Forum: Italian Ruby user group Sito di gestione concorsi pubblici

72a90a9901ec355490d9fd1a4489136a?d=identicon&s=25 Andrea Ranaldi (mdrew)
on 2012-05-03 15:13
Ciao a tutti,

######### lamentazio #########
#
#  Dopo che i miei capi mi hanno fatto, con tempi ridicoli, fare un
#  sistema di gestione on line per i concorsi pubblici.
#  (ipse dixit: Fallo come ti pare basta che ci metti due settimane)
#  Dopo che me lo hanno personalizzare quattro volte per quattro
#  concorsi differenti.
#  Dopo che non mi hanno dato tempo di generalizzarlo e renderlo
#  definitivo.
#  Dopo che li ha soddisfatti, dopo che ha superato quattro
#  concorsi senza problemi e senza ricorsi.
#  Stabilito che effettivamente gli fa risparmiare un sacco di tempo.
#  Mi hanno detto:
#  "Bene ci piace ora riscrivilo generico, in Zend e sposta la
#  logica nel db, Puoi metterci quanto vuoi tanto nel frattempo
#  continuiamo ad utilizzare la vecchia versione che funziona
#  bene e ci metti tanto poco per personalizzarla.
#  La chiamano standardizzazione ma a me piange il cuore!
#
######### end lamentazio #########

Lavoro in un istituto pubblico e per non mandare sprecato lo studio
fatto e l'esperienza raccolta sull'argomento ho deciso di fare un
sistema di gestione concorsi opensource ed ovviamente in rails.

Ho aperto un repository su github " https://github.com/MdreW/OPS "
Ovviamente sono all'inizio, sto finendo di generare i modelli, mentre le
view sono praticamente assenti, ma se c'è` qualcuno a cui puo`
interessare fatemi sapere.

Grazie a tutti
Andrea

P.S. Se ci fosse in giro qualche altro "sviluppatore pubblico" mi
farebbe piacere confrontarmi con lui, anche se non e` interessato a
sviluppare questo progetto mi piacerebbe confrontarmi sulle loro
procedure selettive.

P.P.S. Siate pazienti con la mia introduzione lamentela ma l'ho digerita
veramente male e dopo di questo dovro` riscrivere il resto....
5ffafe70176a99f175d16192fd5be69e?d=identicon&s=25 Luca P. (luca_p)
on 2012-05-03 15:18
(Received via mailing list)
Massimo supporto, vengo dal mondo delle applicazioni per il pubblico e
conosco la sensazione.
Per possiamo confrontarci sulle esperienze passate: cosa intendi per
"procedure selettive"?
La software selection? Cio, il vostro obiettivo  vendere quel software
al
pubblico?

2012/5/3 Andrea Ranaldi <andrea.ranaldi@gmail.com>
72a90a9901ec355490d9fd1a4489136a?d=identicon&s=25 Andrea Ranaldi (mdrew)
on 2012-05-03 16:21
Ho scritto tanto ma alla fine ho dato per scontato un sacco di cose
chiedo scusa.... E` la pubblica malattia che mi contagia :)

Parlo dei concorsi pubblici per la selezione del personale. Il contesto
sono le pubbliche amministrazioni, enti/istituti pubblici.

Le mie intenzioni...... Non sto facendo una start-up per vendere allo
stato, gia` lavoro con lo stato e` so fin troppo bene che, ai normali,
non paga :)

Onestamente volevo soltanto non perdere un prodotto gia` studiato e
concettualizzato e condividerlo. Poi se qualcuno riesce a trarne qualche
collaborazione per le personalizzazioni buon per lui.

So come si svolgono le iscrizioni per i concorsi nel 98% dei casi ed e`
un disastro. Una perdita di tempo enorme per le persone che vogliono
partecipare ai concorsi e spesso ancora piu` lunga per l'ente che deve
valutare le iscrizioni.

Controllando le iscrizioni all'ingresso e fornendo dati elaborati e
formattati a chi li deve validare riduce il lavoro in maniera
incredibile.

Insomma non penso di aver trovato una gallina dalle uova d'oro volevo
soltanto condividere un pezzo della mia esperienza che penso sia utile
in molte realta` Pubbliche.

Probabilmente e` un po` desueto da quando hanno inventato le app ma al
momento non ho fine di lucro :)
5ffafe70176a99f175d16192fd5be69e?d=identicon&s=25 Luca P. (luca_p)
on 2012-05-03 16:26
(Received via mailing list)
Ma ci mancherebbe, era solo che non capivo quale "lato" del progetto era
importante per voi/te. :-)

2012/5/3 Andrea Ranaldi <andrea.ranaldi@gmail.com>
A1bc8563b294df7078d1ce3d634f5d17?d=identicon&s=25 Luigi Maselli - grigio.org (grigio)
on 2012-05-03 22:24
Ciao, mi spiace per la tua "lamentazio", ma posso assicurarti che non
sei il solo che si è trovato in quella situazione.

Riguardo il progetto che hai rilasciato ti consiglio di specificare una
licenza e mi auguro che hai chiesto il permesso visto che l'hai fatto da
dipendente. :P

Ciao
Luigi
72a90a9901ec355490d9fd1a4489136a?d=identicon&s=25 Andrea Ranaldi (mdrew)
on 2012-05-04 11:23
Luigi Maselli - grigio.org wrote in post #1059509:
> Ciao, mi spiace per la tua "lamentazio", ma posso assicurarti che non
> sei il solo che si è trovato in quella situazione.

Lo so ma lamentarsi, ogni tanto, e` piacevole :)

> Riguardo il progetto che hai rilasciato ti consiglio di specificare una
> licenza

Avrei voluto mettere una glp3/agpl3 ma non sapendo se avrebbe
implicazioni visto che si basa su rails e potrebbe essere messo chissà
dove.... quindi, nella mia ignoranza, ho utilizzato la licenza MIT, la
stessa utilizzata da rails (anche se ruby e` gpl).
Qualcuno di voi ha gia` affrontato la questione?

> e mi auguro che hai chiesto il permesso visto che l'hai fatto da
> dipendente. :P

Attualmente non ho riciclato nessuna riga di codice dalla versione
lavorativa vecchia (verticalizzata volta per volta sul concorso in
corso), ne da quella futura (con una logica diversa e basata quasi
esclusivamente su tabelle pivot).
Quello che invece ho sfruttato e` l'esperienza maturata nel campo
specifico ma non penso che la mia esperienza sia sotto copyright :)
Comunque ho avvisato e non ho avuto limitazioni di sorta, vantaggio di
lavorare per il pubblico :)

Andrea
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2012-05-04 11:57
(Received via mailing list)
Il giorno 03 maggio 2012 15:13, Andrea Ranaldi
<andrea.ranaldi@gmail.com>ha scritto:

> #  Dopo che non mi hanno dato tempo di generalizzarlo e renderlo
> #  definitivo.
> [.....]
> #  Stabilito che effettivamente gli fa risparmiare un sacco di tempo
>

Curiosit ... quanto ci vorrebbe per renderlo generico (pi o meno) ?
Perch si potrebbe fare progetto open source ri-usabile da altri enti
pubblici (per esempio http://www.anci.it/, ecc...)
Cos, se Dio vuole, si risparmiano-ottimizzano un po' di soldi pubblici
(evitando sprechi ;)

#  Mi hanno detto:
> #  Bene ci piace ora riscrivilo generico, in Zend e sposta la

#  logica nel db
> #  [....]
> #  La chiamano standardizzazione ma a me piange il cuore!
>

Mamma mia ... riscritto in php ma soprattutto """la logica nel db""" ...
:-(((

S.
5ffafe70176a99f175d16192fd5be69e?d=identicon&s=25 Luca P. (luca_p)
on 2012-05-04 12:00
(Received via mailing list)
La logica nel DB  roba da ERP anni 80...

2012/5/4 Sergio Berisso <sergio.berisso@gmail.com>
72a90a9901ec355490d9fd1a4489136a?d=identicon&s=25 Andrea Ranaldi (mdrew)
on 2012-05-04 13:08
@Sergio  Berisso
Posted by Sergio Berisso (Guest) on 2012-05-04 11:5
> Curiosit ... quanto ci vorrebbe per renderlo generico (pi o meno) ?
> Perch si potrebbe fare progetto open source ri-usabile da altri enti
> pubblici (per esempio http://www.anci.it/, ecc...)
> Cos, se Dio vuole, si risparmiano-ottimizzano un po' di soldi pubblici
> (evitando sprechi ;)

Realmente non poi molto, Per i concorsi vengono raccolti sostanzialmente
poche tipologie di dati:

titoli di studio (soltanto quelli che danno punteggio)
contratti di lavoro (se sono un prerequisito o se danno punteggio)
pubblicazioni (solitamente per i ricercatori)
patenti o attestati aggiuntivi (per casi specifici)
allegati (curriculum o similari possono essere richiesti)
attestazioni (quintali e sempre obbligatorie)

Poi possono esserci specificita` del contesto o dell'ente quindi e`
facile che qualche personalizzazione andra` fatta......
Comunque,  se fosse utilizzato in piu` enti, anche le casistiche piu`
rare uscirebbero abbastanza velocemente.

I tempi: ipotizzando di dedicarci le due ore al giorno che passo in
metro (a patto di rimediare il posto a sedere), penso sia possibile
avere una release perfettibile ma funzionante in 1 massimo 2 mesi poi
man mano andrebbe ad affinarsi la parte di gestione e le
personalizzazioni.

Molte domande non vengono accettate nei concorsi o passano con punteggi
minimi per aver generato domande di partecipazione scorrette. Altri
provano a partecipare a concorsi di cui non possiedono i prerequisiti ed
il processo di controllo porta via un tempo immenso.

La maggior parte dei dati sono facilmente filtrabili all'ingresso e con
pochi controlli e qualche report si elimina molto lavoro per enti e
utenti.

Inoltre, dovendo determinare in maniera chiara e matematica i limiti di
partecipazione, si e` portati a definirli in modo altrettanto chiaro nel
bando (e non e` poco).

@luca_p:

Posted by Luca P. (luca_p) on 2012-05-04 12:00
> La logica nel DB  roba da ERP anni 80...
Si abbiamo chiamato il Dottor Stephen Falken per progettare il server
(quanti si ricordano il film Warmages?)
7b8c4392528b20b47726142f7a20c7cd?d=identicon&s=25 Nicholas Wieland (Guest)
on 2012-05-04 13:42
(Received via mailing list)
Ma intendi Stored Procedures?

  ngw

On May 4, 2012, at 11:59 AM, Luca Pradovera wrote:

>>> #  Stabilito che effettivamente gli fa risparmiare un sacco di tempo
>>
>> Ml mailing list
>> Ml@lists.ruby-it.org
>> http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml
>>
> _______________________________________________
> Ml mailing list
> Ml@lists.ruby-it.org
> http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml

--
[ 926381, 23200231779, 1299022, 1045307475 ].collect { |a| a.to_s( 36 )
}.join( " " )
Nicholas Wieland (ngw)
ngw@nofeed.org
http://nofeed.org
72a90a9901ec355490d9fd1a4489136a?d=identicon&s=25 Andrea Ranaldi (mdrew)
on 2012-05-04 15:51
Nicholas Wieland wrote in post #1059589:
> Ma intendi Stored Procedures?


Riguardo alla versione in php si. Onestamente per molte cose sono utili:
eseguire controlli specifici, aggiungere un livello di sicurezza
diverso, ecc..... Poi se vuoi lavorare con le tabelle pivot (senza
morire) viste e trigger e funzioni sono indispensabili.

Non nego che avrei sostituito volentieri le tabelle pivot con un
database documentale schemaless (un occasione buona per studiarlo piu`
profondamente) ma... non e` nello standard :)
7b8c4392528b20b47726142f7a20c7cd?d=identicon&s=25 Nicholas Wieland (Guest)
on 2012-05-04 16:56
(Received via mailing list)
On May 4, 2012, at 3:51 PM, Andrea Ranaldi wrote:

> database documentale schemaless (un occasione buona per studiarlo piu`
> profondamente) ma... non e` nello standard :)


Eh ma poi non mi pare che il tuo schema sia... uh, schemaless :p
Per quella roba li io userei un rdbms

  ngw

--
[ 926381, 23200231779, 1299022, 1045307475 ].collect { |a| a.to_s( 36 )
}.join( " " )
Nicholas Wieland (ngw)
ngw@nofeed.org
http://nofeed.org
054fb3d4fc53f1a1f99b751fc9c627f8?d=identicon&s=25 Sergio Berisso (Guest)
on 2012-05-04 17:39
(Received via mailing list)
Il giorno 04 maggio 2012 16:55, Nicholas Wieland <ngw@nofeed.org> ha
scritto:

> Eh ma poi non mi pare che il tuo schema sia... uh, schemaless :p
> Per quella roba li io userei un rdbms


+1

S.
72a90a9901ec355490d9fd1a4489136a?d=identicon&s=25 Andrea Ranaldi (mdrew)
on 2012-05-05 00:35
Temo ci sia stata qualche confusione......

Il progetto opensource, in rails, che sto iniziando a fare non e`
schemaless ma basato su database relazionale. Penso che il modello
relazionale si adatti egregiamente a questo progetto e sto cercando di
generare il database in modo piu` semplice e lineare possibile.

Il progetto che sto portando avanti per l'ufficio, in php e postgres,
memorizzera` tutti i dati delle iscrizioni in un unica grande tabella
pivot. L'obiettivo e` garantire la possibilita` di aggiungere e
rimuovere campi dinamicamente senza scrivere codice o modificare il
database.

Citavo i database documentali come alternativa sensata alle tabelle
pivot ma ribadisco che non ho intenzione di usare ne gli uni ne gli
altri nel mio progetto. (come penso sia ben visibile nei modelli gia`
inviati)

A mio avviso non e` neanche prevista una grande variazione dei dati in
quanto i dati da registrare sono piuttosto omogenei.

Figlia permettendo nel fine settimana pubblichero` nel sito il disegno
completo del db e inviero` i modelli mancanti cosi` se volete dare un
occhiata :)
23b5dfba0b9325797371a352485b7c89?d=identicon&s=25 Matteo D. (matteo_d)
on 2014-08-11 14:43
Andrea Ranaldi wrote in post #1059653:
> Temo ci sia stata qualche confusione......
>
> Il progetto opensource, in rails, che sto iniziando a fare non e`
> schemaless ma basato su database relazionale. Penso che il modello
> relazionale si adatti egregiamente a questo progetto e sto cercando di
> generare il database in modo piu` semplice e lineare possibile.
>
> Il progetto che sto portando avanti per l'ufficio, in php e postgres,
> memorizzera` tutti i dati delle iscrizioni in un unica grande tabella
> pivot. L'obiettivo e` garantire la possibilita` di aggiungere e
> rimuovere campi dinamicamente senza scrivere codice o modificare il
> database.
>
> Citavo i database documentali come alternativa sensata alle tabelle
> pivot ma ribadisco che non ho intenzione di usare ne gli uni ne gli
> altri nel mio progetto. (come penso sia ben visibile nei modelli gia`
> inviati)
>
> A mio avviso non e` neanche prevista una grande variazione dei dati in
> quanto i dati da registrare sono piuttosto omogenei.
>
> Figlia permettendo nel fine settimana pubblichero` nel sito il disegno
> completo del db e inviero` i modelli mancanti cosi` se volete dare un
> occhiata :)

Ho visto adesso uqesti post e sono molto molto interessanti. Volevo solo
sapere se poi il progetto e' andato avanti o si e' fermato. Come posso
provarlo?

Grazie mille in anticipo
72a90a9901ec355490d9fd1a4489136a?d=identicon&s=25 Andrea Ranaldi (mdrew)
on 2014-08-18 11:24
Ciao Matteo,

Ritorno soltanto oggi a lavoro e ti rispondo molto volentieri :)

Fortunatamente la situazione lavorativa e` cambiata, dopo un lungo e
faticoso lavoro di proselitismo e formazione sono riuscito a far
accettare ruby nel mio istituto.

La conversione al php e` stata abbandonata anzi abbiamo da tempo
iniziato a riscrivere internamente e in ruby molti altri programmi in
asp, java e php.

Approfittando di questo abbiamo anche cambiato la logica di sviluppo,
dal monositone in php a tanti servizi che condividono autenticazione e
dati tramite cas, ldap e json  (indovinate.... rubycas-server)

Attualmente per i concorsi utilizziamo una versione aggiornata del
programma in rails scritto originariamente, funziona senza problemi ed
ha passato indenne oltre 20 concorsi, convinto gli utenti piu`
diffidenti senza senza ricevere alcun ricorso.

Purtroppo invece non e` stato portato avanti il lavoro di
generalizzazione, qui le richieste sono sostanzialmente sempre le stesse
e non ho avuto occasione di farlo.

A seguito di questo Mi sono fermato con lo sviluppo pubblico, sta
all'istituto pubblicare il codice non piu` a me. Mi scuso per non averlo
scritto ne qui ne sul repository.

Il mio capo comunque ha sempre detto di voler pubblicare i programmi che
sviluppiamo internamente (come indicato dal cad) ma non abbiamo mai
avuto occasioni o tempo per farlo. Se lavori per una amministrazione
pubblica contattami, potresti rappresentare l'occasione buona per
pubblicare qualche progetto e collaborando otterremo entrambi un
prodotto migliore :)

Andrea ( andrea.ranaldi@gmail.com )
Please log in before posting. Registration is free and takes only a minute.
Existing account

NEW: Do you have a Google/GoogleMail, Yahoo or Facebook account? No registration required!
Log in with Google account | Log in with Yahoo account | Log in with Facebook account
No account? Register here.