Qualcuno ha voglia di

Ramaze sostanzialmente è una scatola vuota, diversamente da rails in cui
ci
sono molte convenzioni, si programma semplicemente in ruby. Ramaze
fornisce
un’infrastruttura di base molto leggera per un framework MVC, ma tutto
il
resto uno se lo sceglie e personalizza da zero. Stavo facendo qualche
prova
su dreamhost ma non avendo il controllo sulla versione di Rack
utilizzata
faccio fatica a farlo funzionare …
Merb è anche lui abbastanza agnostico, nel senso che non parte con un
particolare framework javascript o orm … entrambi non hanno un sistema
di
plugin particolare, utilizzano semplicemente le rubygems.
La prossima versione di Merb sarà fusa con quella di Rails (ovvero “Merb
2”
== “Rails 3” ) …
Personalmente cercavo proprio una scatola vuota anche per imparare anche
un
po’ di ruby … rails ha tanto “magic” dentro, ma per quanto mi riguarda
cercavo qualcosa per partire dalle basi …
Ciao!

-Marco

Anche come pesantezza i due framework sono MOLTO diversi : Ramaze sono
due
gemme, Merb sono 50 …
Ora una domanda : avete un qualche tipo di hosting da consigliare per
Ruby?
Grazie

-Marco

2010/1/24 Marco B. [email protected]

http://www.webbynode.com/
2010/1/24 Marco B. [email protected]

Anche come pesantezza i due framework sono MOLTO diversi : Ramaze sono due
gemme, Merb sono 50 …
Ora una domanda : avete un qualche tipo di hosting da consigliare per Ruby?
Grazie

Webbynode http://www.webbynode.com/ mi incuriosisce e sembra essere
molto
interessante per hosting di progetti Rails.
Altrimenti se vuoi andare sul sicuro e conosciuto
slicehosthttp://www.slicehost.com/credo sia uno dei migliori.

A livello italiano non posso non nominare unbit.it

2010/1/24 Andrea R. [email protected]:

plugin particolare, utilizzano semplicemente le rubygems.
Ramaze, Merb o Sinatra sono soluzioni diverse da Rails. Rails (che tra un
mese dovrebbe completare il merge con Merb) è ideale per chi non ne sa
troppo di Ruby e vuole concentrarsi sulla realizzazione di un progetto.
Inoltre c’è ottima documentazione, un sacco di gente pronta ad aiutare, e
diverse esperienze reali.

Se posso mi piacerebbe seguire il progetto nel tempo libero :wink:

Chiunque puo’ partecipare.

2010/1/24 Marco B. [email protected]

== “Rails 3” ) …
Personalmente cercavo proprio una scatola vuota anche per imparare anche un
po’ di ruby … rails ha tanto “magic” dentro, ma per quanto mi riguarda
cercavo qualcosa per partire dalle basi …
Ciao!

Aggiungo la mia a questa interessante discussione.

Ramaze, Merb o Sinatra sono soluzioni diverse da Rails. Rails (che tra
un
mese dovrebbe completare il merge con Merb) è ideale per chi non ne sa
troppo di Ruby e vuole concentrarsi sulla realizzazione di un
progetto
.
Inoltre c’è ottima documentazione, un sacco di gente pronta ad aiutare, e
diverse esperienze reali.

Se posso mi piacerebbe seguire il progetto nel tempo libero :wink:


Andrea R., http://mikamai.com
Writing http://sensejs.wordpress.com/
Collaborating http://therubymine.it
Reading http://stacktrace.it

2010/1/24 Daneel O. [email protected]:

Do una breve descrizione del progetto.
| 00:00 Â | 00:00 | 00:00 Â | 00:00 | 00:00 Â | 00:00 | 00:00 Â | 00:00 | |Timbra|
ecc… naturalmente con le opportune limitazioni per evitare i furbi. Il
controllo completo (o quasi) è in mano all’utente della segretaria, che
naturalmente deve gestire tutte le presenze. Questa parte logicamente è
molto simile a quello che descrivevi tu.

Per quanto riguarda le timbrature esse vengono effettuate tramite
badge su appositi terminali scaricati quotidianamente.
Le timbrature vengono memorizzate su un database oracle ed e’ da qui
che verranno prelevate.

Msan M. wrote:

…collaborare a realizzare una piccola applicazione al fine di
approfondire la conoscenza di rails?
Si tratta di una gestione delle presenze/assenze del personale, quindi
gestione ferie, permessi, malattie, orari, ecc.

Inizio ora a dare un’occhiata molto interessata a Ruby
avete intenzione di utilizzare Rail un GUI

La gestione dei dati con un database e pertanto quale versione di Ruby ?

Se posso essere utilie entrerei volentieri nel gruppo.

Buon Lavoro

Antonio Cereda
[email protected]
338/3278959

Msan M. wrote:

Per quanto riguarda le timbrature esse vengono effettuate tramite
badge su appositi terminali scaricati quotidianamente.
Le timbrature vengono memorizzate su un database oracle ed e’ da qui
che verranno prelevate.

Direi che è necessario aggiornare le timbrature in automatico ma ci sarÃ
da verificare che tipo di output producono i terminali sul mercato, per
esempio nella mia azienda usano quelli della zucchetti. Potreste fare un
daemon che aggiorna il db ogni tot minuti.

Secondo me, quando un utente si logga, deve vedere per prima cosa il
calendario del mese corrente, con le timbrature che evidenziano
eventuali anomalie. Ogni anomalia deve avere un giustificativo
selezionabile da una determinata lista. Ogni giustificativo deve essere
approvato dal responsabile.

I responsabili invece devono avere la vista dei giustificativi da
approvare: ritardi, ferie, straordinari ecc.

Poi serve una tabella di sistema dove impostare alcuni parametri come la
tipologia di contratto da gestire, la data di chiusura mensile per gli
utenti e quella per i responsabili ecc.

Ogni tipologia di contratto differisce in qualcosa: il commercio ha i
roll, bancario/assicurativo il monte ore e la banca ore ecc.

Msan M. wrote:

2010/1/24 FEj [email protected]:

Ciao,

vista la scheda di confronto tra i vari sistemi di versioning
�http://kenai.com/projects/help/pages/KenaiOverview
propongo di usare il buon vecchio SourceForge

Vabbe’ per me l’uno vale l’altro basta che non debba aggiungere moduli
a netbeans.
Do una breve descrizione del progetto.
Si tratta della gestione delle presenze/assenze del personale.
[ecc. ecc.]

Se ti può servire come idea, il nostro funziona così: l’utente si
identifica tramite nome e password e una volta effettuato l’accesso si
trova su una pagina in cui c’è una tabella all’incirca così:

|Entrata1|Uscita1|Entrata2|Uscita2|Entrata3|Uscita3|Entrata4|Uscita4|


| 00:00 | 00:00 | 00:00 | 00:00 | 00:00 | 00:00 | 00:00 | 00:00 | |Timbra|


Premendo il pulsante “Timbra” il programma registrerà in sequenza l’ora
attuale sulle varie caselle, in pratica è un timbratore online.
Naturalmente c’è un tempo minimo da far trascorrere prima di poter
registrare l’ora successiva in modo da evitare i classici colpi di
doppio clic o altre fantasie dell’utente al momento della pressione o
subito dopo.
Poi ci sono dei tasti che permettono la gestione del proprio orario,
ecc… naturalmente con le opportune limitazioni per evitare i furbi. Il
controllo completo (o quasi) è in mano all’utente della segretaria, che
naturalmente deve gestire tutte le presenze. Questa parte logicamente è
molto simile a quello che descrivevi tu.

2010/1/24 Antonio C. [email protected]:

Msan M. wrote:

…collaborare a realizzare una piccola applicazione al fine di
approfondire la conoscenza di rails?
Si tratta di una gestione delle presenze/assenze del personale, quindi
gestione ferie, permessi, malattie, orari, ecc.

Inizio ora a dare un’occhiata molto interessata a Ruby
avete intenzione di utilizzare Rail un GUI

La mia intenzione e’ realizzare un’applicazione web.

La gestione dei dati con un database e pertanto quale versione di Ruby ?

Io utilizzo Rails 2.3.5 con ruby 1.8.x

… per quanto riguarda il calendario esistono alcuni spunti:

http://www.rubytime.org/installation.html
http://dmix.ca/2009/06/weeklybuilder-a-weekly-calendar-plugin-for-rails/
http://dev.elevationblog.com/2009/7/23/event-calendar-rails-plugin/

Un progetto veramente interessante, spero di riuscire a seguirvi anche
se le mie capacita non ancora molto ma molto scarse.

Ciao e buon inizio settimana a tutti.

Stefano

Marco M. wrote:

Msan M. wrote:

Per quanto riguarda le timbrature esse vengono effettuate tramite
badge su appositi terminali scaricati quotidianamente.
Le timbrature vengono memorizzate su un database oracle ed e’ da qui
che verranno prelevate.

Direi che è necessario aggiornare le timbrature in automatico ma ci sarÃ
da verificare che tipo di output producono i terminali sul mercato, per
esempio nella mia azienda usano quelli della zucchetti. Potreste fare un
daemon che aggiorna il db ogni tot minuti.

Secondo me, quando un utente si logga, deve vedere per prima cosa il
calendario del mese corrente, con le timbrature che evidenziano
eventuali anomalie. Ogni anomalia deve avere un giustificativo
selezionabile da una determinata lista. Ogni giustificativo deve essere
approvato dal responsabile.

I responsabili invece devono avere la vista dei giustificativi da
approvare: ritardi, ferie, straordinari ecc.

Poi serve una tabella di sistema dove impostare alcuni parametri come la
tipologia di contratto da gestire, la data di chiusura mensile per gli
utenti e quella per i responsabili ecc.

Ogni tipologia di contratto differisce in qualcosa: il commercio ha i
roll, bancario/assicurativo il monte ore e la banca ore ecc.

2010/1/25 Marco M. [email protected]:

I terminali, nel nostro caso, vengono scaricati quotidianamente, i
dati finiscono in un database oracle, pertanto e’ sufficente
collegarsi al db e prendere i dati da li.

On Sun, 24 Jan 2010 16:21:45 +0100
Andrea R. [email protected] wrote:

Se posso mi piacerebbe seguire il progetto nel tempo libero :wink:

Mi aggiungo anche io!:slight_smile:

Anzi, per chi vive a Milano magari si potrebbe iniziare a fare 4
chiacchiere sul progetto al Ruby Social Club del 4.

ciao,
a.

2010/1/25 Alberto F. - straluna [email protected]:

On Sun, 24 Jan 2010 16:21:45 +0100
Andrea R. [email protected] wrote:

Se posso mi piacerebbe seguire il progetto nel tempo libero :wink:

Mi aggiungo anche io!:slight_smile:

Anzi, per chi vive a Milano magari si potrebbe iniziare a fare 4
chiacchiere sul progetto al Ruby Social Club del 4.

Io sono di Cagliari, se c’e’ qualcuno in zona…

2010/1/25 Mauro [email protected]:

Io sono di Cagliari, se c’e’ qualcuno in zona…

Scegliamo il nome e iniziamo?
Io partirei dalla cosa piu’ semplice e cioe’ le gestione delle ferie,
malattie, permessi, ecc.
Come ho gia’ scritto, ci deve essere un sistema di autenticazione e
una gestione delle sessioni, ovviamente ogni utente ha la sua storia.
Per quanto mi riguarda ho tutte le utenze su LDAP.
Una volta loggato viene presentata una specie di griglia con mesi e
giorni e con indicazione delle festivita’.
Nelle celle si possono inserire dei codici corrispondenti all’assenza.

Non perdiamo di vista il progetto,
ci saranno mille tornelli diversi e mille modi di timbrare.

facciamo una web application.
e scriviamo le API per interfacciarsi al sistema.
S

2010/1/25 Alberto F. - straluna [email protected]

Mollato ancora prima di iniziare? :slight_smile:

2010/1/25 Mauro [email protected]:

Lo potete chiamare ‘catbert’

http://en.wikipedia.org/wiki/Catbert

“evil director of human resources”

Probabilmente e` una violazione di qualche trademark, ma per iniziare
va bene, potete sempre cambiare in un altro momento.


David N. Welton

http://www.welton.it/davidw/

http://www.dedasys.com/
Sent from Padova, PD, Italy

Msan M. wrote:

Mollato ancora prima di iniziare? :slight_smile:

Temo che sarà molto più difficile trovare un nome all’applicazione che
crearla. Meglio darle un nome in codice provvisorio e pensare a quello
definitivo con più calma, sennò non iniziamo più :slight_smile:

Il 28 gennaio 2010 09.05, Mauro [email protected] ha scritto:

Mollato ancora prima di iniziare? :slight_smile:

ciao,

Crea un repository online (github o quel che ti pare), carica due
classi in croce con un paio di metodi l’una (magari infilaci un errore
banale così fai venire a tutti la voglia di correggerlo :P), pubblica
qui l’indirizzo del repository e vedrai che avrai successo!

Io finora non sono intervenuto, ma se il progetto parte mi faccio
prendere dall’invidia e partecipo pure io!

pietro

This forum is not affiliated to the Ruby language, Ruby on Rails framework, nor any Ruby applications discussed here.

| Privacy Policy | Terms of Service | Remote Ruby Jobs