruby (on rails, sinatra, etc.)
girano in run-time sul guest. Accedo alla macchina linux attraverso
l'ottimo putty [8]


lo so, lo so!!!!
un grande casptto per un principiante (e che parte da Winzozz),
ma, temo questa sia la via ...
:-)

good luck
giorgio

[0] http://www.scintilla.org/SciTE.html
[1] http://notepad-plus-plus.org/
[2] http://www.sublimetext.com/
[3] http://rubyinstaller.org/
[4] http://rubyinstaller.org/downloads/
[5] https://www.virtualbox.org/
[6] http://www.ubuntu.com/download/server
[7] http://www.html.it/pag/18672/configurare-samba/
[8] http://www.chiark.greenend.org.uk/~sgtatham/putty/...
5ffafe70176a99f175d16192fd5be69e?d=identicon&s=25 Luca P. (luca_p)
on 2013-09-28 09:50
(Received via mailing list)
Io ho lavorato per anni in una VM Linux usando anche il desktop Gnome
(non solo via terminale).
Provalo e ti accorgerai di come, risolvendo tutti i problemi di
installazione e configurazione, passerai pi tempo sul Ruby e meno a
capire come mai Nokogiri non si installa

Per me il passo successivo  stato passare ad usare Linux installato in
una partizione, poi ho tolto Windows, adesso ho un Mac ma solo perch il
rMBP  un gioiello.

Per il resto, ognuno ha il suo percorso, all'inizio forse devi proprio
solo capire cosa si intende per "programmazione".
Sei gi sul miglior tutorial che conosca, dunque sei sulla buona strada!

In bocca al lupo!

--
Luca Pradovera
luca.pradovera@gmail.com
96c242697955b04338c9e1a58ff16454?d=identicon&s=25 Paolo Laurenti (Guest)
on 2013-09-28 09:56
(Received via mailing list)
Ciao,

ti do il mio punto di vista.
Io sono un programmatore che da poco ha iniziato a studiarsi Ruby e
Rails.

Per risolvere il problema "Ruby su Windows", utilizzo Vagrant (
http://www.vagrantup.com/). Detto in due parole, si tratta di un
software
che permette con estrema semplicit di ottenere un macchina virtuale (ad
es. Ubuntu) accessibile da Windows.Permette anche di fare molte altre
cose
ma mi fermo qua (non voglio complicare oltre le cose) e ti consiglio di
dare un occhio alla sezione "Getting Started" della documentazione sul
sito.

Per quanto riguarda Rails, io sto seguendo questo tutorial:
http://ruby.railstutorial.org/ruby-on-rails-tutori...
A mio parere  ben fatto, chiaro e lineare.S  in inglese ma detto
francamente: se vuoi avvicinarti al mondo della programmazione non puoi
essere pigro riguardo all'inglese.

Infine come primo approccio a ruby ti consiglio questo tutorial online:
http://tryruby.org/levels/1/challenges/0
Permette di avere semplicemente un assaggio di ruby senza dovere
installare/configurare nulla.

Spero di esserti stato d'aiuto.

Paolo

p.s. per la cronaca: alla fine ho ceduto anch'io a Apple... :-)

Il giorno sabato 28 settembre 2013, Giorgio Robino ha scritto:

>  ottimo, se non ricordo male usa scintilla (motore di scite).  free
> vecchia versione 2 funzionante bene,  free.[2]
> "convenzioni": succede che una applicazione rails 2.3 non gira mica in
> L'interprete Ruby  costruito internamente a partire da componenti
> "Developement Kit" [4])
> windows (probelma dell'integrazione con database esterni (da installare
>
>
> [1] http://notepad-plus-plus.org/
> _______________________________________________
> Ml mailing list
> Ml@lists.ruby-it.org <javascript:;>
> http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml
>


--
Paolo Laurenti

e-mail: laurentipaolo@gmail.com
Twitter: @paololaurenti
Skype: paololaurenti
656a424090d82cf108c754be9e07d5b0?d=identicon&s=25 Giorgio Robino (solyaris)
on 2013-09-28 10:10
ciao Paolo

> http://ruby.railstutorial.org/ruby-on-rails-tutori...

si, concordo!

P.S. Vagrant non l'ho mai usato!
avrei alcun domande, ma aprirò altro topic per non fare off-topic qui.

giorgio
5ffafe70176a99f175d16192fd5be69e?d=identicon&s=25 Luca P. (luca_p)
on 2013-09-28 10:17
(Received via mailing list)
Se ti serve, Vagrant noi lo usiamo tutti i giorni e veramente per tutto
:)
--
Luca Pradovera
luca.pradovera@gmail.com
F17517b4cf2f9ac4342c1e3284237ca9?d=identicon&s=25 Attilio M. (attilio_m)
on 2013-09-28 13:21
Innanzitutto grazie a tutti per l'aiuto. Pian piano sto capendo alcune
cose che mi avete spiegato. Ho la necessità di installare qualche altra
cosa rispetto a Windows (sono orientato a seguire il consiglio di Paolo
su Vagrant). Ho capito diverse cose leggendo il post di Giorgio e
cercherò di applicare i consigli che mi avete dato.

Ora voglio spiegare meglio il perchè mi ero definito "pigro"
sull'inglese. La mia pigrizia nasce dal fatto che, per me, quello di
programmare o di seguire questo ambito è un hobby che posso svolgere nel
tempo libero, perchè studio in un settore che non ha niente a che vedere
con questo. Quindi il poter seguire una guida in italiano, può essere un
vantaggio non da poco, potendola leggere senza problemi un pò
dappertutto. Con la guida in inglese devo applicarmi di più ovviamente
perchè alcuni termini mi sfuggono. Per questo avrei preferito seguire
quella guida postata nel primo post che ho fatto qui. Detto ciò, non è
possibile risalire alla versione 1.8.4 di Ruby? Lo so che è "vecchia",
ma farei le cose come stanno impostate sulla guida, almeno per questa
fase iniziale nella quale vorrei soltanto iniziare a fare un pò di
pratica. Difatti ho travato molto utile, ad esempio, il "tryruby"
postato da Paolo, anche se, essendo un novizio, dovrei capire come
utilizzarlo.

Detto ciò, sono aperto a vostri ulteriori e gentili consigli e scusatemi
se scrivo delle castronerie, sono poco pratico e quidni qualche mia idea
potrebbe essere totalmente errata, ma ho buona volontà e vorrei
imparare.

Inoltre, a questo punto, la domanda mi sorge (nuovamente) spontanea: ma
Ruby è un buon linguaggio per un novizio? Cioè è già ad un livello di
complessità alto o va bene per chi vuole partire da zero? E se non
dovesse andare bene, cosa mi consigliereste?

Io ho scelto Ruby perchè mi è stato consigliato e mi è stato detto
essere un linguaggio non troppo complesso e che si adatta bene ad uno
che si avvicina a questo campo.

Grazie e scusate se mi sono dilungato troppo.
656a424090d82cf108c754be9e07d5b0?d=identicon&s=25 Giorgio Robino (solyaris)
on 2013-09-28 13:24
Attilio, che tipo di applicazioni vorresti sviluppare ?
F17517b4cf2f9ac4342c1e3284237ca9?d=identicon&s=25 Attilio M. (attilio_m)
on 2013-09-28 13:39
Onestamente non saprei con precisione, perchè vorrei capire che tipo di
difficoltà c'è dietro e soprattutto capire se sono in grado o no di
seguire un determinato filone.

Diciamo che così, su due piedi e senza sapere bene a cosa vado incontro,
mi piacerebbe poter sviluppare pagine internet, giochi e cose di questo
genere, però sto parlando da sprovveduto, nel senso che potrebbe esserci
anche altro che potrebbe piacermi, che avrei interesse a sviluppare, ma
che ora, con le conoscenze che ho, mi è sconosciuto.

Parlando sempre a livello generico sarei interessato a linguaggi come
Java (o HTML) e C, però mi è stato detto che prima di arrivare a questi
devo passare per una "fase intermedia" (definiamola così) per prendere
dimestichezza.

Scusatemi se vi sto facendo perdere tempo.
Ddfb7a74cee576aa9b5c557c0f83175b?d=identicon&s=25 Attanasio Ciro (Guest)
on 2013-09-28 16:15
(Received via mailing list)
Ciao Attilio, se vuoi posso darti una mano ma se ci sentiamo via skype
meglio.
--

*Ciro Attanasio*

Software Analyst e Developer

Citt : Mestre (VE)
GSM : +39 328 7577162
Nome Skype : cattani0
LinkedIn : it.linkedin.com/pub/ciro-attanasio/45/696/719
<http://it.linkedin.com/pub/ciro-attanasio/45/696/719>
Sito Web : www.scoutalways.org <http://www.scoutalways.org>

Avviso ai sensi del Dlgs. 196/2003 e art. 616 Cod.Pen. Il contenuto di
questo messaggio di posta e di eventuali allegati  rivolto unicamente
al destinatario cui  indirizzato e pu contenere informazioni la cui
riservatezza  tutelata. Sono vietati la riproduzione e l'uso di questo
messaggio in mancanza di autorizzazioni del destinatario. Se avete
ricevuto questo messaggio per errore, vogliate cortesemente comunicarlo
immediatamente per telefono o e-mail al mittente Attanasio Ciro. Il
presente messaggio NON E' INVIATO A TITOLO PERSONALE ed  inerente
l'attivit.


Il 27/09/2013 16:00, Attilio M. ha scritto:
Please log in before posting. Registration is free and takes only a minute.
Existing account

NEW: Do you have a Google/GoogleMail, Yahoo or Facebook account? No registration required!
Log in with Google account | Log in with Yahoo account | Log in with Facebook account
No account? Register here.