Forum: Italian Ruby user group Consiglio O.S, per sviluppo Ruby On Rails

Announcement (2017-05-07): www.ruby-forum.com is now read-only since I unfortunately do not have the time to support and maintain the forum any more. Please see rubyonrails.org/community and ruby-lang.org/en/community for other Rails- und Ruby-related community platforms.
Guglielmo F. (Guest)
on 2009-02-02 18:29
Salve a tutti, volevo chiedere consiglio su quale sistema operativo
reputate migliore dal punto di vista della sviluppo con Ruby On Rails.
Io per ora ho provato solo su linux Slackware però non so se la scelta
migliore.
Saluti Guglielmo.
Antonio C. (Guest)
on 2009-02-02 18:35
(Received via mailing list)
On Mon, Feb 2, 2009 at 11:29 AM, Guglielmo F. <
removed_email_address@domain.invalid> wrote:

> Salve a tutti, volevo chiedere consiglio su quale sistema operativo
> reputate migliore dal punto di vista della sviluppo con Ruby On Rails.
> Io per ora ho provato solo su linux Slackware però non so se la scelta
> migliore.
>

Ciao Guglielmo,

qualsiasi sistema operativo Unix-like va bene. La differenza principale
tra
l'usare Ubuntu (per dire) e Slackware, è che nel primo caso, si fa prima a
installare lo stack tramite aptitude, e il risultato è un interprete più
lento.


Ciao,
Antonio
--
http://antoniocangiano.com - Zen and the Art of Programming
http://math-blog.com - Mathematics is wonderful!
http://stacktrace.it - Aperiodico di resistenza informatica
Currently writing "Ruby on Rails for Microsoft Developers" for Wrox.
Guglielmo F. (Guest)
on 2009-02-02 19:04
Antonio C. wrote:
> On Mon, Feb 2, 2009 at 11:29 AM, Guglielmo F. <
> removed_email_address@domain.invalid> wrote:
>
>> Salve a tutti, volevo chiedere consiglio su quale sistema operativo
>> reputate migliore dal punto di vista della sviluppo con Ruby On Rails.
>> Io per ora ho provato solo su linux Slackware per� non so se la scelta
>> migliore.
>>
>
> Ciao Guglielmo,
>
> qualsiasi sistema operativo Unix-like va bene. La differenza principale
> tra
> l'usare Ubuntu (per dire) e Slackware, � che nel primo caso, si fa prima a
> installare lo stack tramite aptitude, e il risultato � un interprete pi�
lento.
>
>
> Ciao,
> Antonio
> --
> http://antoniocangiano.com - Zen and the Art of Programming
> http://math-blog.com - Mathematics is wonderful!
> http://stacktrace.it - Aperiodico di resistenza informatica
> Currently writing "Ruby on Rails for Microsoft Developers" for Wrox.
Ciao, grazie per la risposta, mi sa che allora riprenderò ad utilizzare
la Slack. Comunque sia vedo che molti si mettono ad uare i Mac. Ma c'è
qualche vantaggio, oppure è solo perchè sono più professionali?
Antonio C. (Guest)
on 2009-02-02 19:21
(Received via mailing list)
2009/2/2 Guglielmo F. <removed_email_address@domain.invalid>

> Ciao, grazie per la risposta, mi sa che allora riprenderò ad utilizzare
> la Slack. Comunque sia vedo che molti si mettono ad uare i Mac. Ma c'è
> qualche vantaggio, oppure è solo perchè sono più professionali?
>

Mac OS X è estremamente popolare nel mondo Rails. I motivi sono tanti, ma
da
un punto di vista tecnico direi che richiede meno smanettamento rispetto
a
Linux e ti permette di far girare TextMate, un ottimo editor per Ruby e
per
Rails. Questo al di là del fatto che il MacBook (Pro) viene considerato di
buona qualità di suo.

Il mio commento contiene delle generalizzazioni enormi, ma è uno spunto
per
darti l'idea di come stanno le cose.


Ciao,
Antonio
--
http://antoniocangiano.com - Zen and the Art of Programming
http://math-blog.com - Mathematics is wonderful!
http://stacktrace.it - Aperiodico di resistenza informatica
Currently writing "Ruby on Rails for Microsoft Developers" for Wrox.
Guglielmo F. (Guest)
on 2009-02-02 19:54
Ok Grazie Mille!!!
Saluti Guglielmo.
Michele C. (Guest)
on 2009-02-03 10:09
Slackware è un'ottima scelta.
Con Ubuntu (Debian nel mio caso) ti sconsiglio di utilizzare aptitude
per rails.
E' meglio installare ruby1.8 e ruby1.8-dev e irb1.8.
Scarica rubygem da internet e installalo manualmente (ricordati di fare
un link simbolico "ln -s /usr/bin/gemxxx gem" sostiruisci xxx con il
numero di versione)
E' un poco più macchinoso ma hai sicuramente le gemme all'ultima
versione e ti gestisci il tuo sistema. Evita di usare quello proposto
dalla distro perché sono sempre più vecchie e non tutte le gemme sono
pacchettizzate.

P.S. ruby1.8-dev non è sempre necessario. Serve nel caso abbia la
necessità di compilare un pacchetto, a me è servito per la gemma
postgres.

Ciao Michele.
Mauro (Guest)
on 2009-02-03 10:10
(Received via mailing list)
2009/2/3 Michele C. <removed_email_address@domain.invalid>:
> Slackware è un'ottima scelta.
> Con Ubuntu (Debian nel mio caso) ti sconsiglio di utilizzare aptitude
> per rails.
> E' meglio installare ruby1.8 e ruby1.8-dev e irb1.8.

Se non sbaglio e' necessario installare anche il pacchetto rdoc, lo
richiede quando fai ruby setup.rb per installarti rubygem.
Pietro G. (Guest)
on 2009-02-03 10:19
(Received via mailing list)
a casa ho debian, di cui sono felicissimo.

però, devo dire, in generale per sviluppare con strumenti "nuovi",
preferisco sempre installare la versione non pacchettizzata.

questo valeva quando usavo zope (la gestione debian di zope era
disastrosa), quando provavo piattaforme varie per sviluppo, etc.

ora come ora sto usando felicemente i pacchetti debian di ruby e
rubygems, ma ovviamente rails e qualsiasi altra cosa li ho installati
da gem.
Michele C. (Guest)
on 2009-02-03 10:20
Mauro wrote:
> 2009/2/3 Michele C. <removed_email_address@domain.invalid>:
>> Slackware � un'ottima scelta.
>> Con Ubuntu (Debian nel mio caso) ti sconsiglio di utilizzare aptitude
>> per rails.
>> E' meglio installare ruby1.8 e ruby1.8-dev e irb1.8.
>
> Se non sbaglio e' necessario installare anche il pacchetto rdoc, lo
> richiede quando fai ruby setup.rb per installarti rubygem.

Si. Prima di date "gem rails" ci sta bene un  "gem rdoc". Rails lo
installa ugualmente ma ti avvisa che necessità di rdoc.
Counque io consiglierei di installarlo sempre tramite gem e non quello
della distro.
Mauro (Guest)
on 2009-02-03 10:24
(Received via mailing list)
2009/2/3 Michele C. <removed_email_address@domain.invalid>:
> Si. Prima di date "gem rails" ci sta bene un  "gem rdoc". Rails lo
> installa ugualmente ma ti avvisa che necessità di rdoc.
> Counque io consiglierei di installarlo sempre tramite gem e non quello
> della distro.

Io avevo installato quello della distro prima di installare rails e le
altre gemme, se ora disinstallo il pacchetto e installo rdoc tramite
gem rischio di incasinare qualcosa?
Michele C. (Guest)
on 2009-02-03 10:27
Mauro wrote:
> 2009/2/3 Michele C. <removed_email_address@domain.invalid>:
>> Si. Prima di date "gem rails" ci sta bene un  "gem rdoc". Rails lo
>> installa ugualmente ma ti avvisa che necessità di rdoc.
>> Counque io consiglierei di installarlo sempre tramite gem e non quello
>> della distro.
>
> Io avevo installato quello della distro prima di installare rails e le
> altre gemme, se ora disinstallo il pacchetto e installo rdoc tramite
> gem rischio di incasinare qualcosa?

Proprio non saprei. Prova a verificare la versione che hai installato
con l'ultima che trovi in rete.
P.S. se non hai particolari problemi lascia quella che hai.
Mauro (Guest)
on 2009-02-03 10:32
(Received via mailing list)
2009/2/3 Michele C. <removed_email_address@domain.invalid>:
>
> Proprio non saprei. Prova a verificare la versione che hai installato
> con l'ultima che trovi in rete.
> P.S. se non hai particolari problemi lascia quella che hai.

Ho tolto la versione pacchettizzata e installato la gem, sembra che
tutte le applicazioni rails non ne abbiano risentito.
Michele C. (Guest)
on 2009-02-03 10:35
Mauro wrote:
> 2009/2/3 Michele C. <removed_email_address@domain.invalid>:
>>
>> Proprio non saprei. Prova a verificare la versione che hai installato
>> con l'ultima che trovi in rete.
>> P.S. se non hai particolari problemi lascia quella che hai.
>
> Ho tolto la versione pacchettizzata e installato la gem, sembra che
> tutte le applicazioni rails non ne abbiano risentito.

Ottimo.
Forse hai già il link, ma lo posto ugualmente, magari torna utile ad
altri
"http://rubyforge.vm.bytemark.co.uk/gems/"

Ciao Michele
Mauro (Guest)
on 2009-02-03 10:48
(Received via mailing list)
2009/2/3 Michele C. <removed_email_address@domain.invalid>:
> Ottimo.
> Forse hai già il link, ma lo posto ugualmente, magari torna utile ad
> altri
> "http://rubyforge.vm.bytemark.co.uk/gems/"

dando un gem list -r non hai lo stesso l'elenco di tutte le gem
disponibili in remoto?
Michele C. (Guest)
on 2009-02-03 11:12
Mauro wrote:
> 2009/2/3 Michele C. <removed_email_address@domain.invalid>:
>> Ottimo.
>> Forse hai gi� il link, ma lo posto ugualmente, magari torna utile ad
>> altri
>> "http://rubyforge.vm.bytemark.co.uk/gems/"
>
> dando un gem list -r non hai lo stesso l'elenco di tutte le gem
> disponibili in remoto?

Quasi. Con quel comando hai l'ultima versione, sul sito ci sono tutte le
release. Magari c'è un comando per vedere l'intero elenco.

Ciao Michele.
David W. (Guest)
on 2009-02-03 13:17
(Received via mailing list)
> Con Ubuntu (Debian nel mio caso) ti sconsiglio di utilizzare aptitude
> per rails.
> E' meglio installare ruby1.8 e ruby1.8-dev e irb1.8.
> Scarica rubygem da internet e installalo manualmente (ricordati di fare
> un link simbolico "ln -s /usr/bin/gemxxx gem" sostiruisci xxx con il
> numero di versione)
> E' un poco più macchinoso ma hai sicuramente le gemme all'ultima
> versione e ti gestisci il tuo sistema. Evita di usare quello proposto
> dalla distro perché sono sempre più vecchie e non tutte le gemme sono
> pacchettizzate.

Concordo.  Non e` il massimo, ma finora e` la strada migliore - ruby
in versione .deb, rubygems e tutte le gemme da rubygems.

> P.S. ruby1.8-dev non è sempre necessario. Serve nel caso abbia la
> necessità di compilare un pacchetto, a me è servito per la gemma
> postgres.

Conviene averlo perche` prima o poi serve.

--
David N. Welton

http://www.welton.it/davidw/

http://www.dedasys.com/
Guglielmo F. (Guest)
on 2009-02-03 17:26
Allora quasi quasi provo anche Debian, così per farmi un idea. Grazie
ancora!
Saluti Guglielmo.
Michele C. (Guest)
on 2009-02-03 17:31
Guglielmo F. wrote:
> Allora quasi quasi provo anche Debian, così per farmi un idea. Grazie
> ancora!
> Saluti Guglielmo.

Un consiglio installa la lenny che è l'attuale testing, ma che a breve
diventerà la stable.


Ciao Michele.
Michele C. (Guest)
on 2009-02-03 18:05
Michele C. wrote:
> Guglielmo F. wrote:
>> Allora quasi quasi provo anche Debian, così per farmi un idea. Grazie
>> ancora!
>> Saluti Guglielmo.
>
> Un consiglio installa la lenny che è l'attuale testing, ma che a breve
> diventerà la stable.
>
>
> Ciao Michele.

P.S. su google c'è un ottimo gruppo per quanto riguarda debian (pure in
italiano)
it.comp.os.linux.debian

P.S2. da Debian a Slackware non cambia molto (a livello di ruby e
rails).

Ciao Michele.
Mauro (Guest)
on 2009-02-03 18:46
(Received via mailing list)
2009/2/3 Michele C. <removed_email_address@domain.invalid>:
> Michele C. wrote:
>> Guglielmo F. wrote:
>>> Allora quasi quasi provo anche Debian, così per farmi un idea. Grazie
>>> ancora!
>>> Saluti Guglielmo.

Io uso da sempre debian....se ti serve qualcosa chiedi pure
Mauro (Guest)
on 2009-02-03 18:48
(Received via mailing list)
2009/2/3 Michele C. <removed_email_address@domain.invalid>:

> Si. Prima di date "gem rails" ci sta bene un  "gem rdoc". Rails lo
> installa ugualmente ma ti avvisa che necessità di rdoc.
> Counque io consiglierei di installarlo sempre tramite gem e non quello
> della distro.

Pero' se non ricordo male rdoc serve da subito altrimenti non ti fa
installare rubygem, intendo il tar scaricato da rubyforge.
Michele C. (Guest)
on 2009-02-04 10:14
Mauro wrote:
> 2009/2/3 Michele C. <removed_email_address@domain.invalid>:
>
>> Si. Prima di date "gem rails" ci sta bene un  "gem rdoc". Rails lo
>> installa ugualmente ma ti avvisa che necessit� di rdoc.
>> Counque io consiglierei di installarlo sempre tramite gem e non quello
>> della distro.
>
> Pero' se non ricordo male rdoc serve da subito altrimenti non ti fa
> installare rubygem, intendo il tar scaricato da rubyforge.

No, prima puoi installare rubygem e dopo rdoc. Io ho fatto cosi e
funziona.
Considera che rdoc è una gemma che non puoi installare senza rubygem.
Mauro (Guest)
on 2009-02-04 12:08
(Received via mailing list)
2009/2/4 Michele C. <removed_email_address@domain.invalid>:
>
> No, prima puoi installare rubygem e dopo rdoc. Io ho fatto cosi e
> funziona.
> Considera che rdoc è una gemma che non puoi installare senza rubygem.

Ok, quindi ricapitolando, io uso debian. Dai suoi pacchetti va
installato solo ruby, ruby-dev e irb, il resto tramite gem.
Michele C. (Guest)
on 2009-02-04 13:05
Mauro wrote:
> 2009/2/4 Michele C. <removed_email_address@domain.invalid>:
>>
>> No, prima puoi installare rubygem e dopo rdoc. Io ho fatto cosi e
>> funziona.
>> Considera che rdoc è una gemma che non puoi installare senza rubygem.
>
> Ok, quindi ricapitolando, io uso debian. Dai suoi pacchetti va
> installato solo ruby, ruby-dev e irb, il resto tramite gem.

Ottimo. Non avrei saputo riassumere meglio.

Ciao Michele.
This topic is locked and can not be replied to.