Forum: Italian Ruby user group Ruby poco diffuso poche applicazioni

Announcement (2017-05-07): www.ruby-forum.com is now read-only since I unfortunately do not have the time to support and maintain the forum any more. Please see rubyonrails.org/community and ruby-lang.org/en/community for other Rails- und Ruby-related community platforms.
Alex E. (Guest)
on 2009-04-09 15:45
E' da un po' che non uso ruby, ultimamente mi sono messo a cercare varie
cose fatte in ruby e se la diffusione e' aumentata, apparte rails che
sinceramente per ora non e' che ho visto tutti sti siti che girano sotto
di esso, programmi finiti e completi per ruby che non siano delle
cavolatine non ne ho ancora visti, inoltre vedo che ruby sotto windows
ha sempre dei bug assurdi, tipo il limite dei 2 giga del precompilato
con MINGWS e visual c++ 2005, oppure i file con caratteri diversi dai
soliti, mi domandavo se non fosse un'euforia generale per questo
linguaggio ma alla fine non si conclude nulla, vedo orde di universitari
che lo usano e poi lo lasciano li......

e' davvero un linguaggio con cui si puo' combinare qualcosa di concreto
apparte rails?

perche' i pytonari hanno addirittura IDE scritti in python, client
messenger ecc?

inoltre noto che per ora anche al 1.8.6 non e' affidabile visto che ha
un bug sui socket (uno dei tanti)

a voi le risposte......
Sandro P. (Guest)
on 2009-04-09 16:42
(Received via mailing list)
2009/4/9 Alex E. <removed_email_address@domain.invalid>

>
> e' davvero un linguaggio con cui si puo' combinare qualcosa di concreto
> apparte rails?


bhe... mi sembra che la apple si stia abbastanza dando da fare in questo
senso...
Daneel O. (Guest)
on 2009-04-09 19:12
Alex E. wrote:
>[cose varie]
> e' davvero un linguaggio con cui si puo' combinare qualcosa di concreto
> apparte rails?

Beh, io finora ho fatto un programmino (il timbratore che ho
pubblicizzato qualche post fa) e uno un po' più grosso è in fase di
conclusione, sono scritti in ruby e gtk e nonostante la mia inesperienza
sono abbastanza decenti, almeno dal mio punto di vista.

Forse ci sono ancora pochi programmatori, ma ogni tanto qualcosa salta
fuori (mi pare di aver trovato un programma una volta un programma in
ruby per la gestione dei propri libri). Speriamo aumentino :-)

> perche' i pytonari hanno addirittura IDE scritti in python, client
> messenger ecc?

Sempre una questione di dimensione di comunità che usa il linguaggio,
probabilmente... c'è Aptana se vuoi un IDE per programmare, per il
resto... se non c'è basta farlo, no? :-)))

> inoltre noto che per ora anche al 1.8.6 non e' affidabile visto che ha
> un bug sui socket (uno dei tanti)

Ehm... passo la palla a chi ne sa di più ^_^

>
> a voi le risposte......

Fatto.
Paolo M. (Guest)
on 2009-04-09 22:42
Alex E. wrote:
> E' da un po' che non uso ruby, ultimamente mi sono messo a cercare varie
> cose fatte in ruby e se la diffusione e' aumentata, apparte rails che
> sinceramente per ora non e' che ho visto tutti sti siti che girano sotto
> di esso,

Ti posso rispondere solo riguardo a questo punto, perché non uso né
Windows né gli IDE e quindi su quegli argomenti la mia opinione non
conta.

Tra i siti famosi che funzionano in Rails ci sono

http://twitter.com
http://basecamp.com (che è il progetto per cui è nato Rails)
http://github.com

e trovi una lista a http://rubyonrails.org/applications

Certo, benché la lista non sia completa, ci sono di sicuro meno siti
Rails che siti Java, ma è indubbio che si possa stare online e fare
tanto traffico anche con Ruby.

Paolo

PS: i bug delle socket sono questi?
http://redmine.ruby-lang.org/issues/show/714
http://redmine.ruby-lang.org/issues/show/1323

PPS: se conosci universitari *bravi* che sviluppano in Ruby e in Rails,
prima che passino ad altro digli di scrivermi, che c'è sempre bisogno
:-)
Luca M. (Guest)
on 2009-04-09 22:52
(Received via mailing list)
2009/4/9 Paolo M. <removed_email_address@domain.invalid>:
>
> http://twitter.com
> http://basecamp.com (che è il progetto per cui è nato Rails)
> http://github.com
>

e ricordiamone anche un paio italiani va' ;-)

http://miojob.repubblica.it/
http://it.zooppa.com/

Luca
Alex E. (Guest)
on 2009-04-10 00:56
Posted by Daneel O. (daneel_olivaw)
on 09.04.2009 17:12

>Beh, io finora ho fatto un programmino (il timbratore che ho
>pubblicizzato qualche post fa) e uno un po' più grosso è in fase di
>conclusione, sono scritti in ruby e gtk e nonostante la mia inesperienza
>sono abbastanza decenti, almeno dal mio punto di vista.

>Forse ci sono ancora pochi programmatori, ma ogni tanto qualcosa salta
>fuori (mi pare di aver trovato un programma una volta un programma in
>ruby per la gestione dei propri libri). Speriamo aumentino :-)

hai qualche screen ? come gira? gira sotto win?


Paolo M. wrote:

> PS: i bug delle socket sono questi?
> http://redmine.ruby-lang.org/issues/show/714
> http://redmine.ruby-lang.org/issues/show/1323
>
> PPS: se conosci universitari *bravi* che sviluppano in Ruby e in Rails,
> prima che passino ad altro digli di scrivermi, che c'è sempre bisogno
> :-)
si proprio quello



mmmmm il fatto e' che per ora mi smebra che non sia nacora competitivo
come phyton, linguaggi simil ruby che si compilano esistono?
Antonio C. (Guest)
on 2009-04-10 05:22
(Received via mailing list)
2009/4/9 Luca M. <removed_email_address@domain.invalid>:
> e ricordiamone anche un paio italiani va' ;-)
>
> http://miojob.repubblica.it/
> http://it.zooppa.com/

Aggiungi pure http://prada.it

Ciao,
Antonio
--
http://antoniocangiano.com - Zen and the Art of Programming
http://math-blog.com - Mathematics is wonderful!
http://stacktrace.it - Aperiodico di resistenza informatica
Follow me on Twitter: http://twitter.com/acangiano
Author of "Ruby on Rails for Microsoft Developers":
http://bit.ly/rorforms
Daneel O. (Guest)
on 2009-04-10 11:20
Alex E. wrote:
>
> Posted by Daneel O. (daneel_olivaw)
> on 09.04.2009 17:12
>
>>Beh, io finora ho fatto un programmino (il timbratore che ho
>>pubblicizzato qualche post fa) e uno un po' più grosso è in fase di
>>conclusione, sono scritti in ruby e gtk e nonostante la mia inesperienza
>>sono abbastanza decenti, almeno dal mio punto di vista.
>
>>Forse ci sono ancora pochi programmatori, ma ogni tanto qualcosa salta
>>fuori (mi pare di aver trovato un programma una volta un programma in
>>ruby per la gestione dei propri libri). Speriamo aumentino :-)
>
> hai qualche screen ? come gira? gira sotto win?

Beh, è talmente banale che le immagini non servono, basta avere le gemme
specificate all'inizio del file (i "require"), il database e si può
provare; comunque ho descritto il funzionamento sul README, se ti
interessa darci un'occhiata và sull'altro post che ci sono i riferimenti
:-)
Ecco, sotto win è da testare.

Ah, tanto per stare in tema, finora le uniche difficoltà che ho trovato
stanno nella creazione di un installer, possibilmente
multipiattaforma... o almeno per Linux e win (non ho ben capito come
funzionano quelli presenti e non mi paiono poi così semplici come li
descrivono... ho beccato quelli sbagliati?) e questo potrebbe essere un
altro fattore... ma come al solito si torna alla radice: ci vuole più
gente che lo utilizza, così aumentano le esigenze e lo sviluppo e la
semplificazione di tutto ciò che gira intorno ad un linguaggio di
programmazione aumenta di conseguenza :-)
Luigi P. (Guest)
on 2009-04-10 12:22
(Received via mailing list)
"Poco diffuso, poche applicazioni" non significa molto.

C'è un livello di "poco/poche" tale per cui sviluppare in un
particolare ambito può essere poco produttivo (per minor bug della
toolchain, dev tools poveri, poche librerie, etc.).

Sicuramente Ruby nell'ambito dello sviluppo Web non è a quel livello,
e di buoni esempi se ne conoscono decine.

Poi chiaramente come ogni cosa a questo mondo ognuno c'ha i suoi
difetti (o pregi) specifici. Meglio discutere di quelli.
Alex E. (Guest)
on 2009-04-10 15:19
Daneel O. wrote:
> Ah, tanto per stare in tema, finora le uniche difficoltà che ho trovato
> stanno nella creazione di un installer, possibilmente
> multipiattaforma... o almeno per Linux e win (non ho ben capito come
> funzionano quelli presenti e non mi paiono poi così semplici come li
> descrivono... ho beccato quelli sbagliati?) e questo potrebbe essere un
> altro fattore... ma come al solito si torna alla radice: ci vuole più
> gente che lo utilizza, così aumentano le esigenze e lo sviluppo e la
> semplificazione di tutto ciò che gira intorno ad un linguaggio di
> programmazione aumenta di conseguenza :-)

usa nsis installer della nullsoft gira anche sotto linux


Posted by  Luigi P. (Guest)
>C'� un livello di "poco/poche" tale per cui sviluppare in un
>particolare ambito pu� essere poco produttivo (per minor bug della
>toolchain, dev tools poveri, poche librerie, etc.).
>
>Sicuramente Ruby nell'ambito dello sviluppo Web non � a quel livello,
>e di buoni esempi se ne conoscono decine.
>
>Poi chiaramente come ogni cosa a questo mondo ognuno c'ha i suoi
>difetti (o pregi) specifici. Meglio discutere di quelli.

si ma direi in molti ambiti e' pocco produttivo se stiamo a vedere,
sembra che l'unica cosa sia rails, che sinceramente c'e' altra roba
valida in giro, ma non faceva parte dell mia discussione

comunque io mi chiedo perche' sia cosi' indietro rispetto a python, e la
documentaizone cosi' scarsa, io al farei pure ma non ho tempo materiale
da dedicare

sembra fantascentifico questo linguaggio, e fa un sacco di cose fighe,
perccato per la community che sembra solo orientata per rails
Luca T. (Guest)
on 2009-04-11 17:23
(Received via mailing list)
Aggiungo a questo elenco una
novità.Sa giovedì scorso è in linea
http://www.carshoe.com
essendo carshoe una società del gruppo Prada utilizza una versione
aggiornata del backend RoR di prada.com
mentre per l'interfaccia si è passati da Flex a jquery + RoR
ciao
     Luca

Il giorno 10/apr/09, alle ore 03:22, Antonio C. ha scritto:

> --
> http://antoniocangiano.com - Zen and the Art of Programming
> http://math-blog.com - Mathematics is wonderful!
> http://stacktrace.it - Aperiodico di resistenza informatica
> Follow me on Twitter: http://twitter.com/acangiano
> Author of "Ruby on Rails for Microsoft Developers": http://bit.ly/rorforms
> _______________________________________________
> Ml mailing list
> removed_email_address@domain.invalid
> http://lists.ruby-it.org/mailman/listinfo/ml

Chiacchiera con i tuoi amici in tempo reale!
 http://it.yahoo.com/mail_it/foot/*http://it.messen...
Paolo M. (Guest)
on 2009-04-12 13:56
Alex E. wrote:
> sembra fantascentifico questo linguaggio, e fa un sacco di cose fighe,
> perccato per la community che sembra solo orientata per rails

Sicuramente Rails è stata la killer application di Ruby. Per quel che mi
riguarda mi guadagno da vivere con il web e quindi non ho ragione di
usare Ruby per altre cose, anche se giusto settimana scorsa ho usato
un'applicazione Ruby per fare tracking di oggetti ripresi da una webcam,
ma è l'eccezione che conferma la regola (per i curiosi, date un'occhiata
a hornetseye).

Buona Pasqua a tutti

Paolo
Alex E. (Guest)
on 2009-04-13 13:41
Paolo M. wrote:
> Alex E. wrote:
>> sembra fantascentifico questo linguaggio, e fa un sacco di cose fighe,
>> perccato per la community che sembra solo orientata per rails
>
> Sicuramente Rails è stata la killer application di Ruby. Per quel che mi
> riguarda mi guadagno da vivere con il web e quindi non ho ragione di
> usare Ruby per altre cose, anche se giusto settimana scorsa ho usato
> un'applicazione Ruby per fare tracking di oggetti ripresi da una webcam,
> ma è l'eccezione che conferma la regola (per i curiosi, date un'occhiata
> a hornetseye).
>
> Buona Pasqua a tutti
>
> Paolo

interessante ecco questo mi da' gi apiu' fiducia
luca sabato (Guest)
on 2009-04-13 16:17
(Received via mailing list)
Alex E. (Guest)
on 2009-04-13 18:35
luca sabato wrote:
> ti cito giusto qualche esempio:
>
> http://ruby-gnome2.sourceforge.jp/hiki.cgi?Applications

sticazzi niente male, vedo che c'e' anche un ide, :)
Luigi M. (Guest)
on 2009-04-15 12:23
...posso mensionare anche le mie applicazioni...non sono poi tanto
male...

software-windows.net

recensioni-libri.net


Ciao


Luigi
Michele C. (Guest)
on 2009-04-15 13:30
Per quanto riguarda il web dai un'occhiata qua:
http://www.workingwithrails.com/

Ciao Michele.
Alex E. (Guest)
on 2009-04-15 15:20
Luigi M. wrote:
> ...posso mensionare anche le mie applicazioni...non sono poi tanto
> male...
>
> software-windows.net
>
> recensioni-libri.net
>
>
> Ciao
>
>
> Luigi

sono siti in rails? io pensavo applicazioni su ruby

eh nessuni italiano ha qualche sua apps con gui da mostrarmi su
windowzer? :P
Luigi M. (Guest)
on 2009-04-15 15:43
...sono applicazioni ROR e girano su server linux.
Poi, sul PC di casa windowz, girano perfettamente con InstantRails.

Ciao

Luigi
Daneel O. (Guest)
on 2009-04-15 17:07
Alex E. wrote:
> Luigi M. wrote:
>> ...posso mensionare anche le mie applicazioni...non sono poi tanto
>> male...
>>
>> software-windows.net
>>
>> recensioni-libri.net
>>
>>
>> Ciao
>>
>>
>> Luigi
>
> sono siti in rails? io pensavo applicazioni su ruby
>
> eh nessuni italiano ha qualche sua apps con gui da mostrarmi su
> windowzer? :P

Tirati giù questa qui:
http://github.com/DaneelOlivaw/timbratore/tree/master
E' scritta in Ruby + GTK, usa mysql, è piuttosto semplice (anche troppo,
sto mettendo dei controlli e altre cosette utili proprio ora) e non l'ho
testata sotto win, ma non dovrebbero esserci grossi problemi, almeno
spero :-)

Poi fammi sapere, sotto win con Ruby non ho mai fatto niente :-)
Tucano (Guest)
on 2009-04-16 12:01
(Received via mailing list)
Ciao vorrei dare il mio punto di vista.

Lavoro nel campo della bioinformatica, che e' sempre stato terra di
Perlmongers (ed infatti questo sono).

Ora ci sono disponibili: Biopython e Bioruby

E python va decisamente meglio, sia come performance che come librerie
disponibili
(http://shootout.alioth.debian.org/gp4/benchmark.ph...
).

Dopo aver usato Perl per na vita, ora uso bioruby... perche?

Python non mi e' molto simpatico (non mi trovo con la sintassi, e se
piace a google probabilmente a breve lo renderanno un lingaggio a
pagamento...).

La community di BioRuby ha il fascino di essere piccola ma abbastanza
attiva.

Tuttavia, anche io credo di aver subito il "miraggio" ruby, il
linguaggio e' molto bello ed elegante da scrivere, inoltre (almeno nel
mio campo) sembra un occasione per contribuire in maniera attiva alla
scrittura di bioruby... ma mi rimangono forti dubbi sulle prestazioni.


Alla fine non so se ho fatto la scelta corretta....

ciao



Il giorno 09/apr/09, alle ore 13:45, Alex E. ha scritto:
Michele C. (Guest)
on 2009-04-16 12:11
Tucano wrote:
> Python non mi e' molto simpatico (non mi trovo con la sintassi, e se
> piace a google probabilmente a breve lo renderanno un lingaggio a
> pagamento...).

Che puà piacere o meno ci stà... ma che diventi a pagamento perché piace
a google...
Per piacere non diciamo eresie.
Marco M. (Guest)
on 2009-04-16 13:57
Python ha il vantaggio di essere più maturo di ruby, anche se sono più o
meno della stessa generazione è stato portato avanti più velocemente e
prestazionalmente si può permettere cose che vanno oltre il web. Ruby si
è arenato alla 1.8.6, solo recentemente rails ha aggiunto il supporto
per la 1.9.1 ma è in ritardissimo e comunque non sono rose e fiori, io
ho avuto non poche difficoltà.
Ricordo che sul libro di marco ceresa si parlava di ruby 2.0 come
imminente ed in grado di impensierire java ma non è stato così ed è
impossibile allo stato attuale, si pensi che neanche microsoft ci riesce
pur avendo un ottima piattaforma e le sue spalle commerciali. Il
successo lo determina la community ed in questo momento ruby deve
superare questo periodo torbido, si deve decidere se java o c++ prima di
tutto perchè questa scissione genera confusione, almeno per me.
Non c'è neanche un installer aggiornato su win... che tristezza!

Comunque Rails c'è! Attualmente lo considero il miglior framework in
circolazione, copiatissimo e rincorso da tutti, le premesse per il
futuro ci sono.

Io l'anno scorso l'ho proposto nell'assicurazione dove lavoro ed è stato
accettato. Attualmente sto portando avanti un nuovo progetto in rails
2.3.2, potevo farlo in dotnet ma ho scelto rails perchè mi garantisce
tempi di sviluppo rapidi ed una struttura flessibile che mi consente
agili upgrade per il futuro. Poi ho tutto quello che mi serve: database
sqlserver che funziona alla grande con activerecord, le librerie ole
idem, creare pdf è una bazzecola, un pò di creatività e l'applicazione è
pronta.

La differenza di scrivere un'applicazione web in rails la noti subito:
se ti chiedono modifiche non previste (non so voi ma a me succede il
102% delle volte) le introduci con disinvoltura (quasi per gioco) e
questo credetemi è un grosso pregio e viene molto apprezzato.
Alex E. (Guest)
on 2009-04-16 15:25
Tucano wrote:
> Ciao vorrei dare il mio punto di vista.
>
> Lavoro nel campo della bioinformatica, che e' sempre stato terra di
> Perlmongers (ed infatti questo sono).
>
> Ora ci sono disponibili: Biopython e Bioruby
>
> E python va decisamente meglio, sia come performance che come librerie
> disponibili
> 
(http://shootout.alioth.debian.org/gp4/benchmark.ph...
> ).
>
> Dopo aver usato Perl per na vita, ora uso bioruby... perche?
>
> Python non mi e' molto simpatico (non mi trovo con la sintassi, e se
> piace a google probabilmente a breve lo renderanno un lingaggio a
> pagamento...).
>
> La community di BioRuby ha il fascino di essere piccola ma abbastanza
> attiva.
>
> Tuttavia, anche io credo di aver subito il "miraggio" ruby, il
> linguaggio e' molto bello ed elegante da scrivere, inoltre (almeno nel
> mio campo) sembra un occasione per contribuire in maniera attiva alla
> scrittura di bioruby... ma mi rimangono forti dubbi sulle prestazioni.
>
>
> Alla fine non so se ho fatto la scelta corretta....
>
> ciao
>
>
>
> Il giorno 09/apr/09, alle ore 13:45, Alex E. ha scritto:
gia' e' proprio cosi' il fascino, pero' ora si che mi vengono dei
dubbi....

chissa' il 2.0, si narra la legenda che si possa compilare in codice
macchina nativo, se fosse cosi' la vedo veramente brutta per il C++ dico
a livello di applicazioni, mentre per kernel ecc farebbe ancora da
padrone
David W. (Guest)
on 2009-04-16 17:20
(Received via mailing list)
> chissa' il 2.0, si narra la legenda che si possa compilare in codice
> macchina nativo, se fosse cosi' la vedo veramente brutta per il C++ dico
> a livello di applicazioni, mentre per kernel ecc farebbe ancora da
> padrone

JRuby, per modo di dire, gia` finisce per essere 'codice nativo' nel
senso che il JVM ha un JIT.  Anche MacRuby, a quanto pare, inizia ad
usare LLVM, e quindi diventa codice nativo.

Il kernel (di Linux, almeno) e` esclusivamente in C.

--
David N. Welton

http://www.welton.it/davidw/

http://www.dedasys.com/
Sent from Padova, PD, Italy
paolo foletto (Guest)
on 2009-04-17 05:30
(Received via mailing list)
ciao
non mi pare ..., ruby 1.9 supera python :)
Paolo

Il 16 aprile 2009 10.21, Tucano <removed_email_address@domain.invalid> ha 
scritto:
Tucano (Guest)
on 2009-04-17 05:47
(Received via mailing list)
beh direi che sono piu o meno uguali

http://shootout.alioth.debian.org/gp4/benchmark.ph...

Molti dei test che vedi sono relativi al mio lavoro (regexp, lettura/
scrittura di grossi file ASCII, etc...)

Ed in alcuni python fa molto meglio.

Per esempio:

http://shootout.alioth.debian.org/gp4/benchmark.ph...

VS

http://shootout.alioth.debian.org/gp4/benchmark.ph...

Ruby piu lento e molta piu memoria usata.... :)

me la sto prendendo sia con ruby con con python! cavoli stasera al
social club mi picchiate, lo so!

Detto questo, nel mio campo ci sono linguaggi anche piu lenti (vedi
R), e la norma e' scrivere dei prototipi con linguaggi di scripting e
poi ottimizzare con librerie in C le parti del programma/pipeline che
consumano troppa memoria e CPU (se serve).


Personalmente, a parte i programmi con interfaccia web per gli utenti
biologi, io uso moltissimo: sh, grep e awk...

Tucano


Il giorno 16/apr/09, alle ore 10:26, paolo foletto ha scritto:
Alex E. (Guest)
on 2009-04-17 15:32
Tucano wrote:
> beh direi che sono piu o meno uguali
>
> 
http://shootout.alioth.debian.org/gp4/benchmark.ph...
>
> Molti dei test che vedi sono relativi al mio lavoro (regexp, lettura/
> scrittura di grossi file ASCII, etc...)
>
> Ed in alcuni python fa molto meglio.
>
> Per esempio:
>
> http://shootout.alioth.debian.org/gp4/benchmark.ph...
>
> VS
>
> http://shootout.alioth.debian.org/gp4/benchmark.ph...
>
> Ruby piu lento e molta piu memoria usata.... :)
>
> me la sto prendendo sia con ruby con con python! cavoli stasera al
> social club mi picchiate, lo so!
>
> Detto questo, nel mio campo ci sono linguaggi anche piu lenti (vedi
> R), e la norma e' scrivere dei prototipi con linguaggi di scripting e
> poi ottimizzare con librerie in C le parti del programma/pipeline che
> consumano troppa memoria e CPU (se serve).
>
>
> Personalmente, a parte i programmi con interfaccia web per gli utenti
> biologi, io uso moltissimo: sh, grep e awk...
>
> Tucano
>
>
> Il giorno 16/apr/09, alle ore 10:26, paolo foletto ha scritto:
eh si e0 prorpio il consumo dimemoria e la cpu che mi rompe tanto, su
windows e' un massacro


asd tu usi solo bash?

eh a volte mi sento spinto a imparare python anche se poi so che
uscirebbe ruby ultra performante, che ne pensate del 2.0? sara' tutta
sta gran cosa o no?

alla fine il 2.0 e' una riscrittura compelta no?

comuqnue per chi non sa ottimizzare con il C o C++ rimarrebbe fregato
per il discorso di performance
This topic is locked and can not be replied to.